• BANNER-mastermind.png
  • BANNER-time-management-nuovo.png
  • BANNER-utili-patrimonio.png
  • carlo partipilo
  • guru jobs
  • BANNER-osmcoin.png
  • bella vita cinzia
  • polidori
  • BANNER-imp.info-nuovo.png
  • osmcoin promo
  • medical
  • BANNER-virtual-coac.png
  • banner-mobileutili-patrimonio-e-rendite.png
  • guru mobile
  • carlo partipilo
  • sogi
  • banner-mobile-virtual-coach.png
  • banner medical mobile
  • banner-mobile-imp.info-nuovo.png
  • polidori
  • osmcoin promo mobile
  • TIME-MANAGEMENT-mobile-nuovo.png
  • banner-mobile-OSMCOIN.png
  • sogi
  • banner mobile cinzia bonfrisco
  • banner-mobile-mastermind.png

Scoprire la Passione e Plasmare il Futuro: l’Esperienza Trasformativa dei Campus Estivi Dukes

scuola estiva
Segui Francesca Capuzzo
( 6 Followers )
X

Segui Francesca Capuzzo

E-mail :*

Tuo figlio non sa cosa fare da grande? 

In qualità di genitore, come lo aiuterai a prendere una decisione informata e cosciente riguardo al suo percorso di vita?

Molti bambini, pensando al proprio futuro, si immaginano come astronauti, insegnanti, pompieri, parrucchieri… Poi però, una volta cresciuti, arriva il momento cruciale di capire davvero cosa fare della propria vita e, improvvisamente, i ragazzi non sono più così sicuri e determinati nelle loro scelte.

In questo contesto spesso il genitore non sa come comportarsi: è meglio lasciare che il giovane eserciti piena libertà nella sua scelta o è più saggio intervenire per guidarlo verso la costruzione di un futuro migliore?

La verità è che, in queste circostanze, il genitore può assumere un ruolo importante, ma delicato. Mi spiego: non è corretto che un genitore prenda decisioni al posto del proprio figlio, ma è anche vero che, senza un minimo di orientamento, il figlio potrebbe trovarsi a navigare nell’incertezza per lungo tempo, rischiando di compiere scelte casuali, poco informate e senza una visione chiara per il proprio futuro.

Quindi, cosa possono fare i genitori per aiutare i figli in questa scelta?

Ciò che un genitore può fare è orientare il ragazzo verso contesti in cui possa effettivamente esplorare le differenze tra le varie professioni, scoprire le sue vere passioni e confrontarle con il mondo reale.


Ma come agire nel concreto? Ecco, non ti sembrerà vero, ma un semplice campo estivo potrebbe essere la svolta. Oggi non ti parlerò di un campo estivo qualunque, ma di SBC (Summer Boarding Courses), la scuola estiva numero uno nel Regno Unito per ragazzi dai 6 ai 17 anni, e di come questa potrebbe davvero aiutare tuo figlio a sbloccarsi, esplorare nuovi interessi e scoprire passioni. La SBC, infatti, è la prima scuola estiva ad aver ottenuto il numero massimo di punti di forza in un’ispezione del British Council.

Dal 2008, la SBC unisce studenti da tutto il mondo attraverso l’istruzione. E quando dico “da tutto il mondo” intendo proprio che all’interno dei campus SBC ci sono ogni anno ragazzi di 152 nazionalità diverse. Questo aspetto è appositamente tenuto sotto controllo, infatti esiste un limite al numero di studenti per lingua madre ammessi a queste scuole estive. 

Tale restrizione esiste per una ragione ben precisa: senza di essa, come spesso succede nei campi estivi internazionali, vi è il rischio che l’inglese non venga parlato ed esercitato per niente, dato che gli studenti tendono a raggrupparsi con ragazzi che parlano la loro stessa lingua. Così, però tutto il senso della vacanza studio va perduto! Adottando l’approccio di SBC, invece, si incoraggia tutti a socializzare e a comunicare nella stessa lingua, favorendo così l’interazione.

Lo scambio con persone provenienti da contesti diversi, ricche di culture e tradizioni differenti, non può che aprirti la mente. Questo è particolarmente vero per chi proviene dall’Italia, un paese che può talvolta apparire chiuso nelle sue abitudini, dove c’è la tendenza a socializzare esclusivamente all’interno della propria comunità nazionale.  

In un contesto internazionale come quello del campus, invece, si favorisce la condivisione e lo scambio culturale, aprendo le porte a tante nuove prospettive. In più, le persone che si incontrano in questa esperienza non sono solo conoscenti temporanei, ma spesso diventano proprio compagni di vita, arricchendo il tuo percorso personale e professionale a lungo termine.

Come avrai già capito, questa non è una scuola estiva come le altre. SBC, infatti, è in grado di sbloccare il potenziale del ragazzo e di gettare le basi per il suo successo futuro.

In che modo SBC può aiutare i ragazzi a scoprire nuovi interessi e passioni che potrebbero influenzare le loro scelte di carriera future?

I programmi offerti da questa scuola estiva sono studiati appositamente per aiutare i giovani a esplorare e mettere in pratica le proprie passioni nel modo più concreto possibile. 

Sono infatti organizzate (oltre alle tante attività sociali, manageriali, di public speaking…) anche 2 esperienze lavorative in strutture reali e diverse. Per esempio, se la tua passione è la medicina, puoi scegliere di seguire un corso in questo campo e avrai così l’opportunità di visitare veri ospedali. Se invece il tuo interesse è più verso la legge, le tue esperienze si svolgeranno all’interno di tribunali, e così via per le altre discipline. Questo ambiente è ricco di opportunità concrete e ti permette davvero di immergerti nel campo che più ti appassiona!

Inoltre, viene definito un carico accademico (ovvero una quantità di ore di lezione) adeguato all’età degli studenti, per evitare che un eccesso di materiale didattico possa risultare noioso. 

Quindi, attraverso un mix equilibrato di attività pratiche, attività manageriali, interazione sociale e divertimento, si garantisce che l’apprendimento sia allo stesso tempo efficace, stimolante e che aiuti davvero i ragazzi a riflettere sul proprio futuro.

Come può un campus estivo di qualche settimana influenzare il futuro di un ragazzo? È possibile?

Anche io, all’inizio, mi facevo questa domanda.  

La verità è che SBC non cambia il futuro del ragazzo, ma il suo senso di sicurezza in se stesso, le sue competenze, la sua consapevolezza… Di conseguenza, poi, cambia anche il modo di vedere il proprio futuro.

Tutti i giovani del mondo, alla fine, sono uguali e tutti hanno bisogno, nonostante non sempre ne siano consapevoli, di superare i propri limiti. SBC risponde proprio a questa esigenza con attività, progetti e lezioni estremamente interattive, con un massimo di 12 studenti per classe, oltre che con un’attenzione incredibile per ogni singolo ragazzo (non a caso vi è in media un membro dello staff ogni 4 ragazzi).

Poi l’intera struttura di SBC mira, fin dal primo momento, a farti stare bene con un ambiente accogliente e stimolante. Questo, insieme alla bellezza delle sedi ospitanti, al livello eccezionale degli insegnanti e alla qualità dell’istruzione accademica fornita, contribuisce a creare un’esperienza unica e trasformativa. 

Quello che è sicuro è che al ritorno non si è più gli stessi: i ragazzi diventano molto più aperti, pronti ad affrontare il mondo con una nuova prospettiva. E così accade che giovani, inizialmente timidi, riservati e incapaci di esprimersi, si trasformano completamente dopo solo un paio di settimane. Grazie alla motivazione dello staff, alle attività proposte e alla strategia di mescolare gli studenti tra loro, si assiste a una vera e propria rinascita.

È proprio questo lo scopo di SBC: togliere i ragazzi dall’incertezza, dalla paura verso il futuro, dall’insicurezza verso sé stessi con l’obiettivo di farli rinascere, sbocciare e volare verso il loro vero sogno.

Non potendo partecipare a questo progetto, però, migliaia di ragazzi vivono ancora in un futuro che non fa per loro, con un lavoro che a loro nemmeno piace e senza la forza di rialzarsi.

E tu, come vuoi che sia il futuro di tuo figlio? 

Come pensi di aiutarlo a prendere una decisione?

Mettiti ora gratuitamente in contatto con il team di SBC: https://www.summerboardingcourses.com/contact/

Scopri di più su SBC: https://www.summerboardingcourses.com/

Segui Francesca Capuzzo
( 6 Followers )
X

Segui Francesca Capuzzo

E-mail :*
Follow
( 0 Followers )
X

Follow

E-mail : *
  • banner mobile cinzia bonfrisco
  • carlo partipilo
  • banner-mobile-imp.info-nuovo.png
  • banner medical mobile
  • banner-mobile-OSMCOIN.png
  • banner-mobile-mastermind.png
  • TIME-MANAGEMENT-mobile-nuovo.png
  • polidori
  • banner-mobileutili-patrimonio-e-rendite.png
  • osmcoin promo mobile
  • banner-mobile-virtual-coach.png
  • sogi
  • guru mobile
  • sogi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

eredità
Gen Z

Cosa sei disposto a lasciare in eredità alle generazioni future?

Van Gogh in un famoso aforisma diceva “Non vivo per me, ma per la generazione che verrà”.

Questo è il grande tema. Cosa siamo disposti a lasciare in eredità alle generazioni future?

Continua a leggere
direttore vendite
Gen Z

Direttore vendite a 25 anni: è possibile? Intervista a Federico Capuzzo

Vuoi diventare un direttore vendite di successo? Questo articolo è quello che fa per te!

Scoprirai i segreti dietro il ruolo di direttore vendite, dalle abilità essenziali alle strategie vincenti, tutto raccontato da un giovanissimo manager nel campo delle vendite.

Non perdere l’occasione! Leggi ora l’articolo

Continua a leggere
incentivi
Gen Z

Scopri il segreto per conquistare i giovani con i giusti Incentivi – Intervista a Barbara Cattani

Hai un ragazzo giovane in azienda e non sai come incentivarlo?

Devi creare piani di incentivazione per i tuoi collaboratori, ma non sai da dove iniziare?

Questo articolo è dedicato a te che stai cercando spunti o chiarimenti sull’incentivazione, specialmente quando si tratta di ragazzi giovani!

Continua a leggere