• osmcoin promo
  • BANNER-time-management-nuovo.png
  • BANNER-mastermind.png
  • medical
  • carlo partipilo
  • bella vita cinzia
  • BANNER-virtual-coac.png
  • BANNER-imp.info-nuovo.png
  • polidori
  • desktop barbagallo
  • giro in mongolfiera desktop
  • guru jobs
  • BANNER-utili-patrimonio.png
  • gh dubai desk
  • valentini desktop
  • BANNER-osmcoin.png
  • Valentini mobile
  • polidori
  • banner-mobile-imp.info-nuovo.png
  • banner-mobile-OSMCOIN.png
  • banner-mobile-mastermind.png
  • banner-mobile-virtual-coach.png
  • guru mobile
  • osmcoin promo mobile
  • banner mobile cinzia bonfrisco
  • sogi
  • gh dubai mob
  • barbagallo mobile
  • TIME-MANAGEMENT-mobile-nuovo.png
  • banner-mobileutili-patrimonio-e-rendite.png
  • carlo partipilo
  • banner medical mobile
  • sogi
  • giro in mong mobile

Come guadagnare con le polizze di previdenza integrativa per gli imprenditori

previdenza integrativa
Segui Francesca Turriciano
( 14 Followers )
X

Segui Francesca Turriciano

E-mail :*

Benvenuti alla nostra intervista esclusiva con Massimo Tedeschi, esperto di assicurazioni e finanza e, che ci guiderà attraverso il mondo delle polizze di previdenza integrativa

In un contesto economico sempre più dinamico e incerto, la sicurezza finanziaria diventa una priorità per gli imprenditori che desiderano proteggere il proprio futuro e quello dei loro cari. Massimo Tedeschi, con la sua vasta esperienza nel settore assicurativo, ci svelerà strategie e approcci per massimizzare i benefici delle polizze di previdenza integrativa, fornendo preziosi consigli su come trasformare questa forma di investimento in una risorsa chiave per la crescita finanziaria e la stabilità imprenditoriale. 

Un’occasione imperdibile per comprendere appieno le opportunità offerte dalle polizze di previdenza integrativa e apprendere da un esperto del settore come guadagnare in modo intelligente e sostenibile.

  • Raccontaci un po’ della tua storia, come hai conosciuto le polizze di previdenza integrativa? Quando hai iniziato? Cosa ti ha attratto?

Lavoro da oltre 20 anni nell’ambito assicurativo perché, dopo aver completato gli studi in giurisprudenza, ho intuito che potevo fare la differenza in questo settore.

Ho iniziato dal basso, come venditore e poi nel 2014, ho avuto l’opportunità di essere scelto per creare un’agenzia a Verona insieme ad un socio. Da quel momento, abbiamo lavorato instancabilmente per sviluppare e consolidare la nostra presenza nel settore.

Oggi, contiamo su una squadra di 23 professionisti, ognuno dei quali condivide la nostra stessa passione. Nel corso degli anni, ho avuto anche esperienze come promotore finanziario, ma la mia vera vocazione è quella di portare sicurezza e protezione alle persone. Questo è il filo conduttore che guida il nostro lavoro: creare un ambiente in cui le persone possono sentirsi al sicuro e ben informate sulle decisioni finanziarie che influenzeranno il loro futuro.

  • Perché hai deciso di investire in polizze di previdenza integrativa? 

Ho deciso di investire in polizze di previdenza integrativa principalmente per due motivi fondamentali. 

In primo luogo, ritengo che la previdenza integrativa privata sia cruciale per garantire una rendita mensile dignitosa nel momento della pensione. Le statistiche dimostrano che il sistema previdenziale attuale, sia esso l’INPS o una cassa specifica, può fornire solo circa il 50% del reddito attuale al pensionato. Questo dato sottolinea l’importanza di adottare una proattiva politica di investimento previdenziale, che consenta di preservare uno standard di vita adeguato anche durante la fase di pensionamento

In secondo luogo

considero questa forma di investimento come una strategia di diversificazione degli investimenti. In un contesto economico in continua evoluzione e spesso imprevedibile, è essenziale ridurre il rischio concentrando gli investimenti in diverse categorie di attività. Le polizze di previdenza integrativa offrono una sicurezza aggiuntiva e una diversificazione del portafoglio, contribuendo a mitigare gli impatti negativi di eventuali fluttuazioni del mercato.

Il motivo principale che mi ha spinto a considerare la previdenza integrativa come un investimento imprescindibile è legato al funzionamento del sistema previdenziale attuale. Con un sistema a ripartizione, come quello attualmente in vigore, ogni entrata viene immediatamente utilizzata per coprire le pensioni in corso, sovvenzioni e ammortizzatori sociali. Non esiste un accumulo in un “forziere” a beneficio dei singoli contribuenti. La previdenza integrativa privata, al contrario, rappresenta una sorta di cassaforte personale, un fondo che cresce nel tempo e che può essere sfruttato in modo personale quando si raggiunge l’età pensionabile.

  •  Che risultati si ottengono?

I risultati ottenuti con le polizze di previdenza integrativa dipendono principalmente dal fondo su cui la polizza va ad investire, noto come sottostante. Il rendimento varia in base al rischio assunto, potendo raggiungere anche risultati a due cifre. Tuttavia, in media nel lungo termine, con una componente azionaria o obbligazionaria di qualità, un rendimento che si attesta intorno al 4-5% può essere considerato un buon risultato.

Le plusvalenze dei fondi pensione inizialmente erano tassate all’11%, ma poi nel 2016 l’imposta sostitutiva è stata portata al 20% (12,50% sui titoli di stato ed equiparati).

Pur essendo intervenuto il legislatore sull’innalzamento di questa imposta, rimane tuttavia più favorevole il capital gain dei fondi pensione rispetto agli altri strumenti finanziari che hanno un’imposta sostitutiva del 26%.

Il legislatore, proprio perché è consapevole che il sistema pensionistico pubblico non funziona, ha stabilito che tutto ciò che una persona versa in previdenza privata si può dedurre fino a 5.164,57 euro (10.000.000 di vecchie lire).

Facciamo un esempio di deducibilità per chiarire meglio:

se il mio reddito è di 100.000,00 €, devo pagare l’Irpef del 43% su questo importo.

Se stipulo una polizza di previdenza integrativa, pagherò l’Irpef solo su 94.835,43 € guadagnandomi così un notevole risparmio di tasse.

Nelle polizze di previdenza integrativa, l’attenzione è focalizzata sul momento del pensionamento. Il capitale investito in fondi pensione non è liberamente riscattabile salvo che per motivi sanitari, ma dopo 8 anni si può smobilizzare il 75% del montante (capitale + interessi) per la prima casa propria o dei figli e il 30% del montante per qualsiasi altro motivo.

Al momento dell’erogazione della prestazione, si applicherà una tassazione finale del 15%. Tuttavia, il legislatore ha previsto uno sconto progressivo nel tempo: per ogni anno successivo al 15° l’aliquota si riduce dello 0,30%, fino a un minimo del 9%. Ebbene quindi, dopo 35 anni di permanenza nel fondo, la tassazione finale sarà del 9%

Il Fondo pensione o Piano integrativo di previdenza (PIP) può essere anche una valida alternativa al TFM per i vantaggi fiscali che esso porta alla deduzione fiscale personale del socio amministratore.  

  • Qual è il minimo budget da investire? 

Se sei un imprenditore e non hai ancora aperto una posizione previdenziale privata, ti consiglio di considerare un budget di almeno 5.164,57 euro all’anno. Questa cifra è importante perché ti permette di massimizzare i benefici fiscali previsti dal legislatore. Investendo questa somma, potrai ridurre l’importo su cui va calcolata la tua irpef personale, ottenendo un vantaggio fiscale significativo.

Tuttavia, anche con cifre più contenute, è consigliabile iniziare prima possibile ad investire senza indugi. Considera gli investimenti in polizze di previdenza integrativa non solo come una strategia per il tuo futuro finanziario, ma anche come un modo per costruire un patrimonio per i tuoi figli e nipoti. Se decidi di accantonare per conto di tuo figlio, ad esempio, potrai usufruire tu della deducibilità fiscale dei 5.164,57 euro annui se il figlio è a tuo carico. Inoltre, se accantoni a favore dei tuoi nipoti, i genitori potranno dedurre l’importo che tu hai investito per loro.

Va notato che il fondo pensione è l’unico contratto che può essere intestato a nome del bambino o minore senza la necessità di un suo rappresentante/tutore, semplificando così il processo e offrendoti maggiore flessibilità nell’amministrazione del fondo.

Un altro aspetto importante da considerare è che è sempre consentito il trasferimento della posizione previdenziale in un altro istituto assicurativo o bancario senza difficoltà dopo due anni di permanenza nel fondo, cosa che ti dà la possibilità di adattare gli investimenti alle tue esigenze e alle condizioni di mercato in evoluzione.

5. Che cosa non si dovrebbe fare? 

Ci sono alcune cose che è meglio evitare quando si tratta di polizze di previdenza integrativa.

Il primo consiglio importante è evitare di sottoscrivere una polizza senza comprenderne appieno le caratteristiche e dinamiche. È fondamentale capire chiaramente qual è il sottostante finanziario, ovvero il fondo su cui la polizza andrà ad investire. Conoscere il sottostante è essenziale per comprendere il potenziale rendimento e i rischi associati all’investimento. Non firmare nulla senza avere ottenuto una chiara comprensione di dove stanno andando i tuoi soldi e se non hai garanzie di solidità dell’istituto emittente.

Il secondo consiglio è di non procrastinare troppo nell’apertura di una polizza di previdenza integrativa. Iniziare tardi potrebbe limitare le opportunità di accumulare un capitale significativo nel tempo. Più presto inizi, maggiore sarà la possibilità di sfruttare i benefici degli interessi composti e di costruire un patrimonio previdenziale più robusto.

  • Ci sono altri consigli per il lettore?

Un consiglio fondamentale è quello di rivolgersi ad un esperto del settore. Consultare un professionista ti permette di ottenere un quadro chiaro della tua situazione attuale e ricevere consigli personalizzati. Insieme potrete valutare al meglio le tue esigenze finanziarie e obiettivi di previdenza.

Un esperto sarà in grado di valutare la tua situazione finanziaria, comprendere le tue necessità e offrirti orientamenti mirati. Questo processo è cruciale per assicurarti di prendere decisioni informate e consapevoli riguardo agli investimenti e alle polizze di previdenza integrativa.

Per saperne di più:

www.Assivr.it

Assicurazioni Verona (@assicurazioni.verona) | Profilo Instagram

Facebook

Assicurazioni Verona: Panoramica | LinkedIn

Segui Francesca Turriciano
( 14 Followers )
X

Segui Francesca Turriciano

E-mail :*
Follow
( 0 Followers )
X

Follow

E-mail : *
  • banner-mobile-OSMCOIN.png
  • sogi
  • giro in mong mobile
  • guru mobile
  • polidori
  • banner-mobile-imp.info-nuovo.png
  • banner mobile cinzia bonfrisco
  • sogi
  • barbagallo mobile
  • banner-mobileutili-patrimonio-e-rendite.png
  • carlo partipilo
  • TIME-MANAGEMENT-mobile-nuovo.png
  • gh dubai mob
  • banner-mobile-virtual-coach.png
  • banner-mobile-mastermind.png
  • banner medical mobile
  • osmcoin promo mobile
  • Valentini mobile

Francesca Turriciano

Sono una copywriter. E mi ritengo veramente “fortunata” perché per lavoro posso “giocare” con le parole ogni giorno. Ma non solo. Posso dare sfogo a tutto ciò che amo: leggere, soddisfare la mia curiosità infinita e vivere una vita “piena”. Sì, perché il lavoro del copywriter non si ferma alla scrittura. Ogni parola che scrivo è solo la punta dell'iceberg di un mondo ricco di idee, emozioni e visioni. In effetti la scrittura ha creato “un prima e un dopo” nella mia vita ed è stata la chiave che ha aperto la porta alla mia vera essenza. Quando ho lasciato entrare la creatività, ho dato il via a un circolo virtuoso che ha portato nuova energia e tanti stimoli interessanti. È stato come un risveglio che mi ha catapultato in una nuova dimensione, fatta di scoperte sempre diverse, avventure straordinarie e storie da raccontare. Oggi sono qui per condividere questo pezzetto di viaggio insieme ad altri lettori che, come me, sono appassionati della vita e dei suoi infiniti racconti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Investimenti

La tua casa può diventare la tua prossima grande opportunità di investimento?

Hai mai considerato la possibilità di trasformare la tua casa in una fonte di reddito attraverso gli affitti brevi? Ci aiuta a capirne di più Giorgia Cervellin.

Continua a leggere
immobile
Investimenti

Come gestire un immobile da investimento all’estero? – Con Ivan Cervellin

stai valutando l’idea di investire in un immobile all’estero, però magari hai tanti dubbi per la testa che ti frenano.

Oggi sono qui per dissolverli, con l’aiuto di Ivan Cervellin!

Continua a leggere
ETF
Investimenti

Come valutare un ETF – Con Felipe Orrego

Gli Exchange-Traded Fund (ETF) offrono agli imprenditori un’opportunità unica per diversificare il loro portafoglio in modo interessante. Ne parlo con Felipe Orrego.

Continua a leggere