• bella vita cinzia
  • BANNER-osmcoin.png
  • BANNER-mastermind.png
  • medical
  • carlo partipilo
  • BANNER-time-management-nuovo.png
  • valentini desktop
  • giro in mongolfiera desktop
  • polidori
  • desktop barbagallo
  • osmcoin promo
  • BANNER-virtual-coac.png
  • BANNER-imp.info-nuovo.png
  • barbagallo mobile
  • BANNER-utili-patrimonio.png
  • guru jobs
  • barbagallo mobile
  • giro in mong mobile
  • banner mobile cinzia bonfrisco
  • guru mobile
  • banner-mobile-virtual-coach.png
  • banner-mobile-imp.info-nuovo.png
  • polidori
  • banner medical mobile
  • sogi
  • Valentini mobile
  • banner-mobile-OSMCOIN.png
  • banner-mobile-mastermind.png
  • banner-mobileutili-patrimonio-e-rendite.png
  • osmcoin promo mobile
  • carlo partipilo
  • TIME-MANAGEMENT-mobile-nuovo.png
  • sogi

TikTok: il nuovo motore di ricerca?

TikTok
Segui Francesca Capuzzo
( 6 Followers )
X

Segui Francesca Capuzzo

E-mail :*

Il mio motore di ricerca non è Safari ma TikTok. Quando ho bisogno di un parrucchiere, di un’estetista o di un locale dove andare cerco su Tik Tok

Rebecca Ruggeri

Recentemente ho avuto una conversazione con Rebecca Ruggeri, Project Manager del progetto imprenditore investitore” (un programma dedicato a chiunque voglia scoprire come costruire e gestire un patrimonio che protegga dall’instabilità degli affari e garantisca una rendita costante e sicura) nell’azienda OBC. Rebecca si occupa di seguire tutti i partecipanti al progetto e di supportarli nel mettere in pratica ciò che hanno appreso durante il percorso.

Nella nostra conversazione, io e Rebecca siamo arrivate a parlare di TikTok, la piattaforma del momento. Per noi della generazione Z, TikTok sta assumendo un ruolo sempre più importante e questa dinamica è assolutamente da tenere in considerazione, soprattutto dal punto di vista professionale. TikTok, infatti, offre davvero tante opportunità particolarmente interessanti per imprenditori, professionisti del marketing e, in generale, per qualsiasi figura lavorativa.

Questo articolo vuole fornirti spunti di riflessione sull’importanza di TikTok, sulle tendenze emergenti e sui settori che ad oggi non possono fare a meno di utilizzarlo. Inoltre, ti aiuterà a comprendere come anche il tuo settore può sfruttare al meglio questo strumento.

TikTok sta battendo Google?

Secondo ricerche condotte internamente da Google, il 40% dei giovani tra i 18 e i 24 anni utilizza l’app di TikTok per trovare posti dove pranzare, anziché affidarsi alla stessa Google. 

Questo, in realtà, non si limita solo alle ricerche dei locali in cui mangiare, ma si può estendere davvero a tutto: le ricerche si stanno spostando da Google a TikTok. È la prima volta nella storia che Google perde così tanto potere come leader dei motori di ricerca e questo è un fenomeno su cui vale la pena mettere attenzione.

È vero, ad oggi il potere di spesa della generazione Z è ancora limitato, poiché è entrata da poco nel mondo del lavoro. Tuttavia, tra qualche anno, la situazione cambierà e i gen Z diventeranno una delle principali fasce di clientela. In quel momento si vedrà chi nel tempo è stato presente su TikTok, sperimentando e imparandone così il funzionamento, e chi invece ha rifiutato questa piattaforma.

In più, è importante considerare che, sebbene ad oggi su TikTok non tutti i settori riescano a generare conversioni dirette in leads, si ottiene comunque un grandissimo aumento del posizionamento del brand. Ciò significa che, anche se i TikTok potrebbero non generare tanti leads direttamente, al tempo stesso possono portare a un aumento di popolarità e di vendite su altri canali. Lo stesso accade con i Reel su Instagram.

Perché TikTok è così apprezzato dai giovani?

I giovani amano questa piattaforma, ma per quali motivi è così tanto apprezzata? Vediamolo insieme.

Innanzitutto, TikTok valorizza la realtà, i momenti “dietro le quinte”, le storie autentiche e la genuinità. Su TikTok, l’esperienza è visiva, veloce e sintetica nella spiegazione dei concetti. Questa piattaforma offre quindi uno sguardo a 360 gradi sulla vita quotidiana della persona o dell’azienda, mettendo in mostra una grande dose di realtà. 

Al contrario, su altri social media, prendendo Instagram come esempio, l’approccio è più “costruito”. Le persone tendono a “mettersi in posa” per apparire al meglio (sia che si tratti di individui sia di aziende) e c’è una maggiore attenzione all’apparenza. Instagram è anch’esso fondamentale, ma ha un ruolo molto diverso da TikTok e funge come una sorta di vetrina di te stesso o della tua azienda (anche se, ultimamente, con la funzionalità dei Reel, Instagram sta cercando di cambiare questa tendenza e di avvicinarsi al filone autentico di TikTok). Diversamente, TikTok è molto efficace nel fidelizzare le persone attraverso la presentazione di contenuti autentici e spontanei.

In effetti, è molto più affidabile vedere un video dove qualcuno recensisce un ristorante sui social piuttosto che una semplice recensione di Google che potrebbe benissimo essere falsa!

Questo perché, vedendo delle foto e soprattutto dei video, il feedback appare molto più più veritiero, più genuino, ma anche più interessante e interattivo. Così, sei più portato a fidarti di quel parere, poiché vedi in faccia la persona che lo esprime e sai che il suo giudizio è basato su un’esperienza reale e diretta che sta vivendo in quel momento.

Perché, infatti, sei più incline a fidarti quando una persona “ci mette la faccia” e ti mostra visivamente la sua esperienza? Perché le persone si fidano delle altre persone, apprezzano l’umanità e questa umanità è proprio ciò che ci permette di creare fiducia reciproca.

TikTok ti aiuta quindi a stabilire un legame immediato con gli utenti e a creare una vera e propria community che si fida di te.

Un altro aspetto per cui i giovani amano TikTok è la sua velocità…

TikTok: il social della velocità

TikTok è un social dalla diffusione rapida. Infatti, è notevolmente più veloce crescere in termini di numeri su TikTok rispetto, per esempio, a Instagram (social caratterizzato da una crescita più lenta).

Questo concetto di velocità è riflesso nella filosofia stessa di TikTok, che promuove in ogni modo la rapidità. Non è un caso che una delle funzioni di TikTok consenta agli utenti di guardare i video a velocità doppia rispetto al normale (funzione che, invece, sugli altri social non esiste). Diversi ragazzi non riescono più a fare a meno di questa funzionalità e, vedendo un video a velocità normale, potrebbero addirittura percepirlo come lentissimo.

Il fatto che TikTok promuova la velocità è molto apprezzato dalla generazione Z, poiché i giovani oggi sono orientati verso la rapidità. Si tratta di ragazzi veloci a imparare e a vivere, sempre alla ricerca di nuove esperienze che li stimolino costantemente. Questi ragazzi cercano continuamente la novità, prestando la massima attenzione ad evitare la noia e la perdita di tempo. Di conseguenza, preferiscono contenuti mediatici immediati e concisi.

Inoltre, la soglia dell’attenzione dei giovani oggi è molto diminuita rispetto alle generazioni precedenti. Mentre le persone più grandi riescono tranquillamente a guardare un video di diversi minuti, i gen Z preferiscono contenuti più brevi, essendo abituati a stimoli visivi e informativi concisi.

Settori maggiormente coinvolti: Ristorazione

Partiamo col dire che, se ti occupi di ristorazione, devi assolutamente avere un profilo TikTok. Tassativo! Noi gen Z, infatti, quando cerchiamo un locale dove andare, lo cerchiamo su TikTok. Poi, al massimo, per approfondire, confrontiamo anche Google, ma la ricerca principale viene fatta su TikTok. 

Nella ricerca prestiamo grande attenzione all’instagrammabilità del locale e spesso per noi questo aspetto viene anche prima della qualità del cibo. 

Ma cosa si intende per “instagrammabilità“? 

L’instagrammabilità è la capacità di un luogo, un oggetto o un’esperienza di essere così visivamente accattivante al punto che le persone vogliano condividerlo su Instagram. Ciò non significa che i giovani condivideranno necessariamente la foto del proprio piatto su Instagram, ma l’aspetto visivo rimane comunque un fattore rilevante per loro, anche solo per il piacere di consumare cibo visivamente impiattato bene e in un locale “bello da vedere”.

Quindi, se possiedi un locale (che sia un bar, un ristorante…), è importante sapere che i giovani, quando decidono se mangiare in un determinato posto o meno, spesso tengono in considerazione se esso è “instagrammabile” o meno. 

Come rendere il tuo locale più instagrammabile?

Presta attenzione a come presenti il tuo locale all’esterno, a partire dall’impiattamento del cibo, dalla disposizione dei mobili, fino ad arrivare agli oggetti decorativi. Non esagerare riempiendo le pareti del tuo ristorante con oggetti, resta minimal. Per quanto riguarda l’impiattamento, invece, offri piatti e bevande che siano esteticamente piacevoli e ben presentati. Ciò non significa che devi impiattare il cibo come un ristorante stellato, ma è importante che tu tenga in considerazione che l’aspetto del cibo è importante quanto il suo sapore!

Altri settori coinvolti

Un altro settore che va molto bene su TikTok è la nicchia beauty, che comprende parrucchiere, barbieri, estetiste, make up artist… 

Alle persone piace molto osservare il processo che porta alla realizzazione di un risultato, come per esempio il processo che porta ad un taglio di capelli impeccabile, ad una manicure curata o ad un trucco sul viso ben eseguito. Come detto in precedenza, TikTok si distingue per la sua autenticità e genuinità, il che rende estremamente popolari i video “dietro le quinte” che mostrano la vita quotidiana e le attività svolte durante la giornata. 

Per fare un esempio, tornando al tema “ristorazione”, sono molto apprezzati i video in cui una persona cucina e, contemporaneamente, condivide aneddoti o informazioni. Questi video “dietro le quinte”, in cui le persone condividono storie mentre sono impegnate in attività manuali interessanti da osservare, sono molto graditi. In questo modo non solo il video ti intrattiene, ma ti dà anche la possibilità di imparare qualcosa di nuovo.

Per questo motivo, chiunque lavori nel settore beauty dovrebbe aprire un profilo TikTok e mostrare semplicemente ciò che fa quotidianamente. 

Ad esempio, se lavori come parrucchiera, potresti registrare il momento in cui, insieme alla cliente, si decide il taglio da realizzare e poi potresti registrare anche l’intero processo di taglio dei capelli. Anche se può sembrare semplice, questo tipo di contenuto piace davvero molto! 

Sono molto popolari anche i video che mostrano oggetti in azione. Rebecca, ad esempio, mi ha raccontato che quando vuole acquistare un oggetto, come una nuova piastra per capelli, guarda prima le video-recensioni su TikTok. Lo stesso vale per molti altri ragazzi, che prima di acquistare telefono, computer, macchina, vestiti, consultano la piattaforma. Se quindi hai una concessionaria di auto o vendi oggetti di qualsiasi altro tipo, sappi che TikTok è una piattaforma da tenere sott’occhio.

Potresti considerare anche di fare delle collaborazioni con dei Tiktoker, ovvero con persone già abbastanza conosciute su TikTok, in modo che possano sponsorizzare il tuo prodotto, come la piastra per capelli di cui parlavamo prima.

Anche i settori legati agli articoli sportivi e alle palestre godono di grande successo su TikTok, così come professionisti come dietisti, nutrizionisti e personal trainer. In sostanza, l’ambito fitness trova un terreno fertile su questa piattaforma!

L’immobiliare è un altro settore che registra un grande successo su TikTok. I video in cui gli agenti immobiliari conducono un tour delle proprietà sono estremamente apprezzati. Se gestisci un’agenzia immobiliare, avere un profilo su TikTok è imprescindibile. Anche i video che documentano ristrutturazioni di case vengono visti con interesse.

Potrei continuare per ore a illustrarti tutti i settori che dovrebbero sfruttare TikTok e come potrebbero farlo al meglio, ma per ora ti ho già fornito tante informazioni tutte insieme! Magari, in un prossimo articolo, parleremo nello specifico di tutte le strategie pratiche per agire su TikTok passo dopo passo.

In conclusione, abbiamo visto insieme come TikTok stia rapidamente emergendo e si stia facendo spazio nel panorama dei social. Abbiamo compreso che questa piattaforma è essenziale da utilizzare, testare e monitorare attentamente. In particolare, per le aziende, è fondamentale non sottovalutare il potenziale di TikTok nella promozione dei propri servizi, ma anche nella selezione del personale. TikTok si rivela uno strumento incredibilmente utile per trovare nuovi collaboratori.

Quindi ora scarica TikTok, sperimenta, sii autentico e mettici la faccia, farai sicuramente grandi cose su questa piattaforma!

Se leggendo questo articolo ti è venuto in mente qualche spunto riguardo a TikTok e al suo utilizzo, lascia un commento qui sotto!

Segui Francesca Capuzzo
( 6 Followers )
X

Segui Francesca Capuzzo

E-mail :*
Follow
( 0 Followers )
X

Follow

E-mail : *
  • Valentini mobile
  • banner mobile cinzia bonfrisco
  • barbagallo mobile
  • banner-mobile-virtual-coach.png
  • banner-mobile-imp.info-nuovo.png
  • osmcoin promo mobile
  • carlo partipilo
  • giro in mong mobile
  • guru mobile
  • sogi
  • banner-mobileutili-patrimonio-e-rendite.png
  • polidori
  • banner-mobile-mastermind.png
  • banner-mobile-OSMCOIN.png
  • banner medical mobile
  • TIME-MANAGEMENT-mobile-nuovo.png
  • sogi

One thought on “TikTok: il nuovo motore di ricerca?”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Campus Estivi
Gen Z

I Campus Estivi Dukes definiscono davvero il percorso di vita dei giovani? La testimonianza di Elisa Pappalettera 

Una scuola estiva di sole 2 settimane che aiuta i ragazzi a plasmare il loro futuro e la loro carriera? 

Esiste davvero!

Vuoi risparmiare a tuo figlio tutto quel tempo sprecato a rendersi conto che ha scelto la facoltà sbagliata? 

Vuoi evitargli il tormento di non sapere cosa fare nella vita e di non trovare una soluzione?

Leggi questo articolo per scoprire come farlo!

Continua a leggere
IA
Gen Z

Intelligenza Artificiale nelle scuole italiane: un grande supporto o un enorme danno?

L’intelligenza artificiale (IA) può davvero aiutare la scuola e i ragazzi o rappresenta solo un grande ostacolo per il loro sviluppo?

Scopri come l’IA può davvero essere trasformata in uno strumento che semplifica e rende più efficienti certi meccanismi grazie ai giusti prompt!

Continua a leggere
responsabile
Gen Z

Partire da zero: da collaboratrice a responsabile a soli 24 anni

Francesca ci insegna che tutto è possibile, anche partendo da zero. Basta un po’ di determinazione, disciplina, senso di responsabilità e, soprattutto, tanta volontà di mettersi in gioco e, talvolta, di commettere errori. Se stai iniziando ora nel mondo del lavoro o se stai cercando di rimetterti in piedi dopo delle difficoltà, ascolta ora i consigli di Francesca!

Continua a leggere