• BANNER-time-management-nuovo.png
  • bella vita cinzia
  • guru jobs
  • BANNER-utili-patrimonio.png
  • BANNER-imp.info-nuovo.png
  • osmcoin promo
  • osm artigiani piu utili
  • BANNER-virtual-coac.png
  • medical
  • BANNER-osmcoin.png
  • BANNER-mastermind.png
  • osmcoin promo mobile
  • banner-mobile-OSMCOIN.png
  • banner-mobile-virtual-coach.png
  • banner-mobile-mastermind.png
  • TIME-MANAGEMENT-mobile-nuovo.png
  • banner-mobileutili-patrimonio-e-rendite.png
  • banner-mobile-imp.info-nuovo.png
  • banner medical mobile
  • banner mobile cinzia bonfrisco
  • guru mobile
  • osmartigiani piu utili mobile

Bible to Business: Time Management ed Efficienza; versetto Efesini 5:15, Proverbi 6:6-8, Salmi 90:12

Time Management
Segui Francesca Turriciano
( 12 Followers )
X

Segui Francesca Turriciano

E-mail :*

In questa edizione della rubrica “Spiritualità” su imprenditore.info, ci immergeremo nel mondo del Time Management ed Efficienza, esplorando come princìpi spirituali possano plasmare il modo in cui gestiamo il nostro tempo e massimizziamo la nostra produttività nel contesto aziendale. 

A guidarci attraverso questo percorso di riflessione c’è Davide Malito, copywriter, consulente strategico e direttore marketing presso The Bible Company. The Bible Company, un progetto all’avanguardia che fonde saggezza spirituale con l’ambiente imprenditoriale, ha catturato l’attenzione di chi cerca ispirazione e guida nell’integrazione della fede nel mondo degli affari. 

Non perdete l’opportunità di esplorare nuovi orizzonti nella gestione del tempo, è un’occasione imperdibile per scoprire come l’equilibrio tra spiritualità e efficienza possa portare a risultati straordinari.

Efesini 5:15 afferma: “Badate dunque con molta attenzione alla vostra condotta, non da stolti, ma da saggi, facendo buon uso del tempo, perché i giorni sono malvagi.” In che modo questo versetto ispira la tua visione del time management e dell’efficienza nel contesto aziendale?

Quando si parla di “fare buon uso del tempo”, si intende molto più di una semplice suddivisione delle ore lavorative. Nella prospettiva biblica, il tempo è un dono prezioso, un’opportunità di crescita e realizzazione di obiettivi significativi.

La concezione biblica del tempo come periodo che va dall’attuale al futuro della venuta di Cristo, enfatizza la temporalità come un’opportunità unica che non dovremmo dare per scontata. Spesso ci illudiamo di “avere” il tempo a disposizione, ma in realtà, il tempo è la misura del mutamento. Se nulla cambia, il tempo è solo un susseguirsi vuoto di giorni.

Nel contesto del time management per i manager, la chiave è avere una visione chiara. Non puoi programmare la tua giornata in modo efficace se non hai un’idea chiara di dove vuoi arrivare. Vivere il tempo in maniera consapevole significa legare ogni momento a qualcosa di significativo, un obiettivo che rappresenti il tuo avvicinamento a un risultato importante. In questo senso, il tempo diventa una questione di Amore e di pienezza: il grado di intensità a cui stiamo vivendo determinerà quanto tempo sentiremo di avere a disposizione.

Quindi, in pratica, sottolineo l’importanza di avere una macro visione prima di entrare nella programmazione quotidiana. 

Dove stai andando? Cosa vuoi raggiungere? Perché? In poche parole: che significato ha per te il vivere in cui ti appresti a tuffarti?

So che sembra tanta roba solo per decidere cosa farai oggi, ma è in realtà l’unica cosa che ci permette di non perdere mai traccia del nostro percorso e di riprogrammare sempre in maniera flessibile i nostri impegni in base alle contingenze della vita senza perdere di vista l’obiettivo finale. 

Il tempo diventa così un veicolo per raggiungere gli obiettivi che ritengo fondamentali. I giorni malvagi sono quelli vissuti per sé stessi e senza un obiettivo. Questo vuol dire che è facile cadere nella trappola di un’esistenza vuota, se non abbiamo chiara la direzione verso cui stiamo lavorando.

Quando un imprenditore si lamenta della mancanza di tempo, spesso in realtà ha una mancanza di visione. 

Il Proverbio 6:6-8 invita a considerare l’esempio delle formiche, che lavorano diligentemente senza supervisione. Come può questo principio influenzare la produttività aziendale?

“Va’, pigro, alla formica; considera il suo fare e diventa saggio!

Essa non ha né capo, né sorvegliante, né padrone; prepara il suo nutrimento nell’estate

e immagazzina il suo cibo al tempo della mietitura”.

Questo principio può avere un impatto significativo sulla produttività aziendale, e lo vedo in due aspetti chiave.

Prima di tutto, l’insegnamento di “andare alla formica” ci invita a capire che ogni cosa ha il suo tempo, e che rispettare i cicli naturali dell’azione e del riposo è essenziale. La formica prepara il suo nutrimento durante l’estate e immagazzina il cibo al tempo della mietitura. Questo ci ricorda l’importanza di avere una visione a lungo termine e di pianificare in anticipo per massimizzare l’efficienza.

A livello di produttività, questo principio promuove l’idea che la consapevolezza del proprio ruolo guida le azioni verso una gestione ottimale. L’efficienza diventa la chiave per ottenere il massimo output con le risorse disponibili. In pratica, significa chiedersi costantemente: “Con quello che ho a disposizione, come posso massimizzare i risultati?”

Un aspetto cruciale che applico è l’idea che l’efficienza è massima quando il personale ha chiarezza sul proprio ruolo. Ogni membro dell’azienda deve comprendere che svolgendo il proprio ruolo al meglio, sta contribuendo a qualcosa di più grande di sé stesso. 

Salmi 90:12 ci esorta a “imparare a contare i nostri giorni, affinché acquistiamo un cuore saggio”. Come questo insegnamento si traduce nel tuo approccio alla gestione del tempo e quali benefici può portare a livello personale e professionale?

Dal lato personale, questa consapevolezza della fugacità della vita mi spinge a riflettere sulla mia esistenza e a chiedermi se ciò che faccio è legato a qualcosa che trascende la quotidianità. La prospettiva dell’eternità di Dio e la brevità della nostra vita sottolineano che, per mantenere la motivazione e rimanere focalizzati, dobbiamo intraprendere azioni e perseguire obiettivi che hanno un significato duraturo.

Questa prospettiva è particolarmente rilevante nel contesto professionale. Oggi, con molti giovani collaboratori che sembrano persi, mi rendo conto che se ciò che facciamo non è legato a una visione di futuro, è difficile mantenere la motivazione. La gestione del tempo diventa un mezzo per garantire che ogni azione quotidiana contribuisca a un obiettivo più ampio, offrendo un senso di prospettiva e direzione.

Il concetto di “memento mori”, ricordarsi che il tempo non è infinito, è una costante nella mia gestione del tempo. 

Immaginare la vita da qui a 5 anni, sia personalmente che professionalmente, è come fissare la mia meta al paradiso. Allo stesso tempo, riflettere su cosa sarebbe la mia vita tra 5 anni se mi lasciassi andare a tutti i vizi noti è come immaginare l’inferno. Questa dualità crea una spinta costante ad amare di più, a fare scelte sagge e a mantenere un impegno coerente verso obiettivi di vita positivi.

Conclusioni Time Management ed Efficienza

Oggi vi lascio con una citazione che Davide ha tirato fuori da un cassetto lontanissimo della sua memoria durante la nostra intervista. 

“Il tempo non è fatto solo di ore e di minuti ma di amore e di volontà. Si ha poco tempo quando si ha poco amore.” – Alexandre Vinet, filosofo e teologo svizzero

L’amore inteso come forza motrice e la volontà di attribuire significato ad ogni istante, possono trasformare la gestione del tempo in una missione intrisa di valore. Il tempo diventa un bene prezioso quando lo investiamo con amore e intento, diventando così il mezzo attraverso il quale realizziamo la nostra visione imprenditoriale.

In questa fusione tra spiritualità e imprenditorialità, possiamo trasformare il poco tempo che abbiamo in un’opportunità infinita di amore, realizzazione e successo.


Su cosa vorresti che scrivessimo? Manda una mail a redazione@imprenditore.info per farcelo sapere

Segui Francesca Turriciano
( 12 Followers )
X

Segui Francesca Turriciano

E-mail :*
Follow
( 0 Followers )
X

Follow

E-mail : *
  • osmcoin promo mobile
  • banner-mobile-OSMCOIN.png
  • banner-mobile-virtual-coach.png
  • banner-mobile-mastermind.png
  • TIME-MANAGEMENT-mobile-nuovo.png
  • banner-mobileutili-patrimonio-e-rendite.png
  • banner-mobile-imp.info-nuovo.png
  • banner medical mobile
  • banner mobile cinzia bonfrisco
  • guru mobile
  • osmartigiani piu utili mobile

Francesca Turriciano

Sono una copywriter. E mi ritengo veramente “fortunata” perché per lavoro posso “giocare” con le parole ogni giorno. Ma non solo. Posso dare sfogo a tutto ciò che amo: leggere, soddisfare la mia curiosità infinita e vivere una vita “piena”. Sì, perché il lavoro del copywriter non si ferma alla scrittura. Ogni parola che scrivo è solo la punta dell'iceberg di un mondo ricco di idee, emozioni e visioni. In effetti la scrittura ha creato “un prima e un dopo” nella mia vita ed è stata la chiave che ha aperto la porta alla mia vera essenza. Quando ho lasciato entrare la creatività, ho dato il via a un circolo virtuoso che ha portato nuova energia e tanti stimoli interessanti. È stato come un risveglio che mi ha catapultato in una nuova dimensione, fatta di scoperte sempre diverse, avventure straordinarie e storie da raccontare. Oggi sono qui per condividere questo pezzetto di viaggio insieme ad altri lettori che, come me, sono appassionati della vita e dei suoi infiniti racconti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

fede
Spiritualità

Bible To Business: Il potere della fede crede in ciò che ancora non c’è: Ebrei 11:1, Matteo 17:20, Proverbi 3:5-6, 2 Corinzi 5:7

Integrare la fede nei tuoi affari non solo può portare gratificazione spirituale, ma anche offrire vantaggi tangibili nel raggiungere i tuoi obiettivi professionali.

Continua a leggere
gestione finanziaria
Spiritualità

Bible to Business: Gestione Finanziaria; versetto Matteo 25:21, Proverbi 22:1, Luca 16:11, 1 Timoteo 6:10

La Bibbia offre saggezza intramontabile che può plasmare la cultura aziendale, influenzare la gestione finanziaria e creare un impatto duraturo nella comunità.

Continua a leggere
Mete
Spiritualità

Bible to Business: Mete ed Automotivazione; Versetti Ebrei 12:1-2, Proverbi 29:18, Matteo 7:7-8

L’interconnessione tra “Mete ed Automotivazione” nel contesto di “Bible to Business” rivela una prospettiva intrigante sulla relazione tra gli obiettivi imprenditoriali e la motivazione spirituale. Ne parliamo oggi con Brunella Velasquez.

Continua a leggere