• desktop barbagallo
  • giro in mongolfiera desktop
  • polidori
  • carlo partipilo
  • BANNER-time-management-nuovo.png
  • bella vita cinzia
  • BANNER-imp.info-nuovo.png
  • BANNER-osmcoin.png
  • BANNER-mastermind.png
  • valentini desktop
  • BANNER-virtual-coac.png
  • osmcoin promo
  • guru jobs
  • medical
  • barbagallo mobile
  • BANNER-utili-patrimonio.png
  • banner mobile cinzia bonfrisco
  • sogi
  • carlo partipilo
  • barbagallo mobile
  • banner-mobile-imp.info-nuovo.png
  • banner-mobileutili-patrimonio-e-rendite.png
  • banner-mobile-mastermind.png
  • polidori
  • banner-mobile-OSMCOIN.png
  • sogi
  • banner-mobile-virtual-coach.png
  • osmcoin promo mobile
  • guru mobile
  • TIME-MANAGEMENT-mobile-nuovo.png
  • Valentini mobile
  • giro in mong mobile
  • banner medical mobile

Risparmiare con il TFM dell’Amministratore

Risparmio con il TFM dell'amministratore
Segui Sonia Canal
( 1 Followers )
X

Segui Sonia Canal

E-mail :*

Il TFM dell’Amministratore, o Trattamento di Fine Mandato, è una cifra che l’azienda accantona ogni anno per pagare la liquidazione all’Amministratore della società. 

Questa cifra dovrà poi essere corrisposta all’Amministratore nel momento in cui questi lasciasse la carica. 

Al fine di poter riportare a bilancio il TFM dell’Amministratore (e quindi poter detrarre questo costo), è necessario che sia riportato nello Statuto della società che viene corrisposto un Trattamento di Fine Mandato dell’Amministratore e a quanto corrisponde questa cifra. 

In una piccola società si potrebbe ipotizzare un accantonamento TFM da 10.000 euro all’anno. In una società più strutturata, e con un giro d’affari più elevato, si potrebbe arrivare a 20.000 euro o anche di più. 

È possibile stabilire un TFM sia per le società di capitali (SPA e SRL) che per quelle in Accomandita Semplice (SAS).

Perché il TFM è un importante strumento di risparmio fiscale se l’Amministratore della società e la proprietà dell’azienda coincidono (o quasi)

Chiariamo meglio il concetto con un esempio.

Nella società Verdi SRL l’Amministratore (o il Socio Accomandatario, in una SAS) è il Sig. Luigi Verdi. La società per statuto accantona ogni anno 10.000 euro per il suo Trattamento di Fine Mandato. Questo significa che questi 10.000 euro vengono messi come posta negativa di bilancio (e non devono necessariamente essere versati ad un’assicurazione). 

Ecco che nel primo anno la società risparmierà il 24% di IRES (Imposta sul Reddito di Enti e Società, l’imposta che grava sull’utile delle SRL) cioè 2.300 euro. Risparmierà inoltre circa il 6% di IRAP (l’Imposta Regionale varia a seconda della regione e grava sulle Attività Produttive), cioè altri 600 euro. Un totale di 2.900 euro. 

Nel caso di una SAS questa cifra sarebbe costituita, invece, dall’IRPEF che grava sui soci e dal loro contributo previdenziale, a spanne potremmo dire circa il 40% cioè 4.000 euro. 

Quando sarebbe da corrispondere una tassazione su queste cifre? 

Unicamente nel momento in cui l’Amministratore abbandonasse la sua carica. In questo caso bisognerebbe versare questa liquidazione accantonata negli anni all’Amministratore uscente e su questa sarebbero dovute le imposte. 

Se però prendiamo in considerazione la maggior parte delle imprese italiane dove l’Amministratore di base rimane in carica tutta la vita o quasi, capiamo gli ENORMI risparmi che un sistema del genere può creare. 

Nell’ipotesi della Verdi SRL in 10 anni l’azienda avrebbe risparmiato circa 29.000 euro di imposte. Questa cifra, investita in un BTP al 4% – un titolo di base piuttosto sicuro – darebbe un ulteriore rendimento di circa 1160 euro all’anno. In 20 anni quindi si risparmierebbero altri 29.000 euro + 11.600 euro di rendimenti sul precedente risparmio, arrivando quindi in 20 anni ad avere 29.000 + 29.000 + 11.600 = 69.600 euro in più nelle casse dell’azienda: il 50% di un mini appartamento!

Nell’implementare questa, o altre mosse per avere un risparmio fiscale, consultati sempre con un professionista competente perché alle volte potrebbero esistere eccezioni particolari e, perché no, ulteriori vantaggi da sfruttare. 

Qualsiasi cosa farai decidi di diventare competente nella gestione fiscale: nel corso della tua carriera sarai in grado di risparmiare decine se non centinaia di migliaia di euro. E il tutto in modo completamente legale. 

Agostino Tommasi

Partner D’Impresa srl

Per maggiori informazioni visita il sito: https://www.partnerdimpresa.it/.

Segui Sonia Canal
( 1 Followers )
X

Segui Sonia Canal

E-mail :*
Follow
( 0 Followers )
X

Follow

E-mail : *
  • TIME-MANAGEMENT-mobile-nuovo.png
  • banner-mobile-mastermind.png
  • banner-mobile-imp.info-nuovo.png
  • banner-mobileutili-patrimonio-e-rendite.png
  • giro in mong mobile
  • guru mobile
  • banner-mobile-virtual-coach.png
  • banner-mobile-OSMCOIN.png
  • Valentini mobile
  • barbagallo mobile
  • sogi
  • sogi
  • polidori
  • osmcoin promo mobile
  • carlo partipilo
  • banner mobile cinzia bonfrisco
  • banner medical mobile

Sonia Canal

Sonia Canal è una consulente di lunga esperienza ed è attualmente COO di Partner D'Impresa Srl. Vive a Vittorio Veneto, nella provincia di Treviso, insieme al marito Ivan e ha due figlie. Di recente è diventata nonna di Edoardo. Nel corso della sua carriera, Sonia ha ricoperto incarichi di grande responsabilità in diverse attività commerciali, portandole a incrementi costanti di fatturato. Il suo percorso professionale ha avuto inizio nel 1990 come responsabile presso un’attività commerciale, portandola ad avere incrementi notevoli di fatturato. Dal 2003, quando ha iniziato una collaborazione presso la SPA di famiglia. Qui ha assunto ruoli importanti, come quello di responsabile del personale e di certificazione ISO 9001. Successivamente, dal 2010 al 2012, ha diretto un centro polifunzionale che comprendeva 10 attività commerciali, ristoranti e locali di intrattenimento. Dal 2015, Sonia ha intrapreso una collaborazione come consulente aziendale presso Open Source Management (OSM). Grazie alla sua competenza e dedizione, è diventata capo area e manager all'interno dell'azienda. Nel 2020, ha iniziato a dedicarsi a Partner D'Impresa, una rete di professionisti specializzati in diverse aree, come legale, fiscale, consulenza del lavoro, privacy e sicurezza, e finanza agevolata. Sonia ha raggiunto ottimi risultati con questa iniziativa. Sonia Canal è una persona che crede fermamente nei valori etici e mette in pratica questi principi nel coordinamento dei professionisti all'interno di Partner D'Impresa. L'obiettivo comune è quello di perseguire una missione importante: ottenere la soddisfazione economica e la protezione patrimoniale di 100.000 imprenditori, che abbiano creato aziende leader sul mercato, sostenibili dal punto di vista ambientale e conformi alle normative di legge. Con il suo impegno e la sua competenza, Sonia Canal lavora per aiutare gli imprenditori a realizzare i loro obiettivi, fornendo loro consulenza professionale e supporto, nel rispetto dei valori etici e delle leggi vigenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

responsabilità degli amministratori
Risparmio Fiscale

Responsabilità degli amministratori: come gestire il rischio d’impresa

Matteo Zelli ci guida attraverso le complesse sfaccettature delle responsabilità che gli amministratori aziendali affrontano quotidianamente e ci spiegherà quali precauzioni possono essere prese.

Continua a leggere
difesa patrimoniale
Risparmio Fiscale

Strategie di difesa patrimoniale contro le crisi 

La difesa patrimoniale è una priorità costante per gli imprenditori, soprattutto in periodi di incertezza economica. Ne parlo con Manuel Verde.

Continua a leggere
diritti e doveri nel lavoro
Risparmio Fiscale

Diritti e doveri nel lavoro: equilibrio necessario

Il concetto di equilibrio tra diritti e doveri nel lavoro è fondamentale per promuovere una cultura aziendale sostenibile e responsabile, specialmente nell’ambito degli ESG (Ambiente, Società e Governance). 

Continua a leggere