• carlo partipilo
  • BANNER-osmcoin.png
  • polidori
  • bella vita cinzia
  • guru jobs
  • BANNER-mastermind.png
  • BANNER-virtual-coac.png
  • BANNER-utili-patrimonio.png
  • osmcoin promo
  • BANNER-imp.info-nuovo.png
  • BANNER-time-management-nuovo.png
  • mazzotta desktop
  • medical
  • guru mobile
  • banner mobile cinzia bonfrisco
  • banner-mobile-virtual-coach.png
  • TIME-MANAGEMENT-mobile-nuovo.png
  • banner-mobile-imp.info-nuovo.png
  • sogi
  • banner-mobileutili-patrimonio-e-rendite.png
  • banner-mobile-OSMCOIN.png
  • banner-mobile-mastermind.png
  • mazzotta
  • banner medical mobile
  • sogi
  • carlo partipilo
  • osmcoin promo mobile
  • polidori

Come risparmiare con la costituzione di una holding

Holding
Segui Sonia Canal
( 1 Followers )
X

Segui Sonia Canal

E-mail :*

Quando si parla di holding la prima cosa che viene in mente sono grandi multinazionali e le big company, come ad esempio la famiglia Agnelli, tanto per citare un caso piuttosto noto. 

In realtà è uno strumento alla portata anche di realtà imprenditoriali di modeste dimensioni e che può offrire numerosi vantaggi all’imprenditore, primo tra tutti il risparmio fiscale. 

Per quanto la costituzione di una holding non sia un’azione a disposizione in via esclusiva ad aziende di grandi dimensioni, è anche vero che per poter implementare questo strumento estremamente utile all’interno della propria realtà è necessario soddisfare alcuni requisiti minimi. 

In questo approfondimento vedremo nel dettaglio in cosa consiste, quali sono i principali vantaggi che offre all’imprenditore e quali sono i requisiti richiesti per poterla costituire.

Cos è una holding?

Una holding è in sostanza una società che viene costituita come realtà imprenditoriale a sé stante e che detiene delle quote di altre società (dette “Controllate”). Queste quote possono essere totali (cioè la holding detiene il 100% delle quote della società controllata), o parziali (cioè ne detiene solo una parte). 

Esistono varie tipologie di Holding, ma quella nella sua forma più pura non svolge attività produttive e non commercializza prodotti o servizi in senso stretto. Guadagna e si sviluppa in funzione dei risultati economici ottenuti dalle società controllate, svolgendo la funzione di contenitore.

Tornando all’esempio degli Agnelli, attraverso la Exor, holding che è stata costituita nel 1927, la storica famiglia piemontese controlla tutte le attività economiche e le imprese  riconducibili al gruppo, tra cui Iveco, Ferrari e Juventus FC. La holding in questione fattura complessivamente 33,6 miliardi di euro e ha un utile netto pari a 3,4 miliardi di euro (dati del 2021).

Quali tipi di Holding esistono?

Quella degli Agnelli è un esempio classico di Holding di famiglia, cioè creata per gestire le attività gestite dai membri di una famiglia. Ma allo stesso tempo è anche una holding di tipo finanziario, cioè non svolge alcuna operazione di produzione o scambio di beni. 

Possiamo classificare le holding in diverse tipologie, tra cui:

  • Holding Finanziaria: Il suo unico scopo è di carattere economico, guadagna in funzione delle quote delle società controllate che possiede. 
  • Holding operativa: Oltre ad avere quote delle controllate, svolge anche delle attività di produzione o commercializzazione di beni e servizi.
  • Holding gestoria: Svolge anche un ruolo di coordinamento delle attività delle controllate e permette la creazione di sinergie tra i business che operano all’interno del gruppo.
  • Holding di famiglia: creata appunto per coordinare e gestire le attività imprenditoriali guidate dai componenti di una famiglia.

I vantaggi fiscali offerti dalle holding

Già scorrendo la lista delle diverse tipologie di holding, appare evidente che questo strumento ci permette di svolgere diverse funzioni molto utili per la gestione di diverse attività che richiedono un qualche tipo di coordinamento strategico. Esistono però altri diversi vantaggi:

Tassazione dividendi

È possibile riscuotere i dividendi e tassarli solamente all’1,2%, contro il 26% che sarebbe previsto per le quote possedute da persona fisica. Ipotizziamo ad esempio che un’azienda produca utili annuali pari a 100.000 euro, incassando personalmente tali somme otteniamo un importo netto di 76.000 euro. Mentre distribuendo tali somme per il tramite di una società holding, otteniamo una tassazione di soli 1.200 euro e l’importo netto che possiamo reinvestire nella società è 98.800 euro. Se estendiamo l’orizzonte temporale ad un decennio, ci rendiamo facilmente conto di come è facile recuperare soldi: parliamo di 248.000 euro, tantissimi soldi!

Esenzione fiscale plusvalenze (PEX)

Grazie alla riforma Tremonti del 2003 è previsto che le plusvalenze realizzate concorrano in percentuale minima al reddito imponibile dell’impresa, esattamente come sopra.

Consolidato fiscale o IVA di gruppo

Grazie alla holding viene resa disponibile l’opzione di pagare le tasse in un unico importo. In funzione di un reddito dato dalla somma complessiva di tutte le società del gruppo. Questo è particolarmente utile, ad esempio, nel caso in cui un’azienda del gruppo sia in perdita, per la compensazione diretta ed il recupero veloce di tali somme. Stesso discorso per l’iva di gruppo: è possibile centralizzare in un unico versamento l’iva di tutte le aziende, ottenendo un diretto recupero delle poste fra crediti e debiti

Passaggio generazionale e protezione del patrimonio

Grazie alla holding diventa molto più semplice effettuare il passaggio generazionale e proteggere il patrimonio di famiglia.

Finanziamenti infra gruppo

È possibile gestire le finanze delle aziende controllate in maniera più agile. Ad esempio, permettendo alle aziende più solide di trasferire liquidità ad altre aziende in difficoltà, evitando così di ricorrere a finanziamenti esterni.

Requisiti per la costituzione

Per costituire una holding sono necessari i seguenti requisiti:

  • Essere in possesso di almeno 51% delle quote delle società controllate.
  • Avere diritto di voto all’interno delle Controllate.
  • Avere il diritto di nominare (o eventualmente rimuovere) la maggioranza dei membri del consiglio di amministrazione delle controllate .

Risparmio fiscale: Conclusioni

Ovviamente bisogna considerare numerosi altri aspetti e vanno approfonditi aspetti tecnici assieme a un professionista.

Risulta però evidente che la holding sia uno strumento estremamente utile e vantaggioso per tutti quegli imprenditori che gestiscono più di una attività economica e che vogliono portarla a un livello superiore, ottenendo risparmi fiscali e allo stesso tempo mettendo in sicurezza il proprio patrimonio da eventuali attacchi esterni.

Qualsiasi cosa farai decidi di diventare competente nella gestione fiscale: nel corso della tua carriera sarai in grado di risparmiare decine se non centinaia di migliaia di euro. E il tutto in modo completamente legale. 

Francesco Schimmenti

Partner D’Impresa srl

Per maggiori informazioni visita il sito: https://www.partnerdimpresa.it/.

Segui Sonia Canal
( 1 Followers )
X

Segui Sonia Canal

E-mail :*
Follow
( 0 Followers )
X

Follow

E-mail : *
  • banner medical mobile
  • guru mobile
  • polidori
  • banner mobile cinzia bonfrisco
  • banner-mobileutili-patrimonio-e-rendite.png
  • sogi
  • TIME-MANAGEMENT-mobile-nuovo.png
  • osmcoin promo mobile
  • banner-mobile-imp.info-nuovo.png
  • banner-mobile-OSMCOIN.png
  • banner-mobile-virtual-coach.png
  • sogi
  • banner-mobile-mastermind.png
  • carlo partipilo
  • mazzotta

Sonia Canal

Sonia Canal è una consulente di lunga esperienza ed è attualmente COO di Partner D'Impresa Srl. Vive a Vittorio Veneto, nella provincia di Treviso, insieme al marito Ivan e ha due figlie. Di recente è diventata nonna di Edoardo. Nel corso della sua carriera, Sonia ha ricoperto incarichi di grande responsabilità in diverse attività commerciali, portandole a incrementi costanti di fatturato. Il suo percorso professionale ha avuto inizio nel 1990 come responsabile presso un’attività commerciale, portandola ad avere incrementi notevoli di fatturato. Dal 2003, quando ha iniziato una collaborazione presso la SPA di famiglia. Qui ha assunto ruoli importanti, come quello di responsabile del personale e di certificazione ISO 9001. Successivamente, dal 2010 al 2012, ha diretto un centro polifunzionale che comprendeva 10 attività commerciali, ristoranti e locali di intrattenimento. Dal 2015, Sonia ha intrapreso una collaborazione come consulente aziendale presso Open Source Management (OSM). Grazie alla sua competenza e dedizione, è diventata capo area e manager all'interno dell'azienda. Nel 2020, ha iniziato a dedicarsi a Partner D'Impresa, una rete di professionisti specializzati in diverse aree, come legale, fiscale, consulenza del lavoro, privacy e sicurezza, e finanza agevolata. Sonia ha raggiunto ottimi risultati con questa iniziativa. Sonia Canal è una persona che crede fermamente nei valori etici e mette in pratica questi principi nel coordinamento dei professionisti all'interno di Partner D'Impresa. L'obiettivo comune è quello di perseguire una missione importante: ottenere la soddisfazione economica e la protezione patrimoniale di 100.000 imprenditori, che abbiano creato aziende leader sul mercato, sostenibili dal punto di vista ambientale e conformi alle normative di legge. Con il suo impegno e la sua competenza, Sonia Canal lavora per aiutare gli imprenditori a realizzare i loro obiettivi, fornendo loro consulenza professionale e supporto, nel rispetto dei valori etici e delle leggi vigenti.

One thought on “Come risparmiare con la costituzione di una holding”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

holding
Risparmio Fiscale

Quanto ti costa non avere una holding?

Una delle soluzioni che sta guadagnando popolarità per i suoi numerosi vantaggi, soprattutto in termini di gestione fiscale e patrimoniale, è la costituzione di una holding.  Ne parliamo con Giovanni Canzano.

Continua a leggere
contribuzione
Risparmio Fiscale

Differenza tra tassazione e contribuzione

Oggi esploreremo un argomento di fondamentale importanza per imprenditori, professionisti e lavoratori autonomi: la differenza tra tassazione e contribuzione.

Continua a leggere
sicurezza sul lavoro
Risparmio Fiscale

Sicurezza sul lavoro: la Patente a Punti nei cantieri

La patente a punti per i cantieri: scopri tutte le novità in termini di sicurezza sul lavoro utili per la tua azienda.

Continua a leggere