• guru jobs
  • osmcoin promo
  • medical
  • osm artigiani piu utili
  • BANNER-utili-patrimonio.png
  • BANNER-osmcoin.png
  • BANNER-virtual-coac.png
  • BANNER-time-management-nuovo.png
  • BANNER-imp.info-nuovo.png
  • bella vita cinzia
  • BANNER-mastermind.png
  • osmcoin promo mobile
  • banner-mobile-OSMCOIN.png
  • banner-mobile-virtual-coach.png
  • banner-mobile-mastermind.png
  • TIME-MANAGEMENT-mobile-nuovo.png
  • banner-mobileutili-patrimonio-e-rendite.png
  • banner-mobile-imp.info-nuovo.png
  • banner medical mobile
  • banner mobile cinzia bonfrisco
  • guru mobile
  • osmartigiani piu utili mobile

Investire nell’immobiliare in Italia

Investire nell'immobiliare in Italia
Segui Francesca Turriciano
( 12 Followers )
X

Segui Francesca Turriciano

E-mail :*

Investire nell’immobiliare in Italia è un percorso affascinante e intriso di opportunità, un viaggio che spesso va ben oltre l’aspetto puramente finanziario. 

Oggi approfondiamo la tematica con Edoardo Cappelli, un professionista di grande esperienza. Laureato alla Luiss e avvocato dal 2004, Cappelli ha dedicato ben 12 anni alla preparazione per il concorso notarile, costruendo così fondamenta robuste di conoscenze legali. Tuttavia, il suo interesse si è evoluto nel corso degli anni, spostandosi verso il mondo degli investimenti immobiliari a partire dal 2010.

Da allora, Cappelli è diventato una figura centrale in società e gruppi, vantando un portafoglio che comprende oltre 150 proprietà. Il suo impegno nel settore è stato ulteriormente amplificato a partire dal 2017, quando ha esteso la sua sfera di influenza alla consulenza OSM, culminando nell’apertura del Partner Osm ad Ascoli Piceno nel 2018.

Attraverso la sue società, Edoardo Cappelli si dedica attivamente agli investimenti immobiliari, contribuendo con la sua esperienza e competenza a plasmare il panorama del settore. Le sue qualifiche e il suo impegno sono ulteriormente evidenziati dai tanti interventi pubblici che ha tenuto sul tema, dimostrando un desiderio costante di condividere le sue conoscenze con la comunità e oggi anche con te!

Se sei interessato a comprendere le dinamiche, i successi e gli ostacoli legati a questa forma di investimento, questa intervista offre consigli pratici, riflessioni ponderate e una visione approfondita del settore.

  • Raccontaci anche un po’ della tua storia nell’investimento immobiliare in Italia. Come hai conosciuto questo settore? Quando hai iniziato? Cosa ti ha attratto?

Fin da giovane, ho avuto l’opportunità di viaggiare, tanto che ho compiuto il mio centesimo volo a soli 16 anni durante un viaggio negli Stati Uniti. Questi viaggi hanno contribuito a coltivare la mia passione per le case e le proprietà immobiliari in genere.

Durante le estati trascorse in Costa Smeralda in Sardegna e gli inverni a Cortina, mi sono sempre interessato alle valutazione degli immobili in zone di particolare prestigio.

Mi affascinava infatti osservare come in alcune zone gli immobili mostrassero una tendenza costante a rivalutarsi nel tempo.

Quest’esperienza personale ha alimentato la mia curiosità e mi ha spinto a esplorare ulteriormente il settore immobiliare in Italia. La consapevolezza del valore intrinseco di queste proprietà e la loro capacità di apprezzarsi nel tempo sono stati elementi catalizzatori che hanno segnato l’inizio del mio coinvolgimento attivo negli investimenti immobiliari.

  • Che risultati si ottengono dagli investimenti immobiliari in Italia? 

Negli investimenti immobiliari in Italia, ho ottenuto risultati soddisfacenti adottando un approccio graduale e strategico. Ho iniziato con l’acquisto di un immobile abitativo di dimensioni più contenute, con un valore compreso tra 80 e 100 mila euro. Questo immobile è stato messo a reddito, generando un ritorno annuo di 5500 euro.

Un principio chiave che seguo è cercare investimenti che rendano almeno il 4-5% netto. Questo significa che se l’affitto annuo è di 5000 euro, non avrei dovuto pagare l’immobile più di 100.000 euro. Questa metrica mi ha guidato nella selezione degli immobili e nell’assicurare che ogni investimento avesse un potenziale di rendimento adeguato.

Nel processo di messa a reddito con la locazione, ho fatto scelte oculate basate sulle referenze degli inquilini. Invece di affidarmi solo a un’agenzia o accettare il primo inquilino disponibile, ho preferito un approccio più mirato. Ad esempio, ho optato per un inquilino raccomandato da un ex-affittuario, un ragazzo nigeriano, rispetto a una famiglia senza referenze. Questa decisione si è rivelata vincente, poiché questo inquilino è diventato il migliore che abbia mai avuto.

Per garantire il successo continuo degli investimenti, altra cosa che ritengo fondamentale è creare una squadra solida in loco. Questa squadra include un manutentore, un consulente fiscale/legale, un geometra e agenzie immobiliari. Ho replicato questa squadra in ogni zona in cui ho investito, remunerandoli adeguatamente. La loro soddisfazione è cruciale per garantire un funzionamento efficiente e una gestione ottimale delle proprietà.

  • Come si fa a investire nell’immobiliare in Italia? 

Investire nell’immobiliare in Italia richiede una strategia oculata e la capacità di individuare opportunità uniche. Una strategia vincente che ho adottato è concentrarmi sui “don’t wanters”, ovvero persone che desiderano liberarsi delle loro proprietà. Questo può includere individui che intendono trasferirsi all’estero, coppie che stanno attraversando una separazione, o coloro che per varie ragioni desiderano sbarazzarsi delle loro proprietà. L’acquisto da parte di tali venditori può spesso avvenire a prezzi vantaggiosi, talvolta anche con uno sconto significativo rispetto al prezzo di mercato, a volte nell’ordine del 20-30%.

Per finanziare gli investimenti, ho utilizzato la leva bancaria, valutando attentamente il periodo in cui mi trovavo. Se qualche anno fa la scelta era orientata completamente verso il mutuo, oggi preferisco avere una combinazione di liquidità e mutuo. Questo mi consente di gestire in modo più flessibile la mia posizione finanziaria in relazione alle condizioni di mercato e alle opportunità disponibili.

Nel processo decisionale, è essenziale considerare la marginalità dell’investimento. Se prevedo di rivendere la proprietà con un profitto interessante  entro un anno, potrei optare anche per l’utilizzo di un mutuo più elevato. Questa flessibilità mi consente di massimizzare il rendimento sugli investimenti.

Infine, la chiave del successo negli investimenti immobiliari è la capacità di calcolare attentamente la percentuale di profitto in base all’investimento iniziale. Ad esempio, se investo 100 e guadagno 50, il rendimento è del 50%. Se invece investo 50 e guadagno 50, il rendimento è del 100%. Questa metrica mi aiuta a valutare l’efficacia e la redditività di ogni investimento.

  • Se iniziassi ad investire ora nell’immobiliare in Italia, in cosa investiresti? Come? In quale zona? Qual è il minimo budget da investire?

Ecco come procedere:

  1. Tipo di investimento: Opterei per immobili ad uso abitativo con classe energetica A+. La crescente sensibilità ambientale e la possibilità di future direttive europee che richiedano un determinato standard energetico rendono questi immobili più appetibili sul mercato. Inoltre, investire in proprietà con una classe energetica migliore potrebbe prevenire eventuali costi di adeguamento futuri.
  1. Zona di investimento: Preferirei concentrarmi su zone appetibili, come quelle vicine a istituti universitari. La presenza di istituzioni educative spesso crea una domanda costante di alloggi, rendendo più facile affittare le proprietà. Questo potrebbe aumentare la stabilità e la redditività degli investimenti nel lungo termine.
  1. Minimo budget: Il budget di investimento dovrebbe essere calibrato in modo da garantire una redditività accettabile. Considerando che l’obiettivo è ottenere almeno un rendimento netto del 4-5%, è fondamentale effettuare una valutazione attenta dei costi, delle potenziali ristrutturazioni e delle spese legate all’acquisto.
  • Che cosa non si dovrebbe fare quando si investe nell’immobiliare in Italia?

Quando si investe nell’immobiliare in Italia, ci sono alcune azioni che è meglio evitare per garantire un investimento di successo:

  1. Operazioni speculative: Evitare di intraprendere operazioni speculative basate su promesse di affitti eccezionali o previsioni di aumenti significativi dei prezzi nel breve periodo. Queste aspettative possono rivelarsi illusorie e portare a decisioni finanziarie rischiose.
  2. Acquistare immobili con difetti evidenti: ad esempio non si dovrebbero acquistare immobili  con una vista pessima, immobili con problemi di umidità o all’interno di condomini eccessivamente litigiosi.
  1. Investire con soci non allineati: Nel caso in cui si abbia intenzione di coinvolgere soci negli investimenti immobiliari, è importante assicurarsi che essi condividano valori e obiettivi simili. Differenze fondamentali con i soci possono portare a divergenze di visione e gestione, compromettendo il successo dell’investimento.
  1. Concentrazione esclusiva sull’investimento abitativo: Concentrarsi principalmente sugli investimenti residenziali all’inizio, evitando eccessiva esposizione al settore commerciale. Il settore commerciale può essere più complesso e rischioso, con la possibilità di crisi nei negozi o difficoltà aziendali che possono influire sulla gestione e sul pagamento degli affitti.
  1. Scarsa selezione degli inquilini: Prestare molta attenzione alla selezione degli inquilini. Ignorare questa fase può portare a problemi come mancati pagamenti, danni alla proprietà o altri inconvenienti che potrebbero compromettere la redditività e la stabilità dell’investimento.
  • Ci sono altri consigli specifici per chi sta considerando di investire nell’immobiliare in Italia?

Investire nell’immobiliare in Italia è un impegno che va oltre la mera considerazione finanziaria, è un viaggio che ho intrapreso con profonda passione. Il mio consiglio, basato sulla mia esperienza, è di selezionare luoghi in cui sarei disposto a vivere personalmente. Questo approccio non solo consente una migliore comprensione del mercato locale, ma rende anche gli investimenti più significativi e connessi con le proprie preferenze.

Evitare di seguire ciecamente le speculazioni del momento è un altro suggerimento che ritengo fondamentale. L’obiettivo è concentrarsi su investimenti solidi a lungo termine anziché farsi coinvolgere dalle fluttuazioni temporanee del mercato. La stabilità e la crescita sostenibile sono le chiavi di un investimento immobiliare di successo.

Essere aperti alle opportunità è una regola d’oro. Talvolta, un consiglio prezioso può provenire da conoscenti o giungere in momenti inaspettati. Ignorare le possibilità solo perché sembrano fuori tempo potrebbe significare perdere occasioni vantaggiose. La flessibilità e la prontezza nell’approfittare di consigli inaspettati possono fare la differenza.

Infine, mi fido molto del mio istinto, soprattutto quando mi spinge a non concludere un’operazione.  Nel corso della mia esperienza, seguire la sensibilità personale mi ha spesso portato a decisioni che hanno portato fortuna. 

Edoardo ci ha mostrato che l’immobiliare è più di un investimento finanziario; è una connessione con luoghi che ci piacciono ed in cui saremmo veramente disposti a vivere. 

Se sei pronto per iniziare questo viaggio di investimento, Edoardo Cappelli è il partner che può trasformare la tua visione in realtà. Contattalo ora per esplorare il mondo affascinante dell’immobiliare italiano.

Home – OSM Ascoli Piceno

Facebook

Segui Francesca Turriciano
( 12 Followers )
X

Segui Francesca Turriciano

E-mail :*
Follow
( 0 Followers )
X

Follow

E-mail : *
  • osmcoin promo mobile
  • banner-mobile-OSMCOIN.png
  • banner-mobile-virtual-coach.png
  • banner-mobile-mastermind.png
  • TIME-MANAGEMENT-mobile-nuovo.png
  • banner-mobileutili-patrimonio-e-rendite.png
  • banner-mobile-imp.info-nuovo.png
  • banner medical mobile
  • banner mobile cinzia bonfrisco
  • guru mobile
  • osmartigiani piu utili mobile

Francesca Turriciano

Sono una copywriter. E mi ritengo veramente “fortunata” perché per lavoro posso “giocare” con le parole ogni giorno. Ma non solo. Posso dare sfogo a tutto ciò che amo: leggere, soddisfare la mia curiosità infinita e vivere una vita “piena”. Sì, perché il lavoro del copywriter non si ferma alla scrittura. Ogni parola che scrivo è solo la punta dell'iceberg di un mondo ricco di idee, emozioni e visioni. In effetti la scrittura ha creato “un prima e un dopo” nella mia vita ed è stata la chiave che ha aperto la porta alla mia vera essenza. Quando ho lasciato entrare la creatività, ho dato il via a un circolo virtuoso che ha portato nuova energia e tanti stimoli interessanti. È stato come un risveglio che mi ha catapultato in una nuova dimensione, fatta di scoperte sempre diverse, avventure straordinarie e storie da raccontare. Oggi sono qui per condividere questo pezzetto di viaggio insieme ad altri lettori che, come me, sono appassionati della vita e dei suoi infiniti racconti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

oro
Investimenti

Investire nei materiali preziosi: oro

In questa intervista esploreremo il mondo dell’oro con un esperto del settore, Stefano Andolfi, che ci darà consigli pratici e approfondimenti preziosi su come integrare l’oro nei portafogli di investimento in modo efficace e ponderato.

Continua a leggere
investire 10-20k
Investimenti

Come investire 10-20K

Oggi scopriremo insieme come fare di 10-20 K un trampolino di lancio verso una crescita finanziaria significativa.

Continua a leggere
diamanti
Investimenti

Investire nei materiali preziosi: diamanti

I diamanti sono così attraenti non solo per la loro bellezza estetica, ma anche per la loro versatilità come risorsa finanziaria. Leggendo questa intervista, potrai ottenere preziosi consigli su come avvicinarsi ai diamanti come investimento, quali aspetti considerare e quali errori evitare.

Continua a leggere