• valentini desktop
  • polidori
  • carlo partipilo
  • gh dubai desk
  • medical
  • BANNER-time-management-nuovo.png
  • BANNER-utili-patrimonio.png
  • BANNER-osmcoin.png
  • guru jobs
  • gh garda dektop
  • BANNER-imp.info-nuovo.png
  • osmcoin promo
  • BANNER-virtual-coac.png
  • giro in mongolfiera desktop
  • augurale desktop
  • bella vita cinzia
  • BANNER-mastermind.png
  • desktop barbagallo
  • gh dubai mob
  • augurale mobile
  • banner medical mobile
  • banner-mobileutili-patrimonio-e-rendite.png
  • barbagallo mobile
  • sogi
  • giro in mong mobile
  • Valentini mobile
  • banner-mobile-OSMCOIN.png
  • banner-mobile-mastermind.png
  • banner-mobile-virtual-coach.png
  • sogi
  • TIME-MANAGEMENT-mobile-nuovo.png
  • carlo partipilo
  • guru mobile
  • polidori
  • gh Garda
  • banner-mobile-imp.info-nuovo.png
  • osmcoin promo mobile
  • banner mobile cinzia bonfrisco

L’importanza di fare un budget a inizio anno

budget
Segui Francesca Turriciano
( 14 Followers )
X

Segui Francesca Turriciano

E-mail :*

Iniziamo l’anno con uno sguardo attento alla gestione finanziaria delle imprese e niente è più cruciale di un budget accuratamente elaborato. Il termine “budget” è spesso associato a restrizioni, ma in realtà, un budget solido è uno strumento potente per garantire la stabilità finanziaria e la crescita aziendale.

Oggi, esploriamo l’importanza per le aziende di fare un piano finanziario ben strutturato all’inizio dell’anno e lo facciamo con un esperto del settore: Mauro Solcia. Dottore commercialista con una solida esperienza di ventisette anni, che si è dedicato a sostenere le aziende nel territorio tra Milano e Bergamo. Oggi Mauro gestisce il suo studio ed è membro della rete di Partner d’Impresa, un gruppo di professionisti che offre supporto alle PMI italiane. Partner d’Impresa è un network che riunisce diverse competenze specializzate nella gestione aziendale, creando un punto di riferimento unico con standard di servizio elevati, al servizio degli imprenditori.

La creazione di un budget accurato si configura come una leva strategica fondamentale per superare le sfide finanziarie e sfruttare le opportunità emergenti. Approfondiremo il modo in cui Mauro Solcia fornisce preziosi consigli alle imprese per affrontare la pianificazione finanziaria, mettendo in luce i benefici tangibili che possono derivarne nel lungo periodo.

Mauro, partiamo con il concetto di “budget”. In che modo un budget ben strutturato può influenzare positivamente la salute finanziaria di un’azienda?

Il budget è un documento dettagliato che permette all’azienda di programmare e controllare il proprio andamento. Come strumento di pianificazione indica una strada da percorrere e permette di perseguire gli obiettivi prefissati. Si tratta anche di uno strumento di verifica sulle azioni intraprese e sull’uso delle risorse attraverso l’analisi periodica degli scostamenti.

L’efficacia di un budget risiede nella sua capacità di fornire un quadro costante e dettagliato sull’andamento aziendale. Consente di monitorare con regolarità se le azioni quotidiane adottate sono allineate con le strategie aziendali stabilite, offrendo un mezzo di verifica cruciale sulle azioni intraprese e sull’utilizzo delle risorse.

Questo strumento di pianificazione, oltre a delineare una guida per il percorso aziendale, ha un impatto positivo sulla salute finanziaria in diversi modi. Innanzitutto, facilita la pianificazione e il controllo delle entrate e delle uscite, garantendo che l’azienda disponga costantemente di mezzi finanziari appropriati. Grazie a ciò, si crea una base solida di dati economici che alimenta decisioni consapevoli, riducendo al minimo i rischi finanziari e permettendo una distribuzione mirata delle risorse verso le aree più redditizie.

Inoltre, un budget ben strutturato offre la possibilità di prevedere i flussi di cassa futuri, preparando l’azienda ad affrontare situazioni di carenza finanziaria con anticipo e resilienza. La sua funzione di monitoraggio delle performance reali rispetto agli obiettivi prefissati consente di individuare e correggere prontamente eventuali scostamenti negativi, contribuendo così a mantenere l’azienda sulla giusta traiettoria.

Infine, la gestione oculata delle risorse finanziarie riflessa in un budget ben elaborato non solo migliora l’immagine dell’azienda con gli stakeholder esterni, soprattutto le istituzioni bancarie, ma conferisce anche un segnale di una gestione aziendale attenta e proattiva nelle decisioni finanziarie. 

Nel contesto delle PMI italiane, quali sono i principali errori che vedi spesso quando si tratta di pianificazione finanziaria all’inizio dell’anno?

Ci sono alcuni errori che ho visto fare di frequente nella pianificazione finanziaria all’inizio dell’anno:

  • Mancanza di un budget dettagliato: La mancanza di un budget dettagliato rappresenta uno degli errori più comuni. Spesso si basa su ipotesi superficiali di spesa e ricavo, con poche specifiche rispetto alle diverse aree di attività. Senza una chiara definizione delle spese, diventa difficile prevedere e gestire i flussi di cassa futuri.
  • Non calcolare adeguatamente i costi previsionali: Ignorare o sottostimare i costi previsionali è un errore che può compromettere la solidità finanziaria. Inoltre, non tener conto di un margine per costi imprevisti può generare difficoltà nel gestire situazioni non preventivate.
  • Previsioni troppo ottimistiche delle entrate: Spesso, la previsione troppo ottimistica delle entrate può portare a decisioni errate, come investire risorse che potrebbero non essere disponibili effettivamente. Il budget dovrebbe essere uno stimolo realistico per il raggiungimento degli obiettivi.
  • Mancanza di monitoraggio adeguato dei flussi di cassa: Concentrarsi solo sulla redditività dell’azienda senza monitorare attentamente i flussi di cassa può generare problemi di liquidità non previsti. È fondamentale comprendere che la redditività non sempre si traduce direttamente in liquidità disponibile.
  • Ignorare gli aspetti fiscali o ritardarne la gestione: Non considerare tempestivamente gli aspetti fiscali o procrastinarne la gestione fino in prossimità della scadenza può portare a improvvisi problemi di liquidità. La corretta gestione fiscale è essenziale per evitare sorprese finanziarie indesiderate.
  • Mancanza di investimenti in innovazione e formazione: Spesso, le PMI trascurano di includere nel budget investimenti cruciali in innovazione e formazione. Questo può limitare a lungo termine la capacità di crescita e la competitività sul mercato, impedendo all’azienda di adattarsi alle evoluzioni del settore.

Puoi condividere alcuni consigli pratici su come le imprese possono sviluppare un budget realistico e sostenibile per il nuovo anno?

  • Comprendere i volumi storici dei ricavi:

Analizzando con attenzione le entrate degli ultimi due anni, l’azienda può costruire previsioni più realistiche. È essenziale considerare la stagionalità come parte integrante dei trend storici e adattarsi a eventuali cambiamenti previsti nel settore operativo.

  • Dettagliare le voci di costo:

Le voci di costo devono essere descritte in modo approfondito per cogliere eventuali scostamenti e comprenderne appieno le motivazioni. Prestare particolare attenzione ai costi fissi, spesso trascurati, per ottenere una visione completa delle spese aziendali.

  • Analisi periodica degli scostamenti:

Programmare un’analisi periodica degli scostamenti, che può avvenire mensilmente o trimestralmente, per apportare correzioni tempestive. Tenere presente che le condizioni di mercato possono variare rapidamente a causa di shock esterni, cosa che richiede prontezza nel modificare le strategie per mantenere l’allineamento agli obiettivi.

  • Creare un margine di sicurezza:

Integrare nel budget costi imprevisti per evitare scompensi finanziari in situazioni inaspettate. Assicurarsi di avere un margine che possa coprire imprevisti e garantire così una maggiore stabilità finanziaria.

  • Monitorare i flussi di cassa:

Monitorare attentamente i flussi di cassa generati dall’attività operativa per identificare periodi di fabbisogno finanziario particolarmente elevato. Adottare misure preventive per gestire in modo efficiente la liquidità e affrontare eventuali sfide finanziarie.

  • Condividere il budget con il team aziendale:

Coinvolgere il team nella definizione del budget, garantendo che tutti i membri siano consapevoli degli obiettivi da raggiungere. Responsabilizzare ogni componente del team rispetto ai compiti specifici che contribuiscono al raggiungimento degli obiettivi finanziari e promuovere così una cultura aziendale orientata al risultato.

  • Inserire nel budget esigenze di finanziamento a breve e medio termine:

Considerare attentamente le esigenze di finanziamento a breve e medio termine nel budget. Individuare quali quote possono essere soddisfatte con mezzi propri e quali richiedono l’accesso a mezzi esterni, come finanziamenti bancari o altre forme di finanziamento esterno. Questa previsione consente di pianificare in modo accurato le risorse finanziarie necessarie.

Infine, Mauro, considerando il panorama economico in costante cambiamento, quali sono gli elementi chiave che le aziende dovrebbero considerare nella loro pianificazione finanziaria per affrontare con successo l’incertezza?

Considerando il panorama economico in costante cambiamento, diversi elementi chiave emergono come cruciali nella pianificazione finanziaria per affrontare con successo l’incertezza.

Innanzitutto, l’analisi del mercato si rivela essenziale. Eseguire analisi di scenario per valutare l’impatto potenziale di cambiamenti significativi nell’ambiente economico, come variazioni dei tassi di interesse, nuove normative o crisi economiche improvvise, fornisce una visione più chiara per adattare la strategia aziendale.

La flessibilità è un elemento chiave. La capacità di reagire rapidamente ai cambiamenti, con la possibilità di ridurre o aumentare nel breve le spese, diventa cruciale. Questo comporta una configurazione dei costi più orientata verso quelli variabili piuttosto che fissi, consentendo di adattarsi prontamente alle sfide del mercato.

La diversificazione delle entrate rappresenta un’ulteriore strategia. Avere più fonti di reddito o nuovi mercati su cui operare riduce la dipendenza da un singolo settore o cliente, cosa che fornisce una maggiore resilienza in periodi di incertezza.

Una gestione delle risorse finanziarie equilibrata è fondamentale. Mantenere un sano rapporto tra capitale proprio e debito aiuta a assorbire al meglio eventuali shock dei mercati finanziari, garantendo stabilità e sostenibilità.

La pianificazione fiscale è un elemento spesso sottovalutato ma cruciale. Essere consapevoli dell’incidenza del costo delle tasse e ottimizzare le passività fiscali in base alla normativa vigente contribuisce alla gestione efficiente delle risorse.

Il monitoraggio costante delle prestazioni chiave dell’azienda (KPI) è indispensabile. Essere pronti ad adattarsi ai cambiamenti del settore e del mercato attraverso un sistema di monitoraggio periodico permette una risposta tempestiva alle dinamiche in evoluzione.

Posizionare il cliente al centro è una strategia vincente. Cura per le esigenze del cliente e analisi delle future tendenze aiutano ad anticipare la fornitura di beni e servizi, contribuendo a mantenere un vantaggio competitivo.

Investire nella formazione del personale è altrettanto importante. Creare un ambiente lavorativo in costante crescita attraverso la formazione continua permette di avere collaboratori preparati ad affrontare le sfide e ad adattarsi ai rapidi cambiamenti.

Infine, gli investimenti e l’innovazione giocano un ruolo fondamentale. Rimanere al passo con la tecnologia in costante evoluzione riduce i costi ed efficienta i processi, garantendo che l’azienda sia sempre all’avanguardia.

Mantenere un buon dialogo con le istituzioni bancarie, attraverso rapporti trasparenti e consolidati, può essere di grande aiuto per accedere a ulteriori fondi in caso di necessità, creando un supporto finanziario affidabile per l’azienda.

Conclusioni

Concludiamo questa riflessione sull’importanza di un budget accurato con il chiaro messaggio che un piano finanziario ben strutturato è la chiave per la stabilità e la crescita aziendale. Attraverso l’esperienza di Mauro Solcia, abbiamo esplorato consigli pratici e strategie per evitare comuni errori nella pianificazione finanziaria.


Per un supporto personalizzato e ulteriori risorse, rivolgiti a Partner d’Impresa, il network di professionisti specializzati nella gestione aziendale.

Segui Francesca Turriciano
( 14 Followers )
X

Segui Francesca Turriciano

E-mail :*
Follow
( 0 Followers )
X

Follow

E-mail : *
  • carlo partipilo
  • gh Garda
  • sogi
  • banner-mobileutili-patrimonio-e-rendite.png
  • giro in mong mobile
  • banner medical mobile
  • polidori
  • banner-mobile-virtual-coach.png
  • Valentini mobile
  • banner-mobile-OSMCOIN.png
  • augurale mobile
  • banner mobile cinzia bonfrisco
  • banner-mobile-mastermind.png
  • banner-mobile-imp.info-nuovo.png
  • gh dubai mob
  • sogi
  • guru mobile
  • osmcoin promo mobile
  • barbagallo mobile
  • TIME-MANAGEMENT-mobile-nuovo.png

Francesca Turriciano

Sono una copywriter. E mi ritengo veramente “fortunata” perché per lavoro posso “giocare” con le parole ogni giorno. Ma non solo. Posso dare sfogo a tutto ciò che amo: leggere, soddisfare la mia curiosità infinita e vivere una vita “piena”. Sì, perché il lavoro del copywriter non si ferma alla scrittura. Ogni parola che scrivo è solo la punta dell'iceberg di un mondo ricco di idee, emozioni e visioni. In effetti la scrittura ha creato “un prima e un dopo” nella mia vita ed è stata la chiave che ha aperto la porta alla mia vera essenza. Quando ho lasciato entrare la creatività, ho dato il via a un circolo virtuoso che ha portato nuova energia e tanti stimoli interessanti. È stato come un risveglio che mi ha catapultato in una nuova dimensione, fatta di scoperte sempre diverse, avventure straordinarie e storie da raccontare. Oggi sono qui per condividere questo pezzetto di viaggio insieme ad altri lettori che, come me, sono appassionati della vita e dei suoi infiniti racconti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

successione aziendale
Risparmio Fiscale

Pianificare la successione aziendale

Affrontare correttamente la successione aziendale rappresenta un passo strategico per garantire la prosperità a lungo termine di un’impresa.

In questa edizione della rubrica Risparmio Fiscale di imprenditore.info, ne parliamo con Fabio Speranza di Partner d’Impresa.

Continua a leggere
crisi aziendali
Risparmio Fiscale

Strategie per la gestione delle crisi aziendali

Le crisi aziendali sono eventi che ogni impresa può affrontare nel corso della sua esistenza. Comprendere le cause e sviluppare strategie efficaci per gestirle è fondamentale per la sopravvivenza e il successo a lungo termine. 

Continua a leggere
contratti di lavoro
Risparmio Fiscale

Redigere contratti di lavoro conformi – con Fabio Trotta

Come redigere contratti di lavoro conformi? Oggi ne parlo con Fabio Trotta di Partner d’Impresa

Continua a leggere