• bella vita cinzia
  • carlo partipilo
  • medical
  • BANNER-osmcoin.png
  • polidori
  • BANNER-imp.info-nuovo.png
  • osmcoin promo
  • BANNER-mastermind.png
  • BANNER-utili-patrimonio.png
  • guru jobs
  • BANNER-time-management-nuovo.png
  • BANNER-virtual-coac.png
  • banner-mobileutili-patrimonio-e-rendite.png
  • TIME-MANAGEMENT-mobile-nuovo.png
  • sogi
  • banner-mobile-virtual-coach.png
  • polidori
  • banner-mobile-imp.info-nuovo.png
  • sogi
  • banner mobile cinzia bonfrisco
  • banner-mobile-mastermind.png
  • carlo partipilo
  • osmcoin promo mobile
  • banner-mobile-OSMCOIN.png
  • banner medical mobile
  • guru mobile

Clima aziendale e smart working come driver del successo aziendale: il caso di OTO agency

smart working
Segui Francesca Turriciano
( 12 Followers )
X

Segui Francesca Turriciano

E-mail :*

In che misura le politiche HR come lo smart working influiscono sul successo di un’azienda? Come si gestisce un team che eroga i servizi e vende prevalentemente da remoto?

Il lavoro flessibile non è solo una modalità di lavoro alternativa, ma rappresenta un cambio di paradigma nelle dinamiche aziendali, che influenza direttamente la produttività, l’efficienza e il benessere dei dipendenti.

Oggi ne ho parlato con Giorgio Ghisalberti, CEO della OTO Agency che è specializzata nel marketing per aziende ed ha tra le sue storie di successo clienti come ENIT (Agenzia Nazionale Italiana del Turismo) e Renault Trucks.

“La nostra sede è a Bergamo, ma non ci facciamo limitare dai confini fisici. Abbiamo 25 collaboratori e ci piace dar loro molta libertà di scelta. Un nostro collaboratore lavora totalmente in remoto, mentre il resto della squadra si ritrova in ufficio una volta a settimana, il lunedì mattina e poi è libera di venire in ufficio o stare in remoto.”

Cosa rende la OTO Agency così speciale? 

“Oltre a offrire servizi di marketing, ci piace impegnarci per una vera e propria trasformazione aziendale. La nostra missione è aiutare le imprese a comunicare: non solo per far conoscere il brand, ma per farle crescere sia economicamente che a livello umano. Uno dei tratti distintivi di OTO Agency è il suo approccio al cliente. Non vendiamo solo servizi, ma percorriamo insieme un cammino. Offriamo anche corsi di formazione online sul marketing e la comunicazione per i nostri clienti e per gli imprenditori che desiderano migliorare le skills di marketing dei propri collaboratori. Potrebbe sembrare controintuitivo formare i clienti sui servizi che offriamo, ma ci consideriamo più partner aziendali che semplici fornitori di servizi di comunicazione.”

Nell’intervista di oggi, Giorgio ci parlerà delle politiche di gestione delle risorse umane, come lo smart working, che hanno contribuito alla crescita della OTO Agency.

Perché secondo noi è una Best Place To Work?

Ricordiamo i parametri di valutazione:

  1. Possibilità di crescita rapida di guadagno e carriera
  2. Bel clima
  3. Formazione offerta
  4. Caratteristiche specifiche distintive

Caratteristiche che rendono OTO agency una “Best Place To Work”

Turnover: abbiamo un tasso minimo, in media una persona all’anno al massimo che ha scelto di andar via.

Clima: Ogni lunedì mattina, organizziamo un’ora di riunione seguita da una colazione con tutto il team. Questo non solo ci aiuta ad allineare obiettivi e strategie, ma è anche un momento prezioso per ritrovarci e rafforzare i legami tra colleghi. Inoltre, organizziamo 2-3 volte l’anno attività di team building. Quest’anno, ad esempio, abbiamo scelto come attività la partecipazione alla costruzione di un ponte tibetano.

Stipendio: Per quanto riguarda la retribuzione, garantiamo un piano di carriera personalizzato per ciascun dipendente e un’ottima retribuzione che può essere incrementata grazie a dei premi a risultato. Vogliamo assicurarci che i nostri dipendenti si sentano valorizzati e adeguatamente ricompensati per il loro impegno.

Formazione: Destiniamo il 5% del nostro fatturato a programmi di formazione, offrendo corsi sia generici che personalizzati. Personalmente mi dedico alla formazione dei miei collaboratori interni e garantiamo un piano di formazione personalizzato per ogni nuovo ingresso, con un investimento minimo di 2000 euro all’anno a persona. 

Che cos’ha fatto l’imprenditore che lo distingue da tutti gli altri?

Quello che ha fatto davvero la differenza per me come imprenditore è stato investire nell’empowerment dei miei dipendenti e nel loro sviluppo personale e professionale. Per questo motivo, ho implementato diverse iniziative che mirano a valorizzare e supportare il talento interno.

Innanzitutto, conduciamo performance review due volte all’anno con ogni membro del team. Questo ci consente di valutare le prestazioni individuali, identificare punti di forza e aree di miglioramento e definire obiettivi chiari per il futuro.

Abbiamo anche una libreria interna a disposizione di tutti i dipendenti, dove ognuno può suggerire libri da acquistare e prenderne in prestito. 

Ogni lunedì mattina, dedichiamo del tempo all’allenamento dei collaboratori sul public speaking, facendo loro presentare in anteprima i progetti ai colleghi. Questo non solo migliora le loro capacità di comunicazione, ma rafforza anche i legami all’interno del team e garantisce che tutti siano sempre informati sulle attività in corso.

Io faccio parte dell’associazione TEDxBergamo un evento aperto a tutti i dipendenti: questo offre loro l’opportunità di crescere a livello personale e culturale, incontrare nuove persone e ottenere ispirazione per il loro lavoro.

Infine, qualche anno fa ho creato la OTO Academy per offrire formazione ai giovani dopo il diploma o la laurea. Non solo mi ha aiutato a trovare talento fresco per il mio team, ma ha anche dato a questi giovani la possibilità di crescere e svilupparsi professionalmente. Ho formato 6 ragazzi dopo il diploma e di questi 3 lavorano oggi all’interno di OTO. Spero di poter ricreare questo progetto anche in futuro, perché credo fortemente nel potenziale dei giovani e nel contributo che possono dare al business.

Caratteristiche distintive dell’azienda

  • Smart working
  • Piano di carriera personalizzato
  • Piano di incentivi per obiettivi
  • Formazione personalizzata

Quali sono state secondo te le azioni di successo nel campo delle HR che ti hanno permesso di fare la differenza?

Credo che alcune iniziative nel campo delle risorse umane abbiano realmente fatto la differenza per OTO Agency. 

Una di queste è stata la flessibilità degli orari di lavoro. Abbiamo adottato un approccio più rilassato, permettendo ai dipendenti di gestire i propri orari in base alle loro esigenze personali, pur garantendo il raggiungimento degli obiettivi. Questo ha contribuito a creare un ambiente più equilibrato e meno stressante per tutti. 

Inoltre, abbiamo introdotto premi economici legati al raggiungimento degli obiettivi. Credo che sia importante riconoscere il duro lavoro e il contributo dei dipendenti al successo dell’azienda e questo sistema di incentivazione è stato un ottimo modo per farlo.

Infine, abbiamo investito molto nella formazione dei nostri dipendenti. Gli offriamo l’accesso a varie piattaforme di formazione online, permettendo loro di scegliere i corsi che ritengono più utili per il loro sviluppo professionale. Questo non solo li aiuta a crescere e a migliorare le proprie competenze, ma contribuisce anche al successo complessivo dell’azienda attraverso un team sempre più competente e preparato.

In che modo hanno impattato lo smart working e il clima aziendale in rapporto alla produttività dei membri del team e la crescita aziendale?

Ho visto che è cambiata la produttività da quando ho messo in atto soprattutto 3 politiche:

  • un clima aziendale positivo dove ognuno può esprimere il proprio potenziale. Con le politiche messe in atto, riusciamo a far esprimere ogni collaboratore al meglio secondo quelle che sono le sue caratteristiche individuali.
  • Il remote working. Per ciò che riguarda l’erogazione, abbiamo clienti a Verona, Roma, Genova, Puglia e gestiamo tutto online con loro. Anche per quel che riguarda il commerciale, facciamo una parte della vendita online e poi dal cliente, oppure prima dal cliente e poi chiudiamo online. In altri casi facciamo tutto online perché si può fare e funziona, si tratta solo di mindset.
  • Premi per obiettivi. Nel tempo mi sono reso conto di quanto sia importante avere dei collaboratori felici ed i piani di incentivi, uniti agli altri 2 elementi, sono uno strumento molto efficace in questa direzione.

Oltre ovviamente all’investimento nella formazione attraverso la scuola per imprenditori OSM e a cui io stesso ho partecipato. Credo che una forza lavoro ben formata e motivata sia fondamentale per la crescita e il successo a lungo termine dell’azienda.


Quali sono i tuoi consigli per gli altri imprenditori?

Nella mia esperienza mi sentirei di consigliare due aspetti veramente importanti:

  1. valutare le persone non solo sulle hard skills ma anche sulle soft skill. Le competenze tecniche sono importanti, ma le capacità di comunicazione, la leadership, la collaborazione e l’adattabilità sono altrettanto cruciali per il successo del team e dell’azienda nel suo complesso.
  2. Creare il più possibile il benessere delle persone. A questo riguardo in passato ho scelto di chiedere ai collaboratori cosa apprezzano di OTO e ho creato un’infografica in cui si vede chiaramente che tra le cose più nominate ci sono la formazione, il clima aziendale e lo smart working.

Scopri di più su OTO agency

Conosci altre aziende Best Place To Work?
Segnalacele, scrivi alla redazione!

redazione@imprenditore.info

Vuoi inviare la tua candidatura per lavorare in una delle
aziende protagoniste della rubrica?

Invia una e-mail a info@gurujobs.it con il tuo CV!

Segui Francesca Turriciano
( 12 Followers )
X

Segui Francesca Turriciano

E-mail :*
Follow
( 0 Followers )
X

Follow

E-mail : *
  • TIME-MANAGEMENT-mobile-nuovo.png
  • banner mobile cinzia bonfrisco
  • sogi
  • banner-mobile-mastermind.png
  • banner-mobile-OSMCOIN.png
  • polidori
  • banner-mobileutili-patrimonio-e-rendite.png
  • banner-mobile-virtual-coach.png
  • sogi
  • osmcoin promo mobile
  • banner medical mobile
  • carlo partipilo
  • guru mobile
  • banner-mobile-imp.info-nuovo.png

Francesca Turriciano

Sono una copywriter. E mi ritengo veramente “fortunata” perché per lavoro posso “giocare” con le parole ogni giorno. Ma non solo. Posso dare sfogo a tutto ciò che amo: leggere, soddisfare la mia curiosità infinita e vivere una vita “piena”. Sì, perché il lavoro del copywriter non si ferma alla scrittura. Ogni parola che scrivo è solo la punta dell'iceberg di un mondo ricco di idee, emozioni e visioni. In effetti la scrittura ha creato “un prima e un dopo” nella mia vita ed è stata la chiave che ha aperto la porta alla mia vera essenza. Quando ho lasciato entrare la creatività, ho dato il via a un circolo virtuoso che ha portato nuova energia e tanti stimoli interessanti. È stato come un risveglio che mi ha catapultato in una nuova dimensione, fatta di scoperte sempre diverse, avventure straordinarie e storie da raccontare. Oggi sono qui per condividere questo pezzetto di viaggio insieme ad altri lettori che, come me, sono appassionati della vita e dei suoi infiniti racconti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

best place to work
Best Place To Work

Il sapore del successo: Come Paolo e Sandro Maritani hanno trasformato la loro pasticceria in una Best Place To Work

Qual è la storia che porta la Pasticceria Maritani a diventare una Best Place To Work? Attraverso la coesione e la determinazione.

Continua a leggere
Empowerment delle risorse umane
Best Place To Work

Empowerment delle risorse umane: Il cuore della cultura aziendale di BE Srl

Cosa significa empowerment delle risorse umane? 

Ce lo spiega Sara Renossi, CEO di BE Beauty-Experience.

Continua a leggere
Best Place To Work

Paolo Rosa e il suo gruppo di pizzerie Papeo: dall’amore per la pizza a quello per le persone

L’amore per le persone di Paolo, non si è tradotto solo nella sua capacità di anticipare le esigenze e i gusti dei clienti, ma soprattutto nel dare vita ad un’azienda “umana” attenta al valore e al benessere di chi ne fa parte, motivo per cui Papeo si è contraddistinta e ha meritato il riconoscimento di Best Place To Work.
Ho chiesto a Paolo (co-fondatore, assieme alla moglie Antonella) per condividere con noi le sue azioni di successo nella gestione delle risorse umane che hanno reso il loro gruppo un luogo dove le persone sono felici di lavorare.

Continua a leggere