• BANNER-utili-patrimonio.png
  • BANNER-virtual-coac.png
  • carlo partipilo
  • polidori
  • medical
  • desktop barbagallo
  • augurale desktop
  • gh dubai desk
  • giro in mongolfiera desktop
  • BANNER-imp.info-nuovo.png
  • BANNER-mastermind.png
  • gh garda dektop
  • osmcoin promo
  • BANNER-osmcoin.png
  • bella vita cinzia
  • valentini desktop
  • guru jobs
  • BANNER-time-management-nuovo.png
  • barbagallo mobile
  • TIME-MANAGEMENT-mobile-nuovo.png
  • augurale mobile
  • carlo partipilo
  • giro in mong mobile
  • guru mobile
  • sogi
  • banner-mobile-virtual-coach.png
  • banner-mobile-mastermind.png
  • sogi
  • osmcoin promo mobile
  • banner-mobileutili-patrimonio-e-rendite.png
  • Valentini mobile
  • polidori
  • banner mobile cinzia bonfrisco
  • banner-mobile-OSMCOIN.png
  • banner medical mobile
  • banner-mobile-imp.info-nuovo.png
  • gh dubai mob
  • gh Garda

Fallimento nella vita – la prima causa secondo Andrea Giuliodori

fallimento nella vita
Segui Francesca Turriciano
( 14 Followers )
X

Segui Francesca Turriciano

E-mail :*

Qual è la reale differenza tra chi subisce un fallimento e chi raggiunge un successo? Fortuna, talento, motivazione?

La verità è che sempre più spesso ci troviamo ad inseguire il successo, costantemente insoddisfatti e impazienti di raggiungere i nostri obiettivi. Cosa succede quando questa ricerca spasmodica di risultati immediati diventa essa stessa la causa principale del nostro fallimento? 

Andrea Giuliodori, fondatore di EfficaceMente e divulgatore di crescita personale, ci ha recentemente regalato un’ispirazione che scuote le fondamenta delle nostre convinzioni.

Andrea, ingegnere di formazione e nato tra le affascinanti colline marchigiane in Italia, ha intrapreso una straordinaria carriera come autore, blogger e consulente. Tuttavia, la sua storia prende una svolta sorprendente quando nel 2015 fa una scelta coraggiosa: abbandona una carriera manageriale in una multinazionale di consulenza direzionale a Milano per dedicarsi interamente alla sua passione per la crescita personale. La sua autorevolezza nel settore si è solidificata attraverso il blog EfficaceMente, divenuto rapidamente un punto di riferimento per la crescita personale, la produttività e la motivazione in Italia.

Andrea ha di recente condiviso un incontro che ha profondamente influenzato il suo punto di vista sulla vita. A Paddington, ha incontrato un affascinante settantenne di nome John, che tornava da tre mesi in Australia, trascorsi in campeggio e a cavalcare le onde dell’oceano.

L’incontro con John lo ha scosso, aprendo la strada a nuove riflessioni sulla nostra tendenza a creare scuse e ad autoimporci limiti nelle nostre vite. 

In questa intervista, andremo a fondo nel pensiero di Andrea Giuliodori su come superare il fallimento nella vita, esplorando come l’abitudine a volere tutto immediatamente possa influire su di noi. Scopriremo anche come l’incontro con John abbia trasformato la sua prospettiva sulle scuse che ci raccontiamo ogni giorno. Preparati per una conversazione che potrebbe cambiare il tuo modo di affrontare la vita stessa.

  • Nel tuo post sulla pagina Instagram Efficacemente, hai menzionato il desiderio di avere tutto e subito come una delle cause principali del fallimento nella vita. Puoi spiegarci meglio questa idea?

Questa idea deriva, in gran parte, dal modo in cui siamo stati addestrati come consumatori. 

Oggi, con un semplice clic su Amazon o un tap su un’app, possiamo ottenere ciò che vogliamo consegnato direttamente a casa nostra. Questo tipo di addestramento ha portato a un salto logico, spingendoci a desiderare lo stesso livello di gratificazione istantanea anche nella vita personale.

Questa idea è stata promossa anche da creatori ed influencer, così come da coloro che vendono corsi promettendo guadagni rapidi e facili. Ti dicono che tutto è possibile senza sforzo, solo con una sorta di tecnica segreta. Molti giovani credono a questa illusione, il che genera una frustrazione diffusa quando i risultati desiderati non arrivano come promesso. Perché se non ottieni ciò che ti aspettavi, pensi ‘Ma allora sono io uno sfigato’.

Il messaggio cruciale da trasmettere è che non esiste il concetto di “tutto e subito”, tranne che per rare eccezioni statistiche. Al contrario, tutto ciò che ha valore richiede tempo e impegno. Abbiamo bisogno di sganciarci da questa mentalità di ottenere tutto immediatamente e invece concentrarci sul fatto che il vero valore si costruisce nel tempo.

Un altro aspetto importante è il meccanismo a cui siamo abituati: lavoro x per ottenere y a fine mese. Tuttavia, se si desiderano risultati esponenziali, questo approccio non funziona. All’inizio, potresti dover lavorare duramente senza vedere risultati significativi, ma è fondamentale persistere e fare le cose bene. La vera curva esponenziale arriva dopo tempo, non è un risultato che puoi ottenere senza sforzo.

Il successo ha delle fasi: iniziamo con un ottimismo immotivato, spinti dall’entusiasmo iniziale. Poi, quando i risultati tardano ad arrivare, sperimentiamo un pessimismo giustificato ed entriamo nella valle della disperazione. Molte persone si fermano qui, cercando la prossima promessa di successo e ricominciando lo stesso ciclo. Tuttavia, se abbiamo fede, superiamo la valle della disperazione, entriamo nell’ottimismo giustificato e iniziamo a vedere i risultati tangibili.

  • Questo argomento mi ricorda il concetto del libro “Pensa e arricchisci te stesso” di Napoleon Hill, in cui si narra la storia di un uomo che si ferma a un passo dall’oro, ma successivamente diventa un venditore di enorme successo grazie alla lezione imparata sull’importanza di non arrendersi. Considerando ciò, come possiamo imparare a superare l’abitudine di volere tutto immediatamente e sviluppare la pazienza necessaria a perseguire i propri obiettivi a lungo termine? 

Dobbiamo scegliere un’area anche piccola su cui intervenire, come ad esempio l’attività fisica che può darci molte lezioni.

Spesso consiglio di dare il massimo per un periodo di tempo di 90 giorni (come dico spesso in 365 – Un anno epico, creiamo un anno di 12 settimane!). Durante questo periodo, ci dedichiamo al 100% a quell’area senza aspettative specifiche, e alla fine valutiamo i risultati.

La cosa interessante è che molte persone, quando si impegnano al massimo, vedono risultati tangibili. È in questo momento che si innesca una parabola positiva che può riversarsi in altre sfere della vita. La cosa importante è capire che non esistono scorciatoie reali. Spesso, la scorciatoia che stiamo cercando è nella fatica che stiamo evitando.

  • Andrea, puoi raccontarci di più sull’incontro con John a Paddington e come questa conversazione abbia influenzato la tua prospettiva sulla vita?

Penso sia importante iniziare affermando che esistono dei limiti reali nella vita, non possiamo negarlo. Tuttavia, all’interno di questo perimetro di limiti reali, la maggior parte delle persone non sfrutta appieno il proprio potenziale.

L’idea che ho maturato è che, anziché raccontarci storie, come spesso facciamo, dovremmo concentrarci su come andare a toccare questi limiti. Ecco dove entra in gioco l’incontro con John a Paddington. Vedere questo signore anziano che, nonostante la sua età, aveva appena trascorso tre mesi in Australia facendo campeggio e surf, mi ha fatto riflettere profondamente.

La sua storia mi ha portato a chiedermi quante volte ci raccontiamo scuse e ci autoimponiamo limiti che potrebbero non essere così rigidi come crediamo. John mi ha dimostrato che, a volte, dobbiamo sfidare le nostre stesse convinzioni sulle nostre capacità e sulla nostra età.

  • Se potessi dare un unico consiglio per avere successo, quale sarebbe?

Il mio consiglio sarebbe senza dubbio quello di definire chiaramente cosa significa il successo per te.  Perché se non hai una chiara definizione personale del successo, rischi di rincorrere modelli che potrebbero non rispecchiare veramente chi sei.

L’importanza di chiedersi: “Cosa voglio davvero nella vita?” è cruciale. 

Per capire cosa vuoi, devi sperimentare, provare cosa ti appassiona e cosa meno. È attraverso l’esperienza che puoi rivelare le tue vere passioni e ambizioni, creando così una mappa personalizzata per il tuo percorso verso il successo.

In questo viaggio trasformativo, Andrea Giuliodori ci ha guidato con maestria oltre le barriere delle storie che spesso ci raccontiamo e dei limiti autoimposti. Rivelando il successo come un percorso gradualmente plasmato nel tempo, ci insegna che la vera magia risiede nell’arduo abbraccio all’impegno, nella resilienza nei momenti apparentemente statici e nella fede in ogni fase dell’avventura che stiamo vivendo.

Il successo, così come lo dipinge Andrea, è tessuto con fili di dedizione quotidiana, pazienza e la fiducia incrollabile nell’incerto. È nel perseverare attraverso le sfide, mantenendo la fede nel proprio percorso, che si apre la strada a risultati duraturi e significativi.

Segui Francesca Turriciano
( 14 Followers )
X

Segui Francesca Turriciano

E-mail :*
Follow
( 0 Followers )
X

Follow

E-mail : *
  • osmcoin promo mobile
  • banner medical mobile
  • barbagallo mobile
  • gh Garda
  • carlo partipilo
  • TIME-MANAGEMENT-mobile-nuovo.png
  • banner mobile cinzia bonfrisco
  • Valentini mobile
  • polidori
  • banner-mobileutili-patrimonio-e-rendite.png
  • augurale mobile
  • banner-mobile-mastermind.png
  • banner-mobile-OSMCOIN.png
  • giro in mong mobile
  • sogi
  • gh dubai mob
  • guru mobile
  • banner-mobile-virtual-coach.png
  • banner-mobile-imp.info-nuovo.png
  • sogi

Francesca Turriciano

Sono una copywriter. E mi ritengo veramente “fortunata” perché per lavoro posso “giocare” con le parole ogni giorno. Ma non solo. Posso dare sfogo a tutto ciò che amo: leggere, soddisfare la mia curiosità infinita e vivere una vita “piena”. Sì, perché il lavoro del copywriter non si ferma alla scrittura. Ogni parola che scrivo è solo la punta dell'iceberg di un mondo ricco di idee, emozioni e visioni. In effetti la scrittura ha creato “un prima e un dopo” nella mia vita ed è stata la chiave che ha aperto la porta alla mia vera essenza. Quando ho lasciato entrare la creatività, ho dato il via a un circolo virtuoso che ha portato nuova energia e tanti stimoli interessanti. È stato come un risveglio che mi ha catapultato in una nuova dimensione, fatta di scoperte sempre diverse, avventure straordinarie e storie da raccontare. Oggi sono qui per condividere questo pezzetto di viaggio insieme ad altri lettori che, come me, sono appassionati della vita e dei suoi infiniti racconti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

determinazione
Intelligenza Spirituale

Determinazione: Un viaggio dall’interno verso l’esterno – con Brunella Velasquez 

Ti sei mai chiesto cosa significhi veramente la determinazione? Come può influenzare la tua vita, sia sul fronte personale che professionale? 

Continua a leggere
gratitudine nel buddismo
Intelligenza Spirituale

Gratitudine nel buddismo e nella visione di Anna Aulico

La gratitudine è riconosciuta come un potente strumento per migliorare la vitalità e promuovere una visione positiva della vita e delle relazioni. 
Ne parlo con Anna Aulico.

Continua a leggere
princìpi del karatè
Intelligenza Spirituale

Il mindset del karatè applicato in azienda – Con Laura Sessa

Come applicare i princìpi del karate in azienda e diventare leader migliori? Ne parlo con Laura Sessa.

Continua a leggere