• BANNER-osmcoin.png
  • carlo partipilo
  • barbagallo mobile
  • guru jobs
  • BANNER-mastermind.png
  • giro in mongolfiera desktop
  • BANNER-utili-patrimonio.png
  • BANNER-virtual-coac.png
  • BANNER-time-management-nuovo.png
  • medical
  • desktop barbagallo
  • valentini desktop
  • polidori
  • bella vita cinzia
  • BANNER-imp.info-nuovo.png
  • osmcoin promo
  • Valentini mobile
  • osmcoin promo mobile
  • banner-mobile-mastermind.png
  • TIME-MANAGEMENT-mobile-nuovo.png
  • banner medical mobile
  • sogi
  • banner-mobileutili-patrimonio-e-rendite.png
  • banner-mobile-OSMCOIN.png
  • guru mobile
  • giro in mong mobile
  • polidori
  • banner-mobile-imp.info-nuovo.png
  • sogi
  • carlo partipilo
  • barbagallo mobile
  • banner mobile cinzia bonfrisco
  • banner-mobile-virtual-coach.png

TikTok: ex-impiegato accusa la piattaforma di fornire dati sugli utenti al governo Cinese

Segui Rami Nazha
( 5 Followers )
X

Segui Rami Nazha

E-mail :*

Cos’é TikTok

TikTok è una App da telefono che permette agli utenti di guardare video in streaming di breve durata, suggeriti in rapida successione da un algoritmo che analizza i gusti dell’utente e gli fornisce contenuto di conseguenza. Leader assoluto a livello mondiale per numero di utenti per questo tipo di App, TikTok è di proprietà di ByteDance, un magnate tecnologico Cinese con sede a Pechino.

Le accuse dell’ex-impiegato

Recentemente, un ex-impiegato di TikTok ha accusato la casa madre, ByteDance, proprietaria di TikTok, di aver fornito dati degli utenti al Governo Cinese durante le manifestazioni di Hong Kong per monitorare gli spostamenti degli attivisti. Accuse pesanti, che si sommano ad una generale sfiducia da parte dei governi occidentali nei confronti del gigante dei social media cinese. Basti pensare che da ormai alcuni anni, nei telefoni utilizzati per uso ufficiale di Stati Uniti, Gran Bretagna, Unione Europea, Canada e molti altri è categoricamente vietato aver installato l’app di TikTok. Non più tardi di alcuni mesi fa, inoltre, lo stato del Montana ha ufficialmente messo al bando TikTok, che non potrà più essere scaricato ed utilizzato sui telefoni degli abitanti dello stato Americano.

ByteDance nega con forza di aver concesso dati sensibili alla CIna, che però ha uno storico decisamente poco rassicurante a riguardo della libertà di operato delle aziende private. DIfatti in Cina esiste quello che viene definito “Golden Share” o Quota d’Oro, che può acquistare solo il Governo Cinese, e che sebbene non sia generalmente più dell’1% delle quote pubbliche, da diritto al proprietario, il Governo CInese, di decidere la nomina di uno dei membri del board of directors. Una forma di tutela che il CCP, il Partito Comunista Cinese, ha stabilito per poter tenere sotto controllo i magnati internazionali e i grossi gruppi industriali e commerciali cinesi.

Il Governo Cinese ha infatti acquistato il Golden Share di ByteDance, e ha nominato uno dei membri del board, Wu Shugang, membro del direttivo del Partito Comunista e che all’interno del gruppo di ByteDance, di cui TikTok fa parte, ha l’ultima parola sulle strategie di contenuto, su come l’algoritmo opera suggerendo i contenuti, e può decidere o licenziare il Censore, una figura presente nelle aziende di comunicazione cinesi che fa da garante che i contenuti non violino le linee guida del partito Comunista Cinese. Fa quello che suggerisce il nome, insomma.

A causa di questa forte penetrazione del Governo Cinese nel colosso digitale, ora gli Stati Uniti stanno varando una serie di richieste che faranno alla direzione di TikTok che, se non rispettate, porterebbero alla messa al bando della piattaforma negli Stati Uniti, come già è peraltro successo in India, dove l’app è vietata completamente. tra le richieste parrebbe ci sia anche la richiesta non negoziabile di cessione della piattaforma ad una controllata americana, in un tentativo di nazionalizzare negli Stati Uniti la piattaforma. Un tentativo simile era già stato fatto, senza successo, nel 2022.

La non indipendenza di TikTok dal Governo CInese pare ponga delle grosse perplessità all’entourage di governo americana, preoccupata da quella che definisce “un ondata di spionaggio massivo cinese sul suolo americano”.

A questo proposito, il governo di Biden ha difatti stanziato 2,3 miliardi di dollari per sostituire tutta la componentistica Huawei dalle torri radio e infrastrutture elettroniche del paese, poiché teme dello spionaggio ed interferenze intonro alle basi militari e ai silos di lancio degli ICBM, i missili intercontinentali.

TikTok parrebbe quindi un attore, passivo o attivo, di una guerra di sabotaggio e spionaggio che è in corso tra gli Stati Uniti e la Cina, a cui però i paesi europei guardano con apprensione, tra cui anche l’Italia.

Gli impiegati della Farnesina hanno difatti recentemente ricevuto un memo in cui gli si vieta di avere TikTok sul proprio telefono di lavoro e quello privato. In difesa della Cina, va anche ammesso che agli stessi impiegati è stato anche chiesto di non avere prodotti Meta, come Facebook e Instagram, sui loro telefoni, che sono però di proprietà americana.

Arriverà forse come sorpresa a tutti che su una piattaforma che offre un servizio gratuito, gli utenti non sono coloro che usufruiscono del servizio, bensì il bene che viene compravenduto. Dati, preferenze, attenzione, e altro.

Segui Rami Nazha
( 5 Followers )
X

Segui Rami Nazha

E-mail :*
Follow
( 0 Followers )
X

Follow

E-mail : *
  • banner-mobile-OSMCOIN.png
  • barbagallo mobile
  • giro in mong mobile
  • banner-mobile-virtual-coach.png
  • carlo partipilo
  • banner-mobile-imp.info-nuovo.png
  • banner-mobileutili-patrimonio-e-rendite.png
  • banner-mobile-mastermind.png
  • sogi
  • guru mobile
  • banner mobile cinzia bonfrisco
  • TIME-MANAGEMENT-mobile-nuovo.png
  • Valentini mobile
  • sogi
  • osmcoin promo mobile
  • banner medical mobile
  • polidori

Rami Nazha

Rami Nazha è Direttore Commerciale di OSM Real Estate, società di consulenza in gestione d’impresa specializzata nel settore immobiliare. Dottore in Studi Internazionali, Rami è da sempre appassionato di tematiche di attualità, di storia, di geopolitica e relazioni internazionali, anche a causa delle sue origini Italo-Siriane. Questo, e il suo amore per la scrittura, che ha dato vita nel 2021 al suo romanzo d’esordio, “Germogli”, spingono Rami a cercare di essere una voce lucida e penetrante nel panorama del giornalismo d’informazione, portando analisi e approfondimenti circa il panorama internazionale dell’imprenditoria e politica.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Dibattito e Confronto

Vaccini anti-covid: quanti politici non si sono sottoposti perché preoccupati degli effetti?

Segui Francesco Iavarone ( 1 Followers ) X Segui Francesco Iavarone E-mail :* Segui Francesco Iavarone Smetti di seguire Francesco Iavarone Il tema dei vaccini rimane uno dei più discussi e delicati.  Abbiamo intercettato recentemente notizie su diffusi effetti avversi al vaccino e sono ancora fresche le dichiarazioni che giustificano il ritiro del prodotto AstraZeneca […]

Continua a leggere
Cosa c’è dietro l’attentato a Fico, il premier slovacco
Dibattito e Confronto

Cosa c’è dietro l’attentato a Fico, il premier slovacco

Segui Matteo Gardelli ( 4 Followers ) X Segui Matteo Gardelli E-mail :* Segui Matteo Gardelli Smetti di seguire Matteo Gardelli Cosa c’è dietro l’attentato a Fico, il premier slovacco. Robert Fico, 59 anni, sta ancora lottando fra la vita e la morte. È in coma farmacologico dopo l’intervento, durato quattro ore, all’ospedale di Roosevelt di […]

Continua a leggere
Dibattito e Confronto

Ritiro globale di AstraZeneca: manovra per coprire gli effetti avversi?

Segui Francesco Iavarone ( 1 Followers ) X Segui Francesco Iavarone E-mail :* Segui Francesco Iavarone Smetti di seguire Francesco Iavarone Sembra ieri quando abbiamo iniziato a sentir parlare di Covid, eppure sono passati ormai quasi 4 anni dall’inizio della prima pandemia che ha ribaltato il mondo da più punti di vista: economico, sociale e […]

Continua a leggere