• BANNER-mastermind.png
  • augurale desktop
  • bella vita cinzia
  • BANNER-virtual-coac.png
  • polidori
  • BANNER-osmcoin.png
  • giro in mongolfiera desktop
  • medical
  • valentini desktop
  • BANNER-imp.info-nuovo.png
  • desktop barbagallo
  • BANNER-utili-patrimonio.png
  • osmcoin promo
  • carlo partipilo
  • BANNER-time-management-nuovo.png
  • gh garda dektop
  • gh dubai desk
  • guru jobs
  • banner mobile cinzia bonfrisco
  • TIME-MANAGEMENT-mobile-nuovo.png
  • banner-mobile-virtual-coach.png
  • banner-mobile-mastermind.png
  • guru mobile
  • sogi
  • banner medical mobile
  • sogi
  • barbagallo mobile
  • carlo partipilo
  • banner-mobile-imp.info-nuovo.png
  • gh Garda
  • osmcoin promo mobile
  • banner-mobileutili-patrimonio-e-rendite.png
  • Valentini mobile
  • gh dubai mob
  • giro in mong mobile
  • polidori
  • augurale mobile
  • banner-mobile-OSMCOIN.png

Da spin-off a Best Place to Work: La storia di T4TECH

T4TECH
Segui Francesca Turriciano
( 15 Followers )
X

Segui Francesca Turriciano

E-mail :*

Oggi parliamo della storia di T4TECH, un caso studio interessante per ogni imprenditore che vuole migliorare le proprie strategie di gestione del personale e promuovere una crescita sostenibile. 

In questa intervista, Manuel Tadini ed Ester Sardiello condividono le politiche HR che hanno implementato, trasformando T4TECH in un modello di successo e benessere professionale. 

Manuel ci racconta: “Siamo nati ufficialmente nel 2006 come spin-off di una grande azienda nel mondo della consulenza ingegneristica. Dopo qualche anno, a seguito dell’acquisizione da parte del Registro Italiano Navale (RINA), siamo stati anche noi assorbiti in questa realtà. Tuttavia, nel 2013, io ed Ester abbiamo deciso di acquistare le quote della nostra azienda e di intraprendere un percorso autonomo. Così, dal 2014, T4tech ha iniziato a vivere una nuova fase, completamente indipendente.”

“In quel periodo,” prosegue Manuel, “eravamo circa una decina di persone e abbiamo dovuto affrontare tante sfide, ma la nostra determinazione ci ha permesso di crescere. Ogni anno e mezzo circa abbiamo aggiunto un nuovo membro al nostro team, ampliando costantemente le nostre competenze e capacità. Nel frattempo, abbiamo cambiato ufficio, acquisito nuovi clienti e iniziato a suddividere i ruoli tra di noi, dedicandoci anche a diverse attività commerciali.”

Un punto di svolta significativo per T4tech è stato l’ingresso nella OSM – Open Source Management nel 2021-2022, con il supporto del consulente Gregorio Piazza. “Questa esperienza,” spiega Manuel, “ci ha permesso di affinare le nostre competenze e di organizzare meglio la nostra gestione interna. Oggi siamo 26 persone, con una’ nuovaulteriore sede e siamo in continua crescita.”

La testimonianza di Manuel ed Ester dimostra come con passione, resilienza e una strategia ben definita, un’azienda possa trasformarsi e prosperare, diventando un luogo di lavoro ideale per i suoi dipendenti. Lasciati ispirare dalle loro strategie per potenziare anche la tua azienda!

Perché secondo noi è una Best Place To Work?

Ricordiamo i parametri di valutazione:

  1. Possibilità di crescita rapida di guadagno e carriera
  2. Bel clima
  3. Formazione offerta
  4. Caratteristiche specifiche distintive

Caratteristiche che rendono T4tech una “Best Place To Work”

Ester ci parla delle caratteristiche di T4tech.

Turnover: Zero! Le persone che avevamo nel 2006 sono rimaste e, in più, ne abbiamo assunte. Questo dato ci parla di un ambiente di lavoro stabile e gratificante, dove i dipendenti scelgono di restare e contribuire alla crescita dell’azienda.

Clima: L’atmosfera in azienda è bella e questo ci viene riconosciuto. Con le selezioni più recenti, grazie alla formazione ricevuta attraverso la piattaforma Guru Jobs, abbiamo cambiato l’approccio al reclutamento. Ora colloquiamo persone non necessariamente in cerca di lavoro, ma in cerca di miglioramento lavorativo. Abbiamo iniziato ad essere appetibili come realtà per i candidati, e in azienda si percepisce un clima familiare, con metà del personale che lavora in sede e l’altra metà in smart working.

Stipendio: Ad oggi, siamo in linea con quanto prevede il contratto nazionale del lavoro, ma stiamo lavorando per offrire salari più alti. Inoltre, offriamo incentivi di gruppo o mirati attraverso gare aziendali e un premio incentivante a fine anno per tutti.

Formazione: Abbiamo un responsabile formazione interna che si occupa della crescita tecnica dei dipendenti, con sessioni almeno una volta alla settimana. Quando entra qualcuno in azienda, viene affiancato per le prime settimane per un’integrazione ottimale. Per i ruoli commerciali, c’è un affiancamento sul territorio con Manuel, direttore vendite. Inoltre, organizziamo un’accademia interna un sabato al mese e abbiamo l’obiettivo di diplomarci io e Manuel in MBS, per poi estendere questa formazione alle prime linee e al resto del team.

Che cos’hanno fatto gli imprenditori in ambito HR che li distingue da tutti gli altri? 

Ester

Il cambiamento per noi è stato quasi un atto di fede: ho deciso di cambiare il modo di selezionare il personale, affidandomi alle nuove conoscenze apprese in formazione e mettendole in pratica. Questo approccio innovativo ci ha premiato. Inoltre, abbiamo sempre cercato di mantenere un ambiente di lavoro alla “Google”, dove la battuta non manca e non c’è bisogno di venire in ufficio in camicia. La sostanza conta più della forma. Il nostro rapporto con le persone è sempre stato buono e oggi siamo molto attenti alla comunicazione chiara e trasparente. Non abbiamo paura di dire no, ma lo facciamo in modo costruttivo. Ad esempio, quando un dipendente ha chiesto un avanzamento, gli ho spiegato che lo meritava, ma avevamo bisogno di tempo per creare quella posizione. Abbiamo collaborato per ritagliare un nuovo ruolo, che testeremo per sei mesi, con l’obiettivo di farlo crescere e dargli nuove responsabilità, a patto che frequenti l’Accademy per migliorare le competenze necessarie.

Manuel

Abbiamo condiviso le mete aziendali e un obiettivo comune, rendendo le persone più responsabili e motivate e questo le ha fatte sentire parte di un progetto più grande. Tenere il team aggiornato con statistiche e informazioni su dove vogliamo andare e cosa vogliamo fare è stato fondamentale. Organizziamo riunioni settimanali con tutto lo staff e secondo me questo ha dato una spinta importante al nostro successo.

In che modo ha impattato il clima aziendale in rapporto alla produttività dei membri del team e la crescita aziendale?

Ester

Abbiamo visto un trend di crescita sia in termini di fatturato che di personale, il che dimostra che la strada intrapresa ha funzionato. Quando ti accorgi che è già sera senza aver sentito il peso della giornata, è evidente che hai lavorato con più efficacia. Questo atteggiamento si moltiplica per 26 persone ogni giorno lavorativo e ciò contribuisce ad aumentare inevitabilmente la produttività.

Io stessa incoraggio il team a prendersi pause quando necessario. Ho sperimentato in prima persona che lavorare quando si è scarichi è meno produttivo rispetto a lavorare meno ore ma con energia e concentrazione. Per noi, mantenere un tono alto e concentrarsi sulla qualità del lavoro, piuttosto che sul numero di ore lavorate, è la chiave per rendere al meglio.

Quali sono i vostri consigli per gli altri imprenditori?

Ester

Essere sempre in linea con le richieste del mercato è fondamentale. Non si può fare un colloquio a una persona di cinquant’anni allo stesso modo di uno di venti. È altrettanto importante, secondo me, non concentrarsi esclusivamente sulla competenza tecnica, ma considerare se la persona ti piace, se pensi che possa dare soddisfazioni e crescere nell’azienda. Bisogna quasi dimenticare il curriculum e vedere la persona come un potenziale membro della famiglia aziendale. 

Manuel

Condividere e comprendere le mete personali e lavorative delle persone è fondamentale per me. È importante sapere cosa vogliono dalla loro vita personale e cosa si aspettano dal rapporto lavorativo. La logica non deve essere che io seleziono te, ti pago, e tu fai quello che voglio io. Deve essere diversa: tu vieni qui, cosa puoi portare di valore aggiunto, e cosa possiamo fare insieme come progetto. Il progetto aziendale e quello personale devono essere allineati. Se condividi con noi imprenditori i tuoi obiettivi personali, come comprare una casa o sposarti, cercheremo di fare in modo che queste cose si realizzino. 

Scopri di più su T4TECH

Conosci altre aziende Best Place To Work?

Segnalacele, scrivi alla redazione!

redazione@imprenditore.info

Vuoi inviare la tua candidatura per lavorare in una delle

aziende protagoniste della rubrica?

Invia una e-mail a info@gurujobs.it con il tuo CV!

Segui Francesca Turriciano
( 15 Followers )
X

Segui Francesca Turriciano

E-mail :*
Follow
( 0 Followers )
X

Follow

E-mail : *
  • banner mobile cinzia bonfrisco
  • carlo partipilo
  • banner medical mobile
  • Valentini mobile
  • banner-mobile-virtual-coach.png
  • guru mobile
  • banner-mobileutili-patrimonio-e-rendite.png
  • barbagallo mobile
  • augurale mobile
  • polidori
  • gh Garda
  • banner-mobile-mastermind.png
  • banner-mobile-imp.info-nuovo.png
  • TIME-MANAGEMENT-mobile-nuovo.png
  • gh dubai mob
  • banner-mobile-OSMCOIN.png
  • sogi
  • sogi
  • giro in mong mobile
  • osmcoin promo mobile

Francesca Turriciano

Sono una copywriter. E mi ritengo veramente “fortunata” perché per lavoro posso “giocare” con le parole ogni giorno. Ma non solo. Posso dare sfogo a tutto ciò che amo: leggere, soddisfare la mia curiosità infinita e vivere una vita “piena”. Sì, perché il lavoro del copywriter non si ferma alla scrittura. Ogni parola che scrivo è solo la punta dell'iceberg di un mondo ricco di idee, emozioni e visioni. In effetti la scrittura ha creato “un prima e un dopo” nella mia vita ed è stata la chiave che ha aperto la porta alla mia vera essenza. Quando ho lasciato entrare la creatività, ho dato il via a un circolo virtuoso che ha portato nuova energia e tanti stimoli interessanti. È stato come un risveglio che mi ha catapultato in una nuova dimensione, fatta di scoperte sempre diverse, avventure straordinarie e storie da raccontare. Oggi sono qui per condividere questo pezzetto di viaggio insieme ad altri lettori che, come me, sono appassionati della vita e dei suoi infiniti racconti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

AD CARE
Best Place To Work

AD CARE verso lo Slow Dentistry: cura e benessere per pazienti e collaboratori

Segui Francesca Turriciano ( 15 Followers ) X Segui Francesca Turriciano E-mail :* Segui Francesca Turriciano Smetti di seguire Francesca Turriciano Fondata poco prima del periodo Covid, AD CARE è la seconda clinica del gruppo ed è riuscita a decollare nonostante le sfide iniziali.  A differenza della clinica storica, la nuova sede adotta il concetto […]

Continua a leggere
agenti immobiliari
Best Place To Work

Come creare una squadra di agenti immobiliari giovani e di successo – con Marco Favonio

la ricerca di agenti immobiliari motivati è sempre più difficile e trovare il personale giusto rappresenta una delle sfide principali per le agenzie.

Oggi Marco Favonio ci racconta come ha fatto a creare un team di giovani di successo.

Continua a leggere
politiche HR
Best Place To Work

Dal low-cost all’eccellenza: la trasformazione di ICO nelle politiche HR 

Come si passa dal low-cost all’eccellenza? Eugenio Brenna mi racconta la trasformazione di ICO nelle politiche HR

Continua a leggere