• osmcoin promo
  • BANNER-time-management-nuovo.png
  • medical
  • bella vita cinzia
  • carlo partipilo
  • polidori
  • BANNER-utili-patrimonio.png
  • BANNER-osmcoin.png
  • BANNER-virtual-coac.png
  • BANNER-mastermind.png
  • BANNER-imp.info-nuovo.png
  • guru jobs
  • banner-mobileutili-patrimonio-e-rendite.png
  • polidori
  • sogi
  • TIME-MANAGEMENT-mobile-nuovo.png
  • banner-mobile-mastermind.png
  • banner-mobile-imp.info-nuovo.png
  • banner-mobile-virtual-coach.png
  • banner-mobile-OSMCOIN.png
  • sogi
  • guru mobile
  • banner mobile cinzia bonfrisco
  • banner medical mobile
  • carlo partipilo
  • osmcoin promo mobile

Come sbloccare un venditore che non vende – con Carlo Partipilo

venditore
Segui Francesca Turriciano
( 12 Followers )
X

Segui Francesca Turriciano

E-mail :*

Se sei un imprenditore o un responsabile aziendale che si trova ad affrontare un venditore che non riesce a vendere e vuoi capire come risolvere il problema, allora sei nel posto giusto.

Le vendite rappresentano uno degli elementi cruciali per il successo di qualsiasi impresa. Tuttavia, non è raro che i manager si trovino a dover affrontare sfide significative quando i loro venditori non riescono a raggiungere i target prefissati, nonostante gli sforzi profusi e le risorse impiegate. 

In questa intervista, ne parliamo con Carlo Partipilo, un imprenditore nel settore della consulenza, della formazione e del coaching, con un focus particolare sulla crescita aziendale e il benessere dell’imprenditore. Grazie alla sua esperienza nelle reti di vendita, Carlo si è guadagnato una reputazione per la sua capacità di affrontare e risolvere le sfide legate alle prestazioni dei team di vendita.

Se stai cercando soluzioni pratiche e innovative per sbloccare i tuoi venditori e migliorare le prestazioni delle tue reti di vendita, questa intervista è un’opportunità imperdibile. Condividendo la sua conoscenza e le sue strategie collaudate, Carlo offre un insight prezioso su come affrontare i problemi comuni che frenano le vendite e guidare i tuoi team verso il successo. 

In base alla tua esperienza, qual è la principale sfida che impedisce ai venditori di chiudere efficacemente le vendite, anche quando sembrano fare tutto il necessario, come chiamate e appuntamenti?

Guarda, quello che vedo è che i venditori spesso si concentrano troppo sull’aspetto quantitativo delle vendite, piuttosto che sulla qualità delle interazioni con i potenziali clienti. 

Sì, certo, fare molte chiamate e prendere tanti appuntamenti può aumentare le possibilità di vendere, ma la vera differenza si fa quando riesci a trasformare te stesso in qualcosa di più che un semplice venditore.

Oggi siamo bombardati da offerte commerciali, ecco perché diventa sempre più importante distinguersi come persona e creare una connessione autentica con i clienti.

Il problema è che molti venditori si sentono sotto pressione, pensando solo a raggiungere i loro target e ottenere commissioni, invece di concentrarsi sul valore che possono portare al cliente. Così magari vanno all’appuntamento e anziché ascoltare chi hanno di fronte, pensano che se non chiudono la vendita prenderanno una ramanzina dal titolare.

Ecco perché ti chiedo: sono i venditori che si bloccano o sei tu che non riesci a trasformarli in venditori vincenti?

Secondo me, la strategia che funziona veramente con i venditori si basa su un mix di tecniche pratiche e il giusto mindset, direi che siamo quasi ad un 30-70%.

Troppi imprenditori si trovano a dover ripetutamente dedicare tempo alla ripetizione degli stessi concetti ai loro venditori. Hai suggerimenti su come rendere la comunicazione più efficiente?

Penso che sia fondamentale che gli imprenditori o i manager adottino un approccio di leadership responsabile. Devono essere consapevoli del loro ruolo nel supportare e sviluppare i loro venditori, anziché semplicemente rimproverarli quando le cose non vanno come previsto. 

Se un venditore non riesce a ottenere risultati dopo diversi tentativi, suggerirei di lavorare insieme a lui per identificare dove potrebbe esserci stata un’interruzione nel processo ed eventualmente allenarlo proprio su quel punto. L’obiettivo è quello di collaborare per individuare aree di miglioramento e fornire il supporto e la formazione necessari per affrontare le sfide in modo costruttivo.

Inoltre, dovresti evitare di aumentare la pressione sui venditori, poiché questo potrebbe solo far crescere l’ansia e compromettere ulteriormente le prestazioni. Alla fine, l’obiettivo è quello di creare un ambiente in cui i venditori si sentano motivati e supportati a raggiungere il loro pieno potenziale.

Hai qualche esperienza di un caso particolarmente difficile in cui sei riuscito a trasformare le prestazioni di vendita di un individuo o di un team? Potresti condividerne i dettagli e come hai affrontato la situazione?

Certo! 

Lo vedo ogni giorno nella mia attività. Il mio team è composto principalmente da giovani, compreso il mio direttore vendite che ha 33 anni.

La mia strategia si concentra su ciò di cui ti parlavo prima: li aiuto a rafforzare la fiducia in loro stessi e a sviluppare la giusta mentalità. Ci vuole pazienza e costanza, soprattutto con i ragazzi giovani. Però quando poi i risultati arrivano, è semplicemente meraviglioso. 

Considerando il ruolo sempre più centrale della tecnologia e degli strumenti digitali, quali consigli hai per migliorare l’efficienza delle vendite attraverso queste risorse?

Secondo me la tecnologia è utilissima soprattutto per quanto riguarda il marketing, perché aiuta ad avvicinare il cliente all’azienda in modo efficace. 

Anche per quel che riguarda la gestione dei contratti. È possibile utilizzare strumenti digitali per automatizzare i processi ripetitivi, gestire i contatti in modo più efficiente e ottimizzare le fasi di negoziazione e firma dei contratti.

Tuttavia, non dimenticherei l’importanza dell’aspetto umano nelle vendite, soprattutto quando si tratta di vendere servizi. La capacità di stabilire e mantenere relazioni solide e di fiducia rimane fondamentale per il successo delle vendite, soprattutto quando si tratta di offrire servizi che richiedono un alto livello di fiducia.

Qual è il consiglio fondamentale che daresti agli imprenditori per affrontare e risolvere il problema di venditori che non riescono a vendere come dovrebbero?

Direi loro che devono assumersi piena responsabilità della situazione.

Credo che il successo dei venditori sia fortemente influenzato dal loro ambiente lavorativo e dalla guida dell’imprenditore o del manager. Il primo passo è iniziare la giornata con la domanda: “Come posso fare in modo che i miei venditori abbiano successo?” 

Mentre le tecniche di vendita possono certamente aiutare a migliorare le prestazioni, è essenziale che l’imprenditore o il manager abbia il senso di responsabilità rispetto al team. 

Se hai voglia di approfondire ulteriormente questi concetti e apprendere strategie pratiche per migliorare le prestazioni dei tuoi venditori, ti consiglio di partecipare al mio corso I Venditori Vendono? 

Segui Francesca Turriciano
( 12 Followers )
X

Segui Francesca Turriciano

E-mail :*
Follow
( 0 Followers )
X

Follow

E-mail : *
  • guru mobile
  • banner medical mobile
  • banner-mobileutili-patrimonio-e-rendite.png
  • TIME-MANAGEMENT-mobile-nuovo.png
  • osmcoin promo mobile
  • banner mobile cinzia bonfrisco
  • banner-mobile-virtual-coach.png
  • banner-mobile-mastermind.png
  • carlo partipilo
  • sogi
  • banner-mobile-OSMCOIN.png
  • sogi
  • polidori
  • banner-mobile-imp.info-nuovo.png

Francesca Turriciano

Sono una copywriter. E mi ritengo veramente “fortunata” perché per lavoro posso “giocare” con le parole ogni giorno. Ma non solo. Posso dare sfogo a tutto ciò che amo: leggere, soddisfare la mia curiosità infinita e vivere una vita “piena”. Sì, perché il lavoro del copywriter non si ferma alla scrittura. Ogni parola che scrivo è solo la punta dell'iceberg di un mondo ricco di idee, emozioni e visioni. In effetti la scrittura ha creato “un prima e un dopo” nella mia vita ed è stata la chiave che ha aperto la porta alla mia vera essenza. Quando ho lasciato entrare la creatività, ho dato il via a un circolo virtuoso che ha portato nuova energia e tanti stimoli interessanti. È stato come un risveglio che mi ha catapultato in una nuova dimensione, fatta di scoperte sempre diverse, avventure straordinarie e storie da raccontare. Oggi sono qui per condividere questo pezzetto di viaggio insieme ad altri lettori che, come me, sono appassionati della vita e dei suoi infiniti racconti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

idee da milionario
Azioni Vincenti nella Gestione di Impresa

Da pizzaiolo a imprenditore in 7 anni: le idee da milionario di Olindo Cren 

Quali sono le idee da milionario che portano una persona comune a diventare un imprenditore di successo? Ne parlo con Olindo Cren.

Continua a leggere
Gestione del tempo
Azioni Vincenti nella Gestione di Impresa

5 pareri controintuitivi che ti aiuteranno nella gestione del tempo 

Quante volte hai sentito dire che il tempo è denaro? 

In realtà, il tempo è molto di più. È la risorsa più preziosa di cui disponiamo, e come imprenditori, dobbiamo imparare a gestirla con saggezza e metodo.

Continua a leggere
Azioni Vincenti nella Gestione di Impresa

Passione e sensibilità, gli ingredienti di successo di Maternatura e di Francesca Canteri

uesto mese, attraverso le bellissime storie degli imprenditori e delle imprenditrici intervistate, abbiamo scoperto quanto la passione sia un motore potente che spinge le persone a perseguire i propri sogni, a sviluppare idee innovative e a trasformare un progetto una vera e propria impresa.

In questo articolo, insieme ad una fantastica donna, Francesca Canteri, founder di Maternatura, scopriremo gli ingredienti del suo successo: l’equilibrio armonioso tra la passione e la sensibilità, tra l’entusiasmo per il proprio lavoro e la capacità di ascoltare e comprendere le esigenze degli altri.

Continua a leggere