• gh dubai desk
  • BANNER-imp.info-nuovo.png
  • guru jobs
  • BANNER-time-management-nuovo.png
  • bella vita cinzia
  • valentini desktop
  • medical
  • BANNER-mastermind.png
  • BANNER-osmcoin.png
  • osmcoin promo
  • carlo partipilo
  • BANNER-virtual-coac.png
  • desktop barbagallo
  • polidori
  • giro in mongolfiera desktop
  • BANNER-utili-patrimonio.png
  • banner-mobile-virtual-coach.png
  • banner medical mobile
  • banner mobile cinzia bonfrisco
  • guru mobile
  • banner-mobile-OSMCOIN.png
  • carlo partipilo
  • osmcoin promo mobile
  • banner-mobile-imp.info-nuovo.png
  • barbagallo mobile
  • banner-mobile-mastermind.png
  • sogi
  • banner-mobileutili-patrimonio-e-rendite.png
  • polidori
  • giro in mong mobile
  • TIME-MANAGEMENT-mobile-nuovo.png
  • Valentini mobile
  • sogi
  • gh dubai mob

I modi migliori e più economici per assumere nuovi collaboratori

collaboratori
Segui Francesca Turriciano
( 14 Followers )
X

Segui Francesca Turriciano

E-mail :*

Hai mai desiderato migliorare il processo di assunzione dei tuoi collaboratori, riducendo al contempo i costi? 

Se la tua risposta è sì, sei nel posto giusto. In questo articolo esploreremo insieme i modi migliori e più economici per assumere nuovi talenti, e per farlo parleremo con un esperto del settore: Fabio Trotta.

Fabio è commercialista e Partner d’Impresa nelle sedi di Bologna e Treviso ed è specializzato nell’ambito della consulenza del lavoro. La sua esperienza e dedizione si traducono in consigli pratici e soluzioni efficaci per le aziende di ogni dimensione. Con Fabio, la consulenza del lavoro diventa accessibile, utile e senza fronzoli.

Oggi scopriremo insieme a lui come rendere il tuo team più forte senza svuotare il portafoglio. 

  • Qual è il principale ostacolo che le aziende affrontano nel processo di assunzione e come possono superarlo in modo più economico?

Nella mia esperienza il principale ostacolo che molte aziende affrontano nel processo di assunzione è spesso la mancanza di chiarezza sull’offerta nella fase di colloquio, il che può portare a decisioni prese “di pancia” e a una serie di errori. Per superare questa sfida in modo più economico ed efficace, ritengo che sia fondamentale adottare un approccio più strutturato.

La prima cosa da fare sarebbe parlare con il consulente, ma non in modo tradizionale. L’obiettivo è comprendere insieme a lui quale sia il budget disponibile per l’assunzione. In questo modo, si possono evitare decisioni affrettate e pianificare in anticipo le risorse da dedicare al processo.

Un passo successivo cruciale è richiedere un C2 storico al candidato durante il colloquio. Questo ci consente di valutare l’esperienza pregressa del candidato nel settore, e magari, verificare se ha gestito tirocini o progetti simili in passato. Ottenere un quadro storico fornisce una prospettiva più completa sulla competenza del candidato e sulle potenziali opportunità di formazione.

  • Parlaci dei vantaggi della flessibilità nelle modalità di assunzione. In che modo le imprese possono sfruttare questa flessibilità per risparmiare?

La flessibilità nelle modalità di assunzione offre alle imprese una serie di vantaggi significativi, permettendo loro di adattarsi alle esigenze specifiche e di risparmiare in modo intelligente. In questo contesto, il consulente svolge un ruolo cruciale nel suggerire le giuste mosse per massimizzare l’efficienza e ridurre i costi.

Il primo step, basato sulla valutazione dei documenti, può portare il consulente a consigliare all’azienda di optare per contratti poco onerosi, come ad esempio il tirocinio. Questa scelta non solo offre all’azienda la possibilità di valutare il candidato senza costi significativi, ma permette anche una separazione agevole nel caso in cui le aspettative reciproche non siano soddisfatte.

Il secondo step, qualora il tirocinio si rivelasse positivo prima della scadenza prevista, potrebbe indicare l’apprendistato come una soluzione ideale. Questo contratto rappresenta il passo principale per l’ingresso dei giovani nel mondo del lavoro, offrendo sia all’azienda che al giovane opportunità vantaggiose.

(se vuoi approfondire il tema delle agevolazioni fiscali, leggi il nostro blog Tutti gli incentivi per risparmiare sul costo del lavoro)

  • Quali sono alcuni errori comuni che le aziende commettono nel processo di assunzione e come possono evitarli senza spendere troppo?

Nel mio quotidiano vedo le aziende che commettono di frequente alcuni errori che andrebbero assolutamente evitati per garantire un reclutamento efficiente senza spendere eccessivamente. 

  1. Fare un’offerta senza conoscere il costo

Spesso le aziende commettono l’errore di fare offerte senza una comprensione accurata del costo associato all’assunzione. Evitare questo errore richiede una pianificazione attenta, valutando non solo il salario netto del lavoratore ma anche la Retribuzione Annuale Lorda (RAL). 

  1. Accettare obiezioni del lavoratore senza valutare le conseguenze

Spesso, a causa di selezioni fatte in emergenza, le aziende cedono alle richieste senza considerare appieno l’impatto finanziario e sul team. Perché cedendo alle obiezioni del lavoratore, magari finiscono per fare un’offerta più alta rispetto ai dipendenti già presenti in azienda e questo può creare del malcontento.

  1. Ragionare sul netto anziché sulla RAL

Infine, un errore frequente è ragionare solo sul netto anziché sulla Retribuzione Annuale Lorda (RAL). Nel caso di risparmi come i tagli al cuneo fiscale, questi sarebbero vantaggiosi soltanto per il lavoratore, mentre l’impatto sulla situazione finanziaria dell’azienda rimarrebbe invariato. Considerare la RAL aiuta a prendere decisioni informate e a evitare sorprese finanziarie a lungo termine.

  • Un consiglio finale per le aziende che si apprestano a fare nuove assunzioni?

Il consiglio chiave per le aziende che si apprestano a fare nuove assunzioni è evitare di agire in situazioni di emergenza. La pianificazione anticipata permette di condurre un processo di selezione più accurato e di prendere decisioni ponderate. Inoltre, avere i numeri sottomano è cruciale: conoscere i dati finanziari e le risorse disponibili consente di evitare compromessi che potrebbero riflettersi negativamente sul lungo termine.

Un aspetto spesso trascurato è la consapevolezza che un accordo insoddisfacente può generare malcontento tra i dipendenti esistenti e compromettere il clima aziendale. Pertanto, è consigliabile basarsi su ciò che l’imprenditore propone, ma sempre in linea con le necessità dell’azienda e senza compromettere la soddisfazione dei dipendenti. 

In questo viaggio attraverso i modi più efficaci per assumere nuovi collaboratori, abbiamo toccato punti cruciali e ottenuto preziosi consigli da Fabio Trotta, esperto nel campo della consulenza del lavoro. Abbiamo messo in luce l’importanza di una pianificazione attenta, di una consulenza mirata, e di una flessibilità strategica nelle modalità di assunzione.

Il messaggio chiave che vogliamo trasmetterti è chiaro: la qualità del tuo processo di assunzione non deve mai essere sacrificata sulla base di decisioni affrettate o di una mancanza di chiarezza. Invece, un approccio strutturato e informato può non solo ottimizzare il tuo team ma anche garantire un risparmio sostenibile nel tempo.

Ora, se sei pronto a trasformare il tuo approccio all’assunzione, ti invitiamo a contattare i Partner d’Impresa che sono pronti ad offrirti consulenze personalizzate per ottimizzare il tuo processo di assunzione e risparmiare senza compromettere la qualità. 

Segui Francesca Turriciano
( 14 Followers )
X

Segui Francesca Turriciano

E-mail :*
Follow
( 0 Followers )
X

Follow

E-mail : *
  • giro in mong mobile
  • guru mobile
  • Valentini mobile
  • banner-mobileutili-patrimonio-e-rendite.png
  • banner medical mobile
  • polidori
  • gh dubai mob
  • banner mobile cinzia bonfrisco
  • banner-mobile-virtual-coach.png
  • sogi
  • banner-mobile-mastermind.png
  • barbagallo mobile
  • osmcoin promo mobile
  • banner-mobile-imp.info-nuovo.png
  • sogi
  • banner-mobile-OSMCOIN.png
  • carlo partipilo
  • TIME-MANAGEMENT-mobile-nuovo.png

Francesca Turriciano

Sono una copywriter. E mi ritengo veramente “fortunata” perché per lavoro posso “giocare” con le parole ogni giorno. Ma non solo. Posso dare sfogo a tutto ciò che amo: leggere, soddisfare la mia curiosità infinita e vivere una vita “piena”. Sì, perché il lavoro del copywriter non si ferma alla scrittura. Ogni parola che scrivo è solo la punta dell'iceberg di un mondo ricco di idee, emozioni e visioni. In effetti la scrittura ha creato “un prima e un dopo” nella mia vita ed è stata la chiave che ha aperto la porta alla mia vera essenza. Quando ho lasciato entrare la creatività, ho dato il via a un circolo virtuoso che ha portato nuova energia e tanti stimoli interessanti. È stato come un risveglio che mi ha catapultato in una nuova dimensione, fatta di scoperte sempre diverse, avventure straordinarie e storie da raccontare. Oggi sono qui per condividere questo pezzetto di viaggio insieme ad altri lettori che, come me, sono appassionati della vita e dei suoi infiniti racconti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

detrazioni fiscali nel 2025
Risparmio Fiscale

Ottimizzare le detrazioni fiscali nel 2025 – con Francesco Schimmenti

Come gestire al meglio le detrazioni fiscali nel 2025?

Ne parlo con Francesco Schimmenti di Partner d’Impresa.

Continua a leggere
finanziamento per le PMI
Risparmio Fiscale

Opportunità di finanziamento per le PMI

Ottenere un finanziamento per le PMI è diventato cruciale per sostenere la crescita, l’innovazione e la competitività delle attività. Ne parlo con Paolo Traina.

Continua a leggere
responsabilità degli amministratori
Risparmio Fiscale

Responsabilità degli amministratori: come gestire il rischio d’impresa

Matteo Zelli ci guida attraverso le complesse sfaccettature delle responsabilità che gli amministratori aziendali affrontano quotidianamente e ci spiegherà quali precauzioni possono essere prese.

Continua a leggere