• polidori
  • carlo partipilo
  • BANNER-time-management-nuovo.png
  • valentini desktop
  • desktop barbagallo
  • osmcoin promo
  • bella vita cinzia
  • giro in mongolfiera desktop
  • barbagallo mobile
  • BANNER-osmcoin.png
  • medical
  • guru jobs
  • BANNER-mastermind.png
  • BANNER-imp.info-nuovo.png
  • BANNER-virtual-coac.png
  • BANNER-utili-patrimonio.png
  • banner-mobileutili-patrimonio-e-rendite.png
  • osmcoin promo mobile
  • banner-mobile-OSMCOIN.png
  • sogi
  • banner-mobile-virtual-coach.png
  • polidori
  • sogi
  • banner mobile cinzia bonfrisco
  • TIME-MANAGEMENT-mobile-nuovo.png
  • carlo partipilo
  • barbagallo mobile
  • Valentini mobile
  • guru mobile
  • banner-mobile-imp.info-nuovo.png
  • banner-mobile-mastermind.png
  • giro in mong mobile
  • banner medical mobile

Da pizzaiolo a imprenditore in 7 anni: le idee da milionario di Olindo Cren 

idee da milionario
Segui Francesca Turriciano
( 14 Followers )
X

Segui Francesca Turriciano

E-mail :*

Quali sono le idee da milionario che portano una persona comune a diventare un imprenditore di successo?

Ne parliamo in questo mese di aprile nella rubrica “Azioni vincenti nella gestione d’impresa” ed oggi iniziamo con Olindo Cren, un businessman nel campo della ristorazione, passato nel giro di pochi anni da pizzaiolo a imprenditore.

Cresciuto senza il padre e in affidamento fino ai dieci anni, ha dovuto affrontare molte sfide. Ha iniziato a lavorare come lavapiatti a soli dodici anni e, desideroso di imparare dal migliore come fare la pizza, ha lavorato gratuitamente per un pizzaiolo esperto. A soli 16 anni, è tornato nel primo locale dove aveva lavorato e ha iniziato la sua carriera di pizzaiolo.

Ma la sua ambizione non si è fermata qui. 

A 23 anni, ha aperto il suo primo locale e ha cominciato a costruire il suo impero nel settore della ristorazione. Nonostante le difficoltà, compresa la pandemia che ha colpito duramente il suo settore, Cren non si è arreso. Sebbene il fatturato della sua attività sia sceso da 8 milioni a 4,5 milioni durante la pandemia, ha dimostrato una straordinaria resilienza e capacità imprenditoriale, raddoppiando il successo del suo business l’anno scorso, arrivando a un impressionante fatturato di 17 milioni grazie a 8 attività.

La storia di Olindo Cren è un esempio tangibile di come la determinazione, il duro lavoro e la capacità di adattamento siano fondamentali per il successo imprenditoriale. Esplorando il suo percorso, possiamo imparare preziose lezioni su come trasformare le sfide in opportunità e realizzare i nostri sogni imprenditoriali.

Qual è stata l’idea imprenditoriale che ti ha portato al successo e alla realizzazione economica? 

L’idea che mi ha portato al successo è nata da una necessità. Dopo aver perso il lavoro e trovandomi senza sostegno economico, ho capito che dovevo agire. Ho deciso di investire su di me, sulle mie capacità imprenditoriali.

Con il supporto di un socio, abbiamo deciso di rilevare un locale, anche pagando i debiti del vecchio proprietario. Non è stato facile, ma in soli 12 mesi siamo riusciti a raddoppiare il fatturato. 

Non mi sono fermato lì. Ho provato a espandere il mio business, ma ho fatto anche degli errori. In particolare nell’organizzazione, non riuscivo a delegare, accentravo tutto. Così l’apertura di un secondo locale ha causato una perdita del 40% del fatturato nel primo. Ma anziché demoralizzarmi, ho continuato a cercare nuove opportunità.

Quando ho visto la possibilità di investire in una gelateria nelle zone balneari e trasformarla in un ristorante e pizzeria, ho deciso di rischiare. E quella è stata una mossa vincente. In soli 5 mesi, il fatturato è cresciuto in modo esponenziale e sono passato dal miliardo di lire di allora con 2 attività a fare più di 2 milioni di euro con una sola attività.

Quali sono stati i principali ostacoli che hai incontrato nel portare avanti questa idea e come li hai superati?

Spesso mi sono trovato ad affrontare situazioni in cui dovevo lavorare con imprenditori più anziani, in fase di passaggio generazionale. Questo ha rappresentato una sfida perché avevano idee diverse dalle mie e un diverso approccio agli affari. Ma a me piaceva imparare molto da loro, ascoltandoli e confrontandomi con le loro esperienze.

E da quegli investimenti sono nate delle ottime opportunità. Così mi è capitato di rilevare attività con un fatturato di 900.000 euro che sono riuscito a portare a quasi 3 milioni.

Un’altra difficoltà che molti imprenditori vivono, è quella legata alla capacità finanziaria. Io ho imparato a costruire una credibilità finanziaria attraverso relazioni solide e collaborazioni fidate e questo è stato essenziale per superare le difficoltà e ottenere il supporto necessario per far crescere il mio business.

Quali sono state le azioni di successo che ti hanno portato a creare un business milionario?

Innanzitutto, il mio atteggiamento verso le problematiche. Ho imparato a vedere le difficoltà come opportunità di crescita e di miglioramento. Ogni volta che mi sono trovato di fronte a ostacoli o difficoltà, ho cercato di cogliere le opportunità nascoste e di trasformarle in vantaggi per il mio business. 

In secondo luogo, ho capito l’importanza di delegare responsabilità e coinvolgere il mio team nelle decisioni aziendali. Organizziamo regolarmente sessioni di formazione interne, coinvolgendo le prime linee e sviluppando insieme le strategie per raggiungere i nostri obiettivi aziendali. Questo ha favorito un clima di fiducia e motivazione, permettendo al nostro business di crescere e prosperare nel tempo.

Cosa consigli agli aspiranti imprenditori che cercano idee da  milionario?

La prima cosa è: credi veramente in ciò che desideri realizzare. Devi avere una convinzione assoluta nel tuo progetto e dare per scontato che il successo sia già tuo. 

Poi, impara a vedere ogni difficoltà come un’opportunità di crescita. Le sfide non devono spaventarti, ma devi affrontarle con coraggio e determinazione. 

E infine la cosa più importante: punta sempre alla crescita, non al mantenimento. L’atteggiamento da mantenimento può portare alla stagnazione, mentre l’ambizione di crescere costantemente è ciò che ti porterà al successo.

Recentemente ho creato una startup dedicata allo sviluppo di nuovi business. Ho scelto di coinvolgere alcune persone che hanno contribuito al successo dei miei locali fino ad oggi, ma ho anche deciso di delegare responsabilità e di creare un consiglio di amministrazione. Il mio obiettivo è quello di sedermi a quel tavolo e collaborare con gli altri membri, non di essere il CEO. Voglio raggiungere un fatturato di 50 milioni nei prossimi 10 anni, e sono convinto che lavorando insieme possiamo farlo diventare realtà.

Conclusioni

Nel racconto avvincente di Olindo Cren, scopriamo una storia di passione e determinazione che ispira ogni imprenditore.

Olindo non ha avuto una vita facile, eppure non si è fatto fermare da nulla. Ogni difficoltà è stata per lui un’opportunità di crescita, un trampolino di lancio per raggiungere nuove vette. La storia di Olindo Cren ci ricorda che il successo non è solo una questione di fortuna, ma di passione e impegno, oltre alla giusta mentalità. 

Con il coraggio di sognare in grande e la determinazione di lottare per i propri obiettivi, ogni imprenditore può trasformare i propri sogni in una realtà milionaria.

Per approfondire, puoi leggere il suo libro: RISTORATORE 2.0: Consigli pratici e semplici da realizzare per riempire il tuo locale, stressarti meno e fare utili a 6 zeri, anche partendo da zero.

Su cosa vorresti che scrivessimo? Manda una mail a redazione@imprenditore.info per farcelo sapere

Segui Francesca Turriciano
( 14 Followers )
X

Segui Francesca Turriciano

E-mail :*
Follow
( 0 Followers )
X

Follow

E-mail : *
  • osmcoin promo mobile
  • banner-mobile-mastermind.png
  • banner medical mobile
  • Valentini mobile
  • TIME-MANAGEMENT-mobile-nuovo.png
  • barbagallo mobile
  • giro in mong mobile
  • banner-mobileutili-patrimonio-e-rendite.png
  • polidori
  • banner-mobile-OSMCOIN.png
  • sogi
  • banner-mobile-imp.info-nuovo.png
  • banner-mobile-virtual-coach.png
  • guru mobile
  • banner mobile cinzia bonfrisco
  • carlo partipilo
  • sogi

Francesca Turriciano

Sono una copywriter. E mi ritengo veramente “fortunata” perché per lavoro posso “giocare” con le parole ogni giorno. Ma non solo. Posso dare sfogo a tutto ciò che amo: leggere, soddisfare la mia curiosità infinita e vivere una vita “piena”. Sì, perché il lavoro del copywriter non si ferma alla scrittura. Ogni parola che scrivo è solo la punta dell'iceberg di un mondo ricco di idee, emozioni e visioni. In effetti la scrittura ha creato “un prima e un dopo” nella mia vita ed è stata la chiave che ha aperto la porta alla mia vera essenza. Quando ho lasciato entrare la creatività, ho dato il via a un circolo virtuoso che ha portato nuova energia e tanti stimoli interessanti. È stato come un risveglio che mi ha catapultato in una nuova dimensione, fatta di scoperte sempre diverse, avventure straordinarie e storie da raccontare. Oggi sono qui per condividere questo pezzetto di viaggio insieme ad altri lettori che, come me, sono appassionati della vita e dei suoi infiniti racconti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

influencer
Azioni Vincenti nella Gestione di Impresa

Come costruire la credibilità del tuo marchio insieme agli influencer – con Nicole Carosini

Hai mai considerato il potenziale degli influencer nel costruire la credibilità del tuo brand? Come puoi sfruttare al meglio questa risorsa? Ne parlo con Nicole Carosini.

Continua a leggere
clienti
Azioni Vincenti nella Gestione di Impresa

Come avviare collaborazioni con i clienti – con Elisabetta Comite

In questo articolo esploreremo l’importanza delle collaborazioni con i clienti, analizzando le strategie vincenti per avviarle e mantenerle nel tempo. Grazie all’esperienza di Elisabetta Comite!

Continua a leggere
responsabilità sociale Abate
Azioni Vincenti nella Gestione di Impresa

Responsabilità Sociale d’Impresa: caso studio Unicorn per Sanpa – una casa per tutti

Oggi parliamo di responsabilità sociale con Angelo Abate, che ci racconta dell’evento Unicorn a San Patrignano.

Continua a leggere