• valentini desktop
  • bella vita cinzia
  • BANNER-utili-patrimonio.png
  • BANNER-osmcoin.png
  • osmcoin promo
  • BANNER-mastermind.png
  • guru jobs
  • carlo partipilo
  • polidori
  • barbagallo mobile
  • BANNER-time-management-nuovo.png
  • medical
  • BANNER-imp.info-nuovo.png
  • BANNER-virtual-coac.png
  • giro in mongolfiera desktop
  • desktop barbagallo
  • banner-mobileutili-patrimonio-e-rendite.png
  • barbagallo mobile
  • osmcoin promo mobile
  • TIME-MANAGEMENT-mobile-nuovo.png
  • giro in mong mobile
  • Valentini mobile
  • banner-mobile-virtual-coach.png
  • banner-mobile-mastermind.png
  • banner-mobile-imp.info-nuovo.png
  • carlo partipilo
  • banner mobile cinzia bonfrisco
  • banner medical mobile
  • guru mobile
  • banner-mobile-OSMCOIN.png
  • sogi
  • sogi
  • polidori

Grandi INSIEME: Bonu’ Group, sessant’anni di storia, di azienda di persone.

Segui Aline Improta
( 7 Followers )
X

Segui Aline Improta

E-mail :*

Quanto è importante creare un legame con le persone anche quando si hanno più di 100 collaboratori? Cosa rende veramente speciale un grande gruppo aziendale?

Questa settimana, nella nostra rubrica, andiamo a conoscere da vicino una realtà aziendale con una storia molto lunga, composta da un grande gruppo di persone.

Aziende come quella che vi presenterò questa settimana, Bonu’ Group, possono avere un’influenza significativa sulla società di una regione e sul suo territorio. Non si tratta solo di opportunità di carriera per centinaia di persone, ma di occuparsi delle loro famiglie e dei giovani talenti che verranno.

Le aziende con un grande numero di collaboratori sono come piccole comunità in cui le persone lavorano insieme per raggiungere obiettivi comuni. La diversità e l’ampiezza di competenze di questa tipologia di aziende sono davvero sorprendenti. In Bonu’ Group, ad esempio, da ingegneri a tecnici, da manager a operatori, ogni individuo porta il suo importante contributo nella realizzazione di qualcosa di più grande.

Gestire un’organizzazione di grandi dimensioni è però davvero una grossa sfida. Richiede leader capaci di guidare il gruppo con una visione chiara e uno scopo condiviso, soprattutto nei momenti più difficili.

Sono dei veri e propri ecosistemi, in cui una forte cultura aziendale e il coinvolgimento dei collaboratori sono degli elementi fondamentali per garantire il raggiungimento di obiettivi e la crescita aziendale.

Bonu’ Group, un’eccellenza torinese nel settore produttivo e successivamente nella ricerca, ha costruito il suo successo sulla qualità, sulle persone e sull’innovazione. Il gruppo, di cui fanno parte oggi cinque aziende, è giunto alla terza generazione, e, a fine 2022, in onore dei 60° anniversario della fondazione prima società, ha organizzato un evento per celebrare la sua storia e tutte le persone che fanno parte di questa grande realtà: il primo Family Day, una giornata dedicata a tutti i collaboratori e i loro familiari.

Ho intervistato Chiara Bonu’, nipote del fondatore e HR Manager di questo grande gruppo, che sull’evento ci racconta:

L’intero evento è stato organizzato internamente, abbiamo individuato aree dedicate ad una mostra che raccontasse i 60 anni di storia, aree espositive dei principali prodotti, creazione di video illustrativi, area ristoro, area baby parking con gonfiabili e disegni da colorare, area foto ricordo, cobot adibiti alla consegna di caramelle o penne e visite guidate nell’officina.

L’aver organizzato tutto quanto noi internamente come famiglia, incluso il catering, ha dato ancor più valore all’evento, che si è mostrato un grandissimo successo, un’opportunità per avvicinarsi di più alle persone, condividere momenti conviviali senza ruoli e strutture. Per noi è stato un vero onore vedere l’orgoglio dei nostri collaboratori nel presentare e dare un volto alla loro famiglia.

Chiara Bonu’ – HR Manager

Chiara, di cosa si occupa il vostro gruppo?

Bonu’ Group nasce nel 1962 a Torino, quando il Sig. Giacomo Bonù iniziò nel seminterrato della propria abitazione a costruire stampi per lamiera. Negli anni sono nate diverse società, ognuna con una sua specializzazione e un suo know how, tutte situate nella provincia di Torino.

LBN Ricerca Srl è un laboratorio di ricerca e sviluppo (accreditato dal Ministero), tutto il cuore dell’engineering è in questa società. Progettazione CAD e analisi FEM su prodotto e su attrezzature, prototipica, testing, sviluppo del processo.

AGLA POWER TRANSMISSION Spa (ad oggi la realtà più grande del gruppo) è un azienda metalmeccanica del settore automotive. Si occupa di progettazione e produzione componentistica powertrain, ha un sistema produttivo verticalizzato, la maggior parte delle lavorazioni sono interne con costante obiettivo di riduzione sprechi e costi. Si parte dalla materia prima (coils di lamiera) arrivando al prodotto finito, selezionato e collaudato al 100% per poi essere inviato direttamente al Cliente Car Makers.

AGLA POWER TRANSMISSION

Poi c’è ASB engineering Srl, che si occupa della costruzione e della manutenzione di tutte le attrezzature necessarie al mondo produttivo Agla.

E ancora, FORZA SMART INDUSTRY Srl, una start up innovativa fondata a fine anno del 2021. Si occupa di costruzioni attrezzature speciali, macchine di collaudo e automazioni industriali con ausilio di robot collaborativi con sviluppo software per monitoraggio produttività, aprendo le porte a mercati completamente diversi, dal lusso sino all’edilizia.

E per finire BOTTINO GIRARDI Srl, azienda di stampaggio di componenti tecnici in gomma acquistata nel 2021 al fine di diversificare il prodotto e il mercato, è il potenziamento della sinergia del gruppo.

Chiara è una giovane donna condottiera che si è presa la responsabilità di occuparsi del capitale più importante di un’azienda, le sue persone, una responsabilità ancora più grande vista l’espansione del gruppo (180 collaboratori) e le difficoltà da gestire causate dall’impatto della pandemia sul loro settore.

Quando le ho chiesto la sua opinione sulla politica di gestione delle HR nei tempi moderni, Chiara mi ha risposto:

È fondamentale gestire le risorse riconoscendo il loro contributo e i risultati già ottenuti, in quanto tale riconoscimento ti permette di aiutarli a concentrare le energie sul risultato ancora non ottenuto, senza alcun impatto negativo, ma lavorando sull’incentivo e sulla motivazione, trasmettendo la tua fiducia sul risultato positivo che raggiungeranno. Risorse motivate e gratificate contribuiscono ad un clima positivo in azienda e pertanto al raggiungimento della meta aziendale.

Ma ora andiamo a scoprire di più su BONU’ Group!

Perché secondo noi è una Best Place To Work?

Ricordiamo i parametri di valutazione:

  1. Possibilità di crescita rapida di guadagno e carriera
  2. Bel clima
  3. Formazione offerta
  4. Caratteristiche specifiche distintive

Caratteristiche che rendono BONU’ GROUP una “Best Place To Work”

(Dopo aver raccolto queste informazioni grazie a Guru Jobs, ho approfondito ogni aspetto intervistando Chiara)

Turnover: Negli ultimi anni avevamo riscontrato difficoltà nella ricerca e selezione del personale, per la cosiddetta “mancanza di candidati”. Abbiamo fatto un grande lavoro di Employer Branding, andando ad analizzare cosa ci rende unici e quale prodotto finale di valore offre la nostra azienda. Grazie alla naturale attività di marketing che facciamo durante l’iter di ricerca e selezione, nonché a quella effettuata sui social stiamo rafforzando la nostra attrattività di candidati.

Clima: L’organizzazione gioca un ruolo importante nel clima aziendale, soprattutto in un settore come il nostro. Ogni persona ha un ruolo e delle responsabilità ben precise in azienda, e ognuno deve poterle affrontare con la dovuta serenità. Nonostante i numerosi inserimenti che abbiamo avuto negli ultimi anni possiamo però dire oggi di avere un team forte e coeso, determinato e allineato alle mete aziendali.

Stipendio: Lo stipendio dei collaboratori è in linea con il mercato di riferimento, le testimonianze dei nostri nuovi collaboratori che giungono da altre realtà del settore sono molto positive a riguardo.

Se consideriamo lo stipendio rispetto ai nostri diretti competitor, è decisamente migliorativo in quanto molti competitor hanno delocalizzato all’estero il lavoro, mentre noi crediamo fortemente nella qualità e nel lavoro del Made in Italy. Proprio per questo motivo dobbiamo essere competitivi, offrendo al nostro cliente qualità e know how. Inoltre, abbiamo messo in campo diversi trattamenti di miglior favore rispetto al CCNL di riferimento anche per quanto riguarda le maggiorazioni orarie nettamente più alte per chi lavora sui turni produttivi.

Formazione: Ci siamo avvalsi del prezioso supporto di Guru Jobs e Osm. Io e mio fratello Luca siamo stati i primi a metterci in gioco nella formazione al fine di migliorare le nostre competenze manageriali e nella gestione delle risorse umane.

Che cos’ha fatto l’imprenditore che lo distingue da tutti gli altri?

La nostra azienda offre una concreta possibilità di crescita professionale. La trasversalità che ci caratterizza permette al lavoratore di vedere l’intero processo produttivo, lavorare in sinergia con il team, dare un concreto e diretto contributo allo sviluppo dell’azienda.

L’azienda si è sempre contraddistinta per avere un ambiente sfidante e dinamico, offrendo opportunità al lavoratore non solo di imparare un mestiere, ma anche di crescita e di acquisizione nuove competenze, premiando la determinazione, la proattività e la passione per il proprio lavoro.

Abbiamo numerosi esempi di collaboratori assunti per mansioni produttive che grazie alle loro capacità hanno saputo cogliere le opportunità che l’azienda aveva, acquisendo sempre più competenze, ed andando a ricoprire ruoli di responsabilità in ambito qualitativo, manutentivo, acquisti, nonché nelle tecnologie.

Chiara Bonu’

Caratteristiche distintive dell’azienda

  • Fondo sanitario
  • Welfare aziendale
  • A seconda del ruolo ricoperto e dell’inquadramento ci sono altri benefit come l’auto aziendale, piuttosto che premi individuali al raggiungimento di risultati.
  • Premio di risultato trasformabile in Welfare, costituito da un premio presenza individuale e dei premi legati alla produttività, alla qualità e alla sicurezza, quali risultati collettivi.
  • Ticket Restaurant
  • Trattamenti di miglior favore rispetto a CCNL
  • Family Day

Quali sono state secondo te le azioni di successo nel campo delle HR che ti hanno permesso di fare la differenza?

In questi anni, abbiamo lavorato a 360 gradi in team. Le difficoltà che abbiamo incontrato sono diventate per la nostra azienda delle opportunità.

La crisi di mercato, il COVID, ha generato il cosiddetto “effetto centrifuga”. In alcuni casi abbiamo perso dei grandi collaboratori che hanno cercato settori di mercato più stabili che non hanno subito l’impatto che invece ha subito il settore della produzione, ma dall’altro ha favorito l’allontanamento di persone che non condividevano principi, valori e mete aziendali, e che con il loro approccio tendevano a creare disgregazione nel team.

Oggi con tutti coloro che sono rimasti in azienda, si è consolidato un rapporto ancora più forte e integro. In ambito di ricerca del personale, abbiamo puntato molto sulle soft skills, ovvero abbiamo cercato di individuare collaboratori che fossero allineati ai nostri valori, che fossero appassionati nel loro lavoro, determinati a raggiungere gli obiettivi e fossero degli innovatori aperti al cambiamento.

Per lavorare in questa direzione, utilizziamo l’analisi I-Profile della piattaforma GURU JOBS, e grazie alla formazione effettuata lavoriamo per individuare quelli che per la nostra azienda sono i veri campioni e talenti, non guardando solo le hard skills, sicuramente fondamentali per alcuni ruoli, ma dando ancor più valore alle soft-skills che rendono unica la persona.

Oltre all’attività di ricerca e selezione, inizialmente ha aiutato molto la strutturazione di un regolamento aziendale nonché la definizione e condivisione dei valori aziendali, il tutto trasformato recentemente in un Welcome Book leggero e colorato che consegniamo a tutti i nostri nuovi collaboratori.

A seguito della pandemia abbiamo sicuramente fatto dei grandi cambiamenti e dei grandi passi, ma non siamo assolutamente ancora arrivati al nostro obiettivo, il nostro obiettivo è ascoltare i nostri collaboratori per comprendere cosa possiamo fare noi per loro affinché l’azienda diventi per loro davvero un luogo bello in cui poter crescere.

In che modo ha impattato il clima aziendale in rapporto alla produttività dei membri del team e la crescita aziendale?

Un’azienda con un clima aziendale negativo non può essere un’azienda produttiva. Ogni realtà lavorativa è sottoposta a delle pressioni, ed è proprio quando subentrano delle difficoltà di mercato che destabilizzano l’azienda che diventa ancor più difficile mantenere o ripristinare un sereno clima aziendale.

È fondamentale in un’azienda riuscire a raggiungere il corretto equilibrio fra stress positivo necessario per affrontare le sfide di ogni giorno e serenità e armonia. Nel nostro gruppo, in tutte le aziende, ogni persona ha un ruolo e delle responsabilità ben precise in azienda, e ognuno deve poterle affrontare con la dovuta serenità, qualcuno per ruolo ha una responsabilità più grande con i relativi oneri e onori, come normale che sia, ma il tutto si muove con armonia grazie all’organizzazione. Al fine di garantire un clima sereno è fondamentale rispettare ruoli e organizzazione aziendale.

Come commenti questo dato? C’è una correlazione diretta tra il benessere del team e i risultati?

Un team che vive in un clima aziendale sereno, che riesce a sposare e rendere propria la meta aziendale, non potrà che essere motivato e soddisfatto divenendo sempre più produttivo. Rispetto allo scorso anno, l’azienda è cresciuta del 15%, sicuramente questa crescita è un insieme di tanti fattori, ma il clima e la serenità è uno di questi.

Quali sono i tuoi consigli per gli altri imprenditori?

Non riteniamo di essere così bravi da dare consigli, semplicemente possiamo dire a tutti gli imprenditori di essere orgogliosi di ciò che sino ad oggi hanno fatto, di avere la determinazione di non mollare mai, anche davanti alle grandi sfide. Di ricaricarsi quando necessario dei risultati e dei successi già raggiunti e di affrontare “step by step” tutto ciò che avviene, rimettendosi sempre in discussione ed adattandosi ai cambiamenti.

Da soli non si è nessuno, è sempre grazie alle persone che si raggiungono i risultati desiderati,
ecco perché ognuno dovrebbe capire cosa fare per garantire un clima sereno ai propri collaboratori.

Chiara Bonu’

Vuoi candidarti per BONU’ GROUP?

Conosci altre aziende Best Place To Work?
Segnalacele, scrivi alla redazione!

redazione@imprenditore.info

Vuoi inviare la tua candidatura per lavorare in una delle
aziende protagoniste della rubrica?

Invia una e-mail a info@gurujobs.it con il tuo CV!

a cura di Aline Improta

Segui Aline Improta
( 7 Followers )
X

Segui Aline Improta

E-mail :*
Follow
( 0 Followers )
X

Follow

E-mail : *
  • banner-mobile-mastermind.png
  • TIME-MANAGEMENT-mobile-nuovo.png
  • banner-mobile-imp.info-nuovo.png
  • guru mobile
  • polidori
  • carlo partipilo
  • sogi
  • banner medical mobile
  • banner-mobile-OSMCOIN.png
  • Valentini mobile
  • banner mobile cinzia bonfrisco
  • banner-mobileutili-patrimonio-e-rendite.png
  • giro in mong mobile
  • osmcoin promo mobile
  • sogi
  • banner-mobile-virtual-coach.png
  • barbagallo mobile
Avatar photo

Aline Improta

La scrittura è fin da piccola il mio grande amore. Giornalista pubblicista dal 2010, negli ultimi dieci anni, ho riversato la mia passione in un altro settore: il marketing. Dopo anni a scrivere per le aziende, ritorno all'anima che c'è dietro ognuna di loro: gli imprenditori e tutte le persone che vivono in quell'ecosistema. Vi starete chiedendo come... Sono Editor e Ghostwriter per Engage Editore. la prima casa editrice italiana che pubblica libri dedicati agli imprenditori scritti da imprenditori. Amo le persone e credo che in ognuna di esse ci sia una luce da tirare fuori e una bellissima storia da raccontare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

settore edile
Best Place To Work

Costruire il successo: La gestione HR di Perrotta Group nel settore edile

Attraverso l’intervista di oggi con Antonio di Perrotta, scopriamo le strategie e le pratiche di gestione che hanno non solo incrementato la produttività e la crescita aziendale ma hanno anche consolidato la reputazione di Perrotta Group come uno dei migliori luoghi di lavoro nel settore edile. 

Continua a leggere
luogo di lavoro ideale
Best Place To Work

All’interno di Giglioli srl: La visione di Massimo per un luogo di lavoro ideale

Segui Francesca Turriciano ( 14 Followers ) X Segui Francesca Turriciano E-mail :* Segui Francesca Turriciano Smetti di seguire Francesca Turriciano Perché creare un luogo di lavoro ideale è una priorità per molte organizzazioni? Perché un ambiente che promuova il benessere dei dipendenti, la crescita professionale e la soddisfazione personale è fondamentale per attrarre e […]

Continua a leggere
collaboratori
Best Place To Work

Far sorridere i collaboratori ancor prima dei pazienti – la storia di Ambulatori Odontoiatrici Righi

Prendersi cura dei propri collaboratori può non solo migliorare la produttività, ma anche stimolare una crescita significativa.

Ne ho parlato con Davide Righi, che insieme al suo socio Marco Elia dirige gli Ambulatori Odontoiatrici Righi.

Continua a leggere