• BANNER-imp.info-nuovo.png
  • desktop barbagallo
  • BANNER-mastermind.png
  • BANNER-osmcoin.png
  • guru jobs
  • BANNER-virtual-coac.png
  • BANNER-utili-patrimonio.png
  • valentini desktop
  • polidori
  • gh garda dektop
  • medical
  • osmcoin promo
  • augurale desktop
  • giro in mongolfiera desktop
  • bella vita cinzia
  • BANNER-time-management-nuovo.png
  • carlo partipilo
  • gh dubai desk
  • banner medical mobile
  • giro in mong mobile
  • banner-mobile-virtual-coach.png
  • carlo partipilo
  • polidori
  • gh dubai mob
  • Valentini mobile
  • augurale mobile
  • sogi
  • osmcoin promo mobile
  • banner-mobile-mastermind.png
  • gh Garda
  • banner-mobile-imp.info-nuovo.png
  • TIME-MANAGEMENT-mobile-nuovo.png
  • banner-mobileutili-patrimonio-e-rendite.png
  • banner mobile cinzia bonfrisco
  • banner-mobile-OSMCOIN.png
  • guru mobile
  • sogi
  • barbagallo mobile

Le 20 migliori aziende in Italia secondo i gen Z

migliori aziende
Segui Francesca Capuzzo
( 6 Followers )
X

Segui Francesca Capuzzo

E-mail :*

La Generazione Z, composta da ragazzi nati tra la metà degli anni ’90 e i primi anni 2000, sta entrando sempre di più nel mondo del lavoro, portando inevitabilmente con sé aspettative e valori nuovi

Per un imprenditore, comprendere le priorità di questi giovani è fondamentale per poterli poi attrarre e trattenere nella propria azienda. Come possiamo, però, capire con certezza cosa vuole la Generazione Z dalle aziende oggi? In questo contesto, ci aiuta Great Place to Work! 

Great Place to Work si distingue come un’autorità globale nella valutazione e certificazione della qualità degli ambienti di lavoro. La sua missione è infatti quella di aiutare le aziende a creare luoghi di lavoro caratterizzati da fiducia, rispetto e soddisfazione per i collaboratori, contribuendo a costruire un mondo del lavoro migliore.

Ma come fa Great Place to Work a valutare la qualità di un ambiente di lavoro?

Great Place to Work utilizza una metodologia rigorosa e scientifica per analizzare le esperienze dei collaboratori e valutare le pratiche aziendali. Questo processo si articola in tre strumenti principali:

  • L’indagine Trust Index: Un questionario che misura l’esperienza lavorativa dei collaboratori in termini di credibilità, rispetto, equità, orgoglio e coesione.
  • Culture Audit: Un documento che deve compilare la direzione aziendale raccontando come ha creato, mantenuto e alimentato la cultura organizzativa sulla quale i collaboratori si sono espressi tramite il questionario.
  • Culture Brief: Un documento che raccoglie informazioni generali e socio-demografiche sull’azienda.

Basandosi su questi strumenti, Great Place to Work pubblica annualmente classifiche che evidenziano le aziende che si distinguono per essere state eccellenti nella gestione del personale e nella creazione di ambienti di lavoro inclusivi e stimolanti. 

Tra queste classifiche, il report “Best Workplaces for GenZ 2024” mette in luce le aziende in Italia dove i giovani della Generazione Z trovano un ambiente di lavoro ideale. In questo articolo esploreremo le 20 migliori aziende in Italia per i giovani della Generazione Z, offrendo uno spunto a tutti gli imprenditori che vogliono rendere la loro azienda un posto di lavoro perfetto per i giovani.

Le priorità della Generazione Z

La Generazione Z rappresenta una nuova ondata di lavoratori con aspettative ben definite, ma soprattutto ben diverse rispetto alle generazioni precedenti. I ragazzi oggi cercano molto più di un semplice stipendio. Per attrarli e trattenerli è quindi fondamentale per gli imprenditori capire cosa davvero conta per i giovani. 

Grazie alla valutazione di Great Place to Work,sono emerse le principali priorità della Generazione Z per quanto riguarda il posto di lavoro:

  • VALORI E SCOPO: I giovani della Gen Z sono motivati da un profondo desiderio di fare la differenza nel mondo. Vogliono lavorare per aziende che non solo perseguono il denaro, ma che hanno anche una missione chiara e un impatto positivo sulla società e sull’ambiente. La sostenibilità, l’etica e la responsabilità sociale sono temi che risuonano fortemente con i giovani. Quindi, se sei un imprenditore e vuoi attrarre giovani nella tua azienda, è essenziale chiederti se hai un vero sogno. Qual è il grande scopo che guida la tua azienda? Hai un sogno in cui credi profondamente? Se non hai una missione chiara e non credi tu stesso nella tua azienda, come puoi aspettarti che i tuoi giovani collaboratori lo facciano?
  • TECNOLOGIA E INNOVAZIONE: Essendo nativi digitali, i membri della Generazione Z si aspettano di trovare ambienti di lavoro tecnologicamente avanzati. Le aziende che investono in tecnologia all’avanguardia e promuovono una cultura dell’innovazione sono particolarmente attraenti per loro. In più, i ragazzi non solo cercano strumenti moderni per lavorare in modo efficiente, ma sono anche attratti da ambienti che stimolano la creatività e l’innovazione continua. Quindi, promuovi anche tu una cultura dell’innovazione in cui le nuove idee portate dai tuoi ragazzi siano sempre valorizzate e incoraggiate. Poi potrai valutare se implementare concretamente o meno queste idee, ma è fondamentale prima di tutto sostenerle e stimolarle costantemente.
  • WORK-LIFE BALANCE E BENESSERE: La Generazione Z dà grande importanza all’equilibrio tra vita lavorativa e personale. Apprezzano le aziende che offrono flessibilità, come la possibilità di lavorare da remoto e orari di lavoro flessibili, oltre a programmi che promuovono il benessere fisico e mentale. Questo tema non è assolutamente da trascurare! I giovani oggi danno grandissima importanza al proprio benessere, ancor più delle generazioni precedenti. Di conseguenza, è sempre più comune che un giovane si stanchi rapidamente di un lavoro se i responsabili non dimostrano attenzione al suo benessere. La Generazione Z non è più disposta a scendere a compromessi e a sacrificare la propria salute mentale per il lavoro.
  • CRESCITA E FEEDBACK: La Gen Z è ambiziosa e orientata alla crescita professionale. Cercano aziende che offrano opportunità di sviluppo e carriera, programmi di formazione continua e un ambiente che valorizzi il feedback costruttivo. Vogliono sentirsi riconosciuti per il loro lavoro e avere la possibilità di apprendere e migliorare costantemente. Ai giovani non piace vivere nell’incertezza; per loro è fondamentale ricevere feedback costanti e avere una comunicazione chiara e trasparente da parte dei propri responsabili. Tuttavia, la chiarezza non deve limitarsi solo alla comunicazione. I giovani, infatti, vogliono piena trasparenza anche riguardo al loro percorso di carriera. Vogliono sapere esattamente dove potranno arrivare in futuro, cosa la tua azienda può offrire loro e quali posizioni potranno raggiungere.
  • INCLUSIONE E COESIONE: Un ambiente di lavoro inclusivo e coeso è essenziale per i giovani della Generazione Z. Valutano positivamente le aziende che promuovono la diversità e l’inclusione e che creano un senso di comunità e appartenenza tra i collaboratori. I ragazzi vogliono far parte di un team, di una squadra con cui collaborare e vincere insieme. Per loro, è fondamentale lavorare in un ambiente collaborativo, dove tutte le voci sono ascoltate e rispettate. Ora pensa alla tua azienda: il tuo team è coeso? Siete uniti? Vi supportate a vicenda? Oppure, quando qualcuno ha bisogno, non sa nemmeno a chi rivolgersi per chiedere aiuto? Questi aspetti sono molto importanti e non vanno trascurati!

Queste che ti ho appena elencato sono le priorità della Generazione Z per quanto riguarda il posto di lavoro. Comprendere e soddisfare queste priorità è molto importante per gli imprenditori che vogliono attrarre e mantenere i migliori talenti della Generazione Z. 

Le aziende che riescono a rispondere a queste esigenze non solo costruiscono un team motivato e coinvolto, ma creano anche un ambiente di lavoro sostenibile e innovativo per il futuro. Le aziende che oggi prestano attenzione a queste “piccolezze” saranno le aziende leader di domani.

Ma quindi…quali sono queste 20 migliori aziende secondo la Generazione Z in Italia?

Ecco la classifica delle 20 migliori aziende in cui lavorare in Italia se sei un Gen Z, secondo le valutazioni di Great Place to Work:

  1. Apuliasoft
  2. Quantyca
  3. Accuracy
  4. Hic et Nunc
  5. Bending Spoons
  6. Skylabs
  7. Aryel
  8. Sephora
  9. Teleperformance
  10. Agile Lab
  11. Storeis
  12. Hilton
  13. Webranking 
  14. S.C. Johnson Italy
  15. Sidea Group
  16. GFT Technologies
  17. Stack Infrastructure EMEA
  18. Parva Consulting
  19. auxiell group
  20. Fiscozen

Analisi delle aziende

Ogni azienda presente in questa lista offre un ambiente di lavoro che risponde ai bisogni e alle aspettative della Generazione Z. Ecco i punti salienti delle prime 3 aziende selezionate:

  • Apuliasoft: Questa azienda è nota per il suo ambiente di lavoro flessibile, che permette ai dipendenti di bilanciare vita lavorativa e personale. Apuliasoft investe molto nella formazione continua, offrendo opportunità di crescita e sviluppo professionale. La cultura aziendale è basata sulla fiducia e sul rispetto reciproco, fattori che rendono il luogo di lavoro piacevole e stimolante.
  • Quantyca: Famosa per la sua attenzione all’innovazione, Quantyca è un’azienda che abbraccia le nuove tecnologie e promuove una cultura di costante miglioramento. I dipendenti sono incoraggiati a sperimentare e a proporre nuove idee, creando un ambiente dinamico e creativo. L’azienda offre anche programmi di mentoring e coaching per supportare la crescita professionale dei giovani.
  • Accuracy: Con un forte focus sull’inclusione e la diversità, Accuracy si impegna a creare un ambiente di lavoro dove tutte le persone si sentano valorizzate e rispettate. Le politiche aziendali promuovono l’uguaglianza di opportunità e l’azienda è nota per il suo impegno nella responsabilità sociale e nella sostenibilità.

E io…come faccio a rendere la mia azienda un posto ideale per la Generazione Z?

La Generazione Z sta ridefinendo totalmente il mondo del lavoro con le sue aspettative e la sua ricerca di innovazione, di inclusività, di sostenibilità e di un equilibrio vita-lavoro. 

Le aziende che riescono a soddisfare le esigenze dei giovani non solo attraggono i migliori talenti di oggi, ma assicurano anche un futuro prospero per l’intera organizzazione. Pensaci bene: se nella tua azienda non c’è neanche un giovane, chi la porterà avanti in futuro, quando gli altri saranno in pensione?

In questo contesto, le valutazioni di Great Place to Work sono fondamentali e ci indicano la direzione da seguire per garantire alla nostra azienda un presente prospero e innovativo, oltre che a un futuro stabile e chiaro.
Non perdere altro tempo! Dai ora un’occhiata alla lista delle 20 migliori aziende in Italia. Osservale, analizzale e prendi qualche spunto da ognuna di loro. Sono sicura che anche con la tua azienda riuscirai ad aiutare tantissimi giovani della Gen Z a trovare il loro posto nel mondo del lavoro!

Segui Francesca Capuzzo
( 6 Followers )
X

Segui Francesca Capuzzo

E-mail :*
Follow
( 0 Followers )
X

Follow

E-mail : *
  • barbagallo mobile
  • polidori
  • giro in mong mobile
  • sogi
  • gh Garda
  • banner mobile cinzia bonfrisco
  • banner-mobile-virtual-coach.png
  • banner-mobileutili-patrimonio-e-rendite.png
  • carlo partipilo
  • banner-mobile-OSMCOIN.png
  • osmcoin promo mobile
  • banner-mobile-imp.info-nuovo.png
  • Valentini mobile
  • guru mobile
  • banner medical mobile
  • sogi
  • gh dubai mob
  • TIME-MANAGEMENT-mobile-nuovo.png
  • augurale mobile
  • banner-mobile-mastermind.png
Avatar photo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

funnel
Gen Z

La Generazione Z sta trasformando il funnel di vendita

La Generazione Z ha creato un nuovo modello di funnel di vendita, trasformandolo in un ciclo continuo che mette le persone e la community al centro.

Questo è un dato fondamentale che ogni brand dovrebbe conoscere!

Continua a leggere
ristorazione
Gen Z

Come farsi strada nel mondo della ristorazione se sei giovane: i consigli di Roberta Quinz

Sei un ragazzo e hai appena iniziato a lavorare in un ristorante?

Sei giovane e sei interessato al mondo della ristorazione?

Hai il sogno di aprire il tuo ristorante?

Allora devi proprio leggere l’intervista di Roberta Quinz, imprenditrice nel settore della ristorazione.
Oggi Roberta, che ha iniziato la sua carriera nella ristorazione a soli 12 anni, ci parlerà di come un giovane dovrebbe comportarsi quando si affaccia al mondo della ristorazione.

Continua a leggere
brand
Gen Z

Un Brand Milionario a soli 28 anni: la storia di Giorgia Accolla

“Quando abbiamo deciso di creare questo brand, molte persone ci hanno detto che sarebbe stato impossibile e che non ce l’avremmo mai fatta, ma noi non ci siamo arresi. 

È stato molto difficile, soprattutto perché era la nostra prima azienda e dovevamo affrontare situazioni nuove e sconosciute. Non avevamo una strada spianata e ogni problema dovevamo risolverlo con determinazione e perseveranza. 

Nonostante tutte le difficoltà, però, il nostro brand ha avuto grande successo.”

Questa è la storia di Giorgia Accolla, una giovane imprenditrice che ha trasformato l’incertezza in un brand di successo.

Continua a leggere