• gh garda dektop
  • bella vita cinzia
  • BANNER-mastermind.png
  • carlo partipilo
  • BANNER-imp.info-nuovo.png
  • gh dubai desk
  • giro in mongolfiera desktop
  • valentini desktop
  • BANNER-osmcoin.png
  • BANNER-time-management-nuovo.png
  • polidori
  • guru jobs
  • desktop barbagallo
  • BANNER-virtual-coac.png
  • medical
  • BANNER-utili-patrimonio.png
  • augurale desktop
  • osmcoin promo
  • guru mobile
  • banner-mobileutili-patrimonio-e-rendite.png
  • banner mobile cinzia bonfrisco
  • sogi
  • barbagallo mobile
  • polidori
  • carlo partipilo
  • banner-mobile-virtual-coach.png
  • banner medical mobile
  • banner-mobile-OSMCOIN.png
  • sogi
  • augurale mobile
  • giro in mong mobile
  • banner-mobile-imp.info-nuovo.png
  • osmcoin promo mobile
  • gh dubai mob
  • gh Garda
  • TIME-MANAGEMENT-mobile-nuovo.png
  • Valentini mobile
  • banner-mobile-mastermind.png

Ottimizzare le detrazioni fiscali nel 2025 – con Francesco Schimmenti

detrazioni fiscali nel 2025
Segui Francesca Turriciano
( 15 Followers )
X

Segui Francesca Turriciano

E-mail :*

Come gestire al meglio le detrazioni fiscali nel 2025?

Ne parlo con Francesco Schimmenti di Partner d’Impresa, che ci offre una panoramica dettagliata e aggiornata su come ottimizzare le detrazioni fiscali nel prossimo anno. 

“Il tema delle tasse in Italia è sempre molto caldo, così come quello collegato del risparmio fiscale. Se non correttamente gestito infatti, il carico fiscale può essere eccessivamente oneroso per il contribuente, ma per fortuna esistono alcune possibilità assolutamente legali, che permettono di ridurlo.” – Francesco Schimmenti

Leggere questa intervista è fondamentale per chi desidera gestire al meglio le risorse aziendali, garantire efficienza e maggiore redditività.

Cosa sono le detrazioni fiscali?

Le detrazioni sono somme che il contribuente può sottrarre direttamente dall’ammontare dell’imposta lorda dovuta, riducendo così l’importo totale delle tasse da pagare. In altre parole, rappresentano una riduzione diretta dell’imposta calcolata sul reddito. Le detrazioni si applicano dopo aver determinato l’imposta lorda, rendendo il loro effetto immediatamente evidente sul totale delle tasse.

In Italia, le detrazioni di imposta possono riguardare diverse categorie di spese. Ecco alcune delle principali:

  • Detrazioni per carichi di famiglia: Spese sostenute per i familiari a carico, come figli, coniuge o altri parenti.
  • Detrazioni per lavoro dipendente e pensione: Una quota di detrazione per i redditi da lavoro dipendente, assimilati o di pensione.
  • Detrazioni per spese mediche: Spese sanitarie sostenute dal contribuente o dai familiari a carico.
  • Detrazioni per interessi passivi su mutui: Interessi pagati sui mutui ipotecari per l’acquisto della prima casa.
  • Detrazioni per spese di istruzione: Spese sostenute per la frequenza di scuole e università.
  • Detrazioni per interventi di recupero del patrimonio edilizio e risparmio energetico: Spese sostenute per ristrutturazioni edilizie o interventi di efficientamento energetico degli edifici.
  • Detrazioni per contributi previdenziali e assistenziali: Contributi obbligatori versati al sistema previdenziale e assistenziale.
  • Detrazioni per spese veterinarie: Spese sostenute per la cura degli animali domestici.

Queste detrazioni hanno l’effetto di ridurre l’imposta dovuta e sono diverse dalle deduzioni, che invece riducono il reddito imponibile su cui viene calcolata l’imposta. Le regole specifiche, le percentuali detraibili e i limiti di spesa possono variare a seconda della normativa fiscale vigente.

Quello che è importante sottolineare è che le detrazioni si attivano su richiesta del contribuente, non sono automatiche. Se infatti il contribuente non fa espressa richiesta in dichiarazione dei redditi oppure non sostiene quella specifica spesa che gli permetterà un risparmio, lo Stato automaticamente non riconoscerà al contribuente il vantaggio e dunque il soggetto perderà questa opportunità.

Facciamo un passo indietro. Come si fa a calcolare l’imposta dovuta?

Il calcolo delle somme dovute al Fisco segue una serie di passaggi specifici: 

  1. Il primo passo è calcolare il reddito complessivo, che include tutti i redditi percepiti dal contribuente durante l’anno (redditi di lavoro dipendente, autonomo, pensione, ecc…)
  2. Al reddito si applicano le deduzioni, che riducono l’ammontare del reddito su cui si calcoleranno le imposte.
  3. Dalla differenza fra i primi due punti otteniamo il reddito imponibile, a cui applicheremo le aliquote previste dalla normativa ottenendo l’imposta lorda dovuta
  4. Ecco che a questo punto possiamo sfruttare le detrazioni di imposta, utili a ridurre appunto le somme da pagare.

Come possiamo ottimizzare le detrazioni fiscali nel 2025 e perché è importante farlo?

Sia che si tratti di imprenditore, sia che si agisca nell’ambito privato (come contribuente persona fisica) comprendere nel corso di quest’anno quali sono le detrazioni fiscali che dovremmo conoscere, nonché quelle più vantaggiose, ci permetterà di ottenere un beneficio ed un risparmio nell’anno prossimo, quando nel 2025 dovremo predisporre la dichiarazione dei redditi. 

Vediamo di approfondirle insieme:

1. Detrazioni per Carichi di Famiglia

  • Figli a carico: Si tratta di una classica detrazione, resa stabile nella nostra normativa. Sono considerati fiscalmente a carico i familiari che possiedono un reddito complessivo annuo non superiore a 2.840,51 euro, tale limite è elevato a 4.000 euro per i figli di età non superiore ai 24 anni.  La detrazione varia in base al numero di figli e al loro stato (minori di 3 anni, portatori di handicap, ecc.). Per esempio, la detrazione per ciascun figlio a carico può arrivare fino a 950 euro, aumentata a 1.220 euro per ogni figlio di età inferiore a 3 anni e ulteriormente maggiorata per figli portatori di handicap.

2. Detrazioni per Spese Sanitarie

  • Spese mediche e di assistenza specifica: È possibile detrarre il 19% delle spese mediche che superano la franchigia complessiva di 129,11 euro. Questo include visite mediche, analisi, interventi chirurgici, acquisto di farmaci, e altro.
  • Spese per disabilità: Detrazioni maggiorate sono previste per le spese mediche e di assistenza per familiari portatori di handicap.

3. Detrazioni per Interessi Passivi sui Mutui

  • Interessi passivi su mutui per l’acquisto della prima casa: L’acquisto della prima casa e l’investimento nel mattone è un caposaldo dell’investitore italiano. È possibile detrarre il 19% degli interessi passivi pagati sui mutui ipotecari fino a un massimo di 4.000 euro di interessi all’anno. Rientrano in tale fascia anche l’onorario notarile per la stipula del mutuo e le spese collegate.

4. Detrazioni per Spese di Istruzione

  • Spese scolastiche e universitarie: Le spese sostenute per la frequenza di scuole dell’infanzia, primaria e secondaria, nonché università, possono essere detratte al 19%, con dei limiti annuali stabiliti.

5. Detrazioni per Interventi di Recupero del Patrimonio Edilizio e Risparmio Energetico

Negli ultimi anni il legislatore ha profondamente investito e spinto sul tema della riqualificazione degli edifici. Si tratta di una grande modalità di risparmio fiscale.

  • Bonus Ristrutturazioni: La detrazione del 50% delle spese sostenute per interventi di ristrutturazione edilizia, con un limite massimo di 96.000 euro per unità immobiliare.
  • Ecobonus: La detrazione fino al 65% per interventi di risparmio energetico.
  • Sismabonus: Detrazioni fino all’85% per interventi di adeguamento sismico.

6. Bonus per Mobili ed Elettrodomestici

  • Bonus mobili: La detrazione del 50% per l’acquisto di mobili e grandi elettrodomestici di classe non inferiore alla A+ (A per i forni), destinati ad arredare un immobile oggetto di ristrutturazione. 

7. Detrazioni per Spese Veterinarie

  • Spese veterinarie: Detrazione del 19% sulle spese veterinarie sostenute, con una franchigia di 129,11 euro e fino a un massimo di 500 euro.

Detrazioni per Spese Sportive dei Figli

  • Spese per attività sportive dei ragazzi: Detrazione del 19% per le spese sostenute per l’iscrizione annuale e l’abbonamento dei ragazzi di età compresa tra 5 e 18 anni a corsi di sport, fino a un massimo di 210 euro per ciascun figlio.

9. Altre Detrazioni

  • Spese funebri: Detrazione del 19% sulle spese funebri sostenute, fino a un massimo di 1.550 euro.
  • Assicurazioni vita e infortuni: Detrazione del 19% per i premi pagati per assicurazioni sulla vita e contro gli infortuni.

Queste detrazioni sono solo alcune delle possibilità offerte dalla normativa fiscale italiana, certamente le più comuni e vantaggiose. Alcune di queste sono stabili, altre invece possono variare annualmente a seconda delle modifiche legislative e degli orientamenti politici. Proprio per questo è bene consultare un esperto fiscale come i Partner d’Impresa per ottenere informazioni aggiornate e dettagliate.

Segui Francesca Turriciano
( 15 Followers )
X

Segui Francesca Turriciano

E-mail :*
Follow
( 0 Followers )
X

Follow

E-mail : *
  • banner-mobile-virtual-coach.png
  • gh dubai mob
  • Valentini mobile
  • banner-mobile-OSMCOIN.png
  • barbagallo mobile
  • TIME-MANAGEMENT-mobile-nuovo.png
  • banner mobile cinzia bonfrisco
  • carlo partipilo
  • guru mobile
  • banner-mobile-mastermind.png
  • augurale mobile
  • banner-mobile-imp.info-nuovo.png
  • banner medical mobile
  • polidori
  • sogi
  • giro in mong mobile
  • banner-mobileutili-patrimonio-e-rendite.png
  • sogi
  • osmcoin promo mobile
  • gh Garda

Francesca Turriciano

Sono una copywriter. E mi ritengo veramente “fortunata” perché per lavoro posso “giocare” con le parole ogni giorno. Ma non solo. Posso dare sfogo a tutto ciò che amo: leggere, soddisfare la mia curiosità infinita e vivere una vita “piena”. Sì, perché il lavoro del copywriter non si ferma alla scrittura. Ogni parola che scrivo è solo la punta dell'iceberg di un mondo ricco di idee, emozioni e visioni. In effetti la scrittura ha creato “un prima e un dopo” nella mia vita ed è stata la chiave che ha aperto la porta alla mia vera essenza. Quando ho lasciato entrare la creatività, ho dato il via a un circolo virtuoso che ha portato nuova energia e tanti stimoli interessanti. È stato come un risveglio che mi ha catapultato in una nuova dimensione, fatta di scoperte sempre diverse, avventure straordinarie e storie da raccontare. Oggi sono qui per condividere questo pezzetto di viaggio insieme ad altri lettori che, come me, sono appassionati della vita e dei suoi infiniti racconti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

fondi europei
Risparmio Fiscale

Guida ai Fondi Europei: Come funzionano e come accedere (con esempio di progetto)

I fondi europei offrono opportunità significative per gli imprenditori che desiderano finanziare progetti innovativi e di sviluppo.

Continua a leggere
digitale e fiscale
Risparmio Fiscale

Digitale e Fiscale: Rivoluzione per le PMI – Con Mauro Solcia

Il tema che unisce “digitale” e “fiscale”, rappresenta una vera e propria rivoluzione per le PMI, che offre opportunità senza precedenti per migliorare efficienza e competitività.

Continua a leggere
successione aziendale
Risparmio Fiscale

Pianificare la successione aziendale

Affrontare correttamente la successione aziendale rappresenta un passo strategico per garantire la prosperità a lungo termine di un’impresa.

In questa edizione della rubrica Risparmio Fiscale di imprenditore.info, ne parliamo con Fabio Speranza di Partner d’Impresa.

Continua a leggere