• osmcoin promo
  • BANNER-virtual-coac.png
  • BANNER-utili-patrimonio.png
  • BANNER-osmcoin.png
  • guru jobs
  • BANNER-time-management-nuovo.png
  • BANNER-imp.info-nuovo.png
  • polidori
  • carlo partipilo
  • medical
  • bella vita cinzia
  • BANNER-mastermind.png
  • banner medical mobile
  • banner-mobile-virtual-coach.png
  • banner-mobile-imp.info-nuovo.png
  • guru mobile
  • osmcoin promo mobile
  • carlo partipilo
  • polidori
  • banner-mobile-mastermind.png
  • banner mobile cinzia bonfrisco
  • sogi
  • banner-mobileutili-patrimonio-e-rendite.png
  • sogi
  • TIME-MANAGEMENT-mobile-nuovo.png
  • banner-mobile-OSMCOIN.png

Passione e sensibilità, gli ingredienti di successo di Maternatura e di Francesca Canteri

Segui Aline Improta
( 7 Followers )
X

Segui Aline Improta

E-mail :*

Questo mese, attraverso le bellissime storie degli imprenditori e delle imprenditrici intervistate, abbiamo scoperto quanto la passione sia un motore potente che spinge le persone a perseguire i propri sogni, a sviluppare idee innovative e a trasformare un progetto in una vera e propria impresa.

In questo articolo, insieme ad una fantastica donna, Francesca Canteri, founder di Maternatura, scopriremo gli ingredienti del suo successo: l’equilibrio armonioso tra la passione e la sensibilità, tra l’entusiasmo per il proprio lavoro e la capacità di ascoltare e comprendere le esigenze degli altri.

Francesca è riuscita, unendo la passione per il proprio progetto imprenditoriale alla sensibilità verso le persone e l’ambiente circostante a creare un impatto positivo unico nella sua azienda e sul mercato, costruendo relazioni significative e realizzando un successo in modo etico e duraturo.

Figlia d’arte, madre di un progetto: Maternatura

Sono cresciuta in una famiglia in cui, fin da piccolissima, mi sono stati trasmessi dei valori molto importanti che facevano parte sia del modo di vivere di mia madre di mio padre sia della mission della loro azienda: prendersi cura di sé stessi, del prossimo e della terra. Mio padre, Franco Canteri, è un uomo che del benessere della persona e la visione olistica ne ha fatto le fondamenta del successo imprenditoriale.
Questa sua vision ha trasformato Lakshmi in un’azienda di successo con un fatturato di Gruppo di 20.000.000 di euro, creando un ambiente di lavoro in cui il benessere dei dipendenti è una priorità fondamentale.

Crescendo in un ambiente così umano e stimolante e apprendendo dai miei genitori questo modo di essere e di lavorare ho sempre sentito dentro di me fin da bambina la stessa missione, avevo solo bisogno di trovare la mia strada.

A 18 anni, dopo il diploma, sono andata via da Verona e mi sono trasferita a Trento per frequentare l’università e una volta lì, ho iniziato a cercare tutte le borse di studio possibili per fare esperienza in altri Paesi e così sono approdata in Ungheria, Spagna e per finire, dopo la laurea, mi sono trasferita in Cina (più precisamente a Shangai) per un anno e mezzo, periodo in cui ho lavorato in un’azienda di cosmesi come responsabile marketing.

Ad un certo punto, mi arrivò una chiamata dall’Italia da mio padre con la proposta di lanciare una nuova linea online di prodotti e di diventare il capo progetto. In fondo in fondo, mi mancava un po’ l’Italia, così, a 24 anni sono tornata in Italia e sono entrata nell’azienda di famiglia per occuparmi della nuova linea che abbiamo poi chiamato Maternatura, dividendomi tra il lavoro che avevo mantenuto ancora in Cina (lavoravo a distanza coordinandomi con il fuso orario) e nuovo progetto. Il primo anno, quindi, mi dividevo un po’ tra diverse cose e mi occupavo contemporaneamente sia di Lakshmi, che in prima persona mi occupavo del lancio di Maternatura.

Dallo start up al successo

Potrei dire che io Maternatura siamo cresciuti insieme. All’inizio mi sono occupata io un po’ di tutto, dallo sviluppo del prodotto al marketing del brand. Nel 2014 eravamo solo un sito online, poi decisi di iniziare a provare offline con le fiere. Ricordo ancora una delle prime fiere a cui partecipai: c’ero solo io e un tavolo che però avevo allestito con tanto amore e tanto gusto. Molte persone si fermavano a guardare e a chiedere informazioni perché, appunto, l’allestimento e il packaging erano davvero carini. All’epoca io ero anche un po’ timida, non sapevo neanche tanto cosa dire, le persone si fermavano e io le invitavo a provare i prodotti e alla fine… piacevano e ordinavano!
Un’altra azione che ci ha aiutato tanto nel far conoscere il brand è stata una forte attività web e social. Inviavo tantissime newsletters per raccontare i prodotti creando dei contenuti narrativi interessanti e curati nel dettaglio, affiancando a questa attività con l’influencer marketing. Il primo anno chiudemmo con 60.000 euro di fatturato. Dopo un anno trovai la prima venditrice su Roma e iniziammo a costruire la nostra rete vendita e nel giro di pochi anni, nel 2017, ero arrivata a mezzo milione.

Arrivata a quel risultato compresi che era arrivato il momento di costruire una struttura e di scegliere bene il posizionamento del brand. All’inizio Maternatura si occupava di viso, corpo e capelli, poi abbiamo deciso di specializzarci nella nostra linea di punta che piaceva tantissimo alle persone e che ci dava feedback positivi e di alto gradimento del pubblico: la linea capelli.
Era difficile trovare nel mercato di questo settore prodotti bio per capelli come condizionanti e maschere così efficaci come lo erano i nostri e questo ci aveva premiato, era giunta l’ora di farne il nostro focus e la nostra linea di punta.

Oggi i nostri prodotti sono disponibili sul nostro sito web e si trovano in tutta Italia nelle parafarmacie, profumerie, negozi bio e anche all’estero (per ora in Spagna, Austria, Svizzera, Svezia, Danimarca, Polonia, Lituania, Bulgaria, Cina – Taiwan). Abbiamo chiuso il 2023 con un fatturato di un milione e trecentomila euro e siamo pronti per crescere ancora molto di più.

In cosa vi distinguete?

Il nostro focus come persone e come imprenditori con Maternatura e Lakshmi è di prenderci cura gli uni degli altri e del pianeta.
Non ci limitiamo solo alla produzione di prodotti cosmetici bio, cerchiamo di sensibilizzare le persone a prendersi cura anche di altri aspetti con pratiche spirituali come la meditazione, lo yoga e i rituali di bellezza che coinvolgono mente, corpo e anima. Sia io che mio padre crediamo che queste pratiche siano essenziali per raggiungere uno stato di benessere totale e per favorire la crescita personale e professionale.

Riconosciamo la connessione profonda che abbiamo con la natura e ci impegniamo a fare la nostra parte per proteggere e preservare il pianeta.

Franco Canteri

Maternatura, una passione che viene dal cuore

C’è una fortissima connessione tra la cura della propria parte interiore e il benessere fisico, così come con la bellezza esteriore. La cura della benessere interiore influenza positivamente il benessere fisico e la bellezza esteriore, Maternatura, ma anche Lakshmi, evidenziano l’importanza di un approccio olistico alla salute e al benessere. Quando si è in pace con se stessi, si è anche in salute e si irradia un’aura di bellezza che rende una persona attraente agli occhi degli altri.

I capelli sono spesso considerati uno specchio della nostra salute generale. Dalla lucentezza alla consistenza, dai cambiamenti di colore alla perdita e alla crescita, i capelli possono rivelare molti dettagli sul nostro stato di salute. I sintomi dei capelli possono fornire preziose informazioni sulla salute generale di una persona, prestando attenzione ai cambiamenti nella quantità, nella qualità e nella salute dei capelli e della pelle si può individuare precocemente eventuali problemi di salute sottostanti, che loro stessi a volte hanno un’origine ancora più primitiva, come quella somatica. Solo la consapevolezza e la conoscenza ci aiutano ad adottare le misure necessarie per preservare e curare la nostra salute a 360 gradi.

Scopri il blog

PRODOTTI BIOLOGICI

Tutti i prodotti Maternatura sono biologici, realizzati con ingredienti naturali e privi di sostanze chimiche aggressive.

MADE IN ITALY
La produzione dei prodotti Maternatura avviene in Italia, utilizzando solo ingredienti di alta qualità, garantendo massima sicurezza e qualità.

PRODOTTI CERTIFICATI

Tutti i prodotti Maternatura sono certificati AIAB, garantendo la massima qualità e sicurezza.

Quali sono secondo gli aspetti che ti contraddistinguono e che secondo te hanno contribuito nel successo del progetto?

Prendersi cura degli altri, rendere gli altri felici

Fin da piccola è stata una mia attitudine, lavoro tanto su di me con la formazione e la spiritualità per poi successivamente aiutare gli altri a fare gli stessi passaggi che ho fatto io.

Circondarmi di bellezza

Anche la bellezza dell’ambiente in cui viviamo e lavoriamo ha un impatto sul nostro stato emotivo e sul benessere generale. Creare un ambiente bello, curato e armonioso favorisce la serenità, la felicità e il benessere psicofisico. Prestare attenzione alla cura degli spazi in cui trascorriamo il nostro tempo e creare un ambiente che rispecchi le nostre esigenze emotive può contribuire in modo significativo al nostro benessere emotivo e alla nostra qualità di vita.

Voglia di indipendenza

Ho sempre desiderato di creare qualcosa di mio. Non avevo nessuna intenzione di tornare in Italia solo per gestire un reparto dell’azienda di famiglia. Mio padre ha realizzato la sua missione fondando la sua azienda (leggi l’articolo Come la spiritualità ha impattato sul mio successo e su come ho costruito l’azienda – intervista a Franco Canteri di Lakshmi), anche io volevo creare la mia missione.

Apertura e sperimentazione

Nella vita, ogni esperienza, positiva o negativa, ha il potenziale di insegnarci qualcosa e di contribuire al nostro processo di crescita e miglioramento personale. Le sfide e le difficoltà che incontriamo lungo il cammino sono opportunità di crescita e di apprendimento. Anche i fallimenti o le delusioni che proviamo verso qualcosa o qualcuno sono lezioni di vita importanti. Essere aperti ad accogliere tutte le esperienze come opportunità di crescere e migliorare ci permette di crescere come persone e professionalmente.

Quali sono state secondo te le azioni di successo che hanno portato il progetto al successo e nello specifico dell’imprenditrice Francesca?

“La sensibilità è la forza della mia leadership

Le donne imprenditrici che incarnano la passione e la sensibilità sono in grado di ispirare e guidare le proprie squadre con cuore e coinvolgimento ottenendo grandi risultati.
Gestire un team di soli uomini che avevano decine di anni in più di esperienza rispetto a me.
Se mi fossi posta in modo freddo razionale per efficientare il reparto mi sarei scontrata con il team mi sono messa in gioco mostrando il lato empatico di noi donne: capacità di ascoltare e prendersi cura
un passaggio molto importante a livello di energia e di risultato

Non dobbiamo metterci in gioco come gli uomini, ma con le caratteristiche che ci contraddistinguono. incoraggiare Una donna ce l’ha dentro. La sensibilità permette alle donne al vertice di sviluppare un approccio empatico e inclusivo che favorisce la fiducia, la collaborazione e il successo a lungo termine di una squadra e di un’azienda.

La sensibilità e l’empatia sono qualità distintive di molte imprenditrici e manager di successo, permettono loro di comprendere a fondo i bisogni e le emozioni dei propri clienti e collaboratori. Inoltre essere sensibili e aperte alla voce del cliente, alle tendenze di mercato e alle dinamiche relazionali consente alle donne imprenditrici di creare prodotti e servizi su misura, di costruire relazioni autentiche e di adattarsi in modo efficace alle mutevoli esigenze del mercato.

Una forza che non immaginavo di avere

Di fronte anche a grandissime batoste e nuove sfide la donna ha una capacità di non arrendersi, di reinventarsi e di mettersi in gioco, a me è successo soprattutto quando sono diventata mamma (leggi Come diventare mamma ha migliorato le mie capacità imprenditoriali. Un’intervista a Francesca Canteri).
Non volevo rinunciare al mio sogno ma la mia vita aveva una nuova e bellissima priorità: mia figlia. Il mio grande desiderio era quella di diventare mamma tra i 30 e 35 anni.

Se sei una donna, vuoi fare carriera e avere anche un bambino sappi che è possibile, dovrai consapevolizzare che c’è una nuova te che non conoscevi e che devi imparare ad accettare e che sei più forte di quello che immaginavi. Noi donne dobbiamo mettere in luce le nostre qualità distintive come leader che sono fatte di umanità e non cercare ad assomigliare agli uomini, mettere davanti la logica e la determinazione, la nostra sensibilità e la nostra forza d’animo (e anche fisica, perché siamo davvero persone piene di energia capaci di fare anche tante cose insieme) influenzano positivamente il percorso imprenditoriale.

Quanto ha inciso la passione nel successo del progetto?

La passione svolge un ruolo fondamentale nel successo di un progetto. Da ragazzina, ero divisa fra due cose che mi appassionavano tantissimo: da un lato c’era il mondo della cosmesi e dall’altra l’interior design. Ho conseguito anche un master come interior designer e fatto un’esperienza in questo settore, ma dopo un po’ ho capito che avrei potuto coltivare questa passione anche all’interno della mia azienda e in un progetto più grande come quello di Maternatura. Ho trovato il mio modo per esprimere la mia passione per la progettazione e la cura degli ambienti liberando la mia creatività nelle nostre aziende e creare degli ambienti di lavoro capaci di valorizzare le persone.

Se non ci fosse stata una forte passione avrei gettato la spugna. Credo che sia quella che ti fa dire nei momenti di difficoltà: “non gettare la spugna ce la farai” e che ti fa continuare a sognare.

Cosa vuoi realizzare nel futuro di Maternatura e nel tuo?

Prima del Covid stavo lavorando alla creazione di un concept con l’obiettivo di aprire dei negozi monomarca poi la pandemia e l’arrivo della bimba ha cambiato e rimandato un po’ i piani, ma il progetto è in cantiere e insieme ad esso quello di ampliare il processo di internazionalizzazione del brand.

E poi ci sono tanti altri progetti per le persone…

Scuola parentale: aperta lo scorso settembre e accoglie più di una dozzina di bambini della scuola elementare, è una formazione che parte dal presupposto che al primo posto siano messe le qualità e i punti di forza dei bambini e l’educazione stessa ruota attorno ad essi e non il contrario.

Scuola del bosco: è un nuovo progetto a cui stiamo lavorando, una scuola materna che possa far fiorire la connessione tra bambino e natura, perché l’essere umano deve essere educato a prendersi cura di questo pianeta fin da piccolissimo e non sfruttarlo come stanno facendo le nostre generazioni. In questo asilo accoglieremo i bambini della comunità locale e offrire così un posto sicuro dove le mamme lavoratrici possono portare i loro figli, educarli e sensibilizzarli al CONTATTO BAMBINO-NATURA.
La natura è nota per avere un effetto calmante e rigenerante sull’animo umano, riducendo lo stress, migliorando l’umore e promuovendo la sensazione di benessere. Avvicinarsi alla natura attraverso la presenza di piante e elementi naturali nell’ambiente può portare un senso di connessione e di equilibrio con il mondo circostante.

Free Soul Academy: è un’accademia che abbiamo lanciato quest’anno con un primo evento a Milano e a cui hanno partecipato oltre 400 persone! La nostra missione è portare consapevolezza e strumenti che possano aiutare le persone a vivere la vita in stati di coscienza superiori, connessi nel qui ed ora, riconoscendo il proprio potenziale e il proprio cammino in questa palestra chiamata Terra.

Segui Aline Improta
( 7 Followers )
X

Segui Aline Improta

E-mail :*
Follow
( 0 Followers )
X

Follow

E-mail : *
  • TIME-MANAGEMENT-mobile-nuovo.png
  • sogi
  • guru mobile
  • banner-mobile-imp.info-nuovo.png
  • carlo partipilo
  • osmcoin promo mobile
  • polidori
  • banner medical mobile
  • banner-mobile-virtual-coach.png
  • banner-mobile-mastermind.png
  • banner mobile cinzia bonfrisco
  • banner-mobileutili-patrimonio-e-rendite.png
  • banner-mobile-OSMCOIN.png
  • sogi
Avatar photo

Aline Improta

La scrittura è fin da piccola il mio grande amore. Giornalista pubblicista dal 2010, negli ultimi dieci anni, ho riversato la mia passione in un altro settore: il marketing. Dopo anni a scrivere per le aziende, ritorno all'anima che c'è dietro ognuna di loro: gli imprenditori e tutte le persone che vivono in quell'ecosistema. Vi starete chiedendo come... Sono Editor e Ghostwriter per Engage Editore. la prima casa editrice italiana che pubblica libri dedicati agli imprenditori scritti da imprenditori. Amo le persone e credo che in ognuna di esse ci sia una luce da tirare fuori e una bellissima storia da raccontare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

idee da milionario
Azioni Vincenti nella Gestione di Impresa

Da pizzaiolo a imprenditore in 7 anni: le idee da milionario di Olindo Cren 

Quali sono le idee da milionario che portano una persona comune a diventare un imprenditore di successo? Ne parlo con Olindo Cren.

Continua a leggere
Gestione del tempo
Azioni Vincenti nella Gestione di Impresa

5 pareri controintuitivi che ti aiuteranno nella gestione del tempo 

Quante volte hai sentito dire che il tempo è denaro? 

In realtà, il tempo è molto di più. È la risorsa più preziosa di cui disponiamo, e come imprenditori, dobbiamo imparare a gestirla con saggezza e metodo.

Continua a leggere
venditore
Azioni Vincenti nella Gestione di Impresa

Come sbloccare un venditore che non vende – con Carlo Partipilo

Se sei un imprenditore o un responsabile aziendale che si trova ad affrontare un venditore che non riesce a vendere e vuoi capire come risolvere il problema, allora sei nel posto giusto. Vediamo come sbloccare un venditore che non vende insieme a Carlo Partipilo.

Continua a leggere