• BANNER-imp.info-nuovo.png
  • polidori
  • desktop barbagallo
  • valentini desktop
  • BANNER-virtual-coac.png
  • guru jobs
  • carlo partipilo
  • barbagallo mobile
  • BANNER-mastermind.png
  • medical
  • giro in mongolfiera desktop
  • BANNER-utili-patrimonio.png
  • BANNER-time-management-nuovo.png
  • BANNER-osmcoin.png
  • bella vita cinzia
  • osmcoin promo
  • sogi
  • barbagallo mobile
  • banner-mobile-mastermind.png
  • TIME-MANAGEMENT-mobile-nuovo.png
  • banner-mobile-imp.info-nuovo.png
  • polidori
  • banner mobile cinzia bonfrisco
  • banner-mobileutili-patrimonio-e-rendite.png
  • banner-mobile-OSMCOIN.png
  • giro in mong mobile
  • sogi
  • guru mobile
  • osmcoin promo mobile
  • Valentini mobile
  • banner medical mobile
  • carlo partipilo
  • banner-mobile-virtual-coach.png

Bible to Business: Discernimento e Guida; Proverbi 15:22, 19:20, Salmi 1.1.-2, Giacomo 1:5

discernimento
Segui Francesca Turriciano
( 14 Followers )
X

Segui Francesca Turriciano

E-mail :*

Nella frenesia del mondo degli affari, dove le decisioni vengono prese ad una velocità vertiginosa, c’è un concetto antico che continua a risplendere con saggezza senza tempo: il discernimento. Ovvero sapere come prendere le decisioni che devi prendere. 

In questo approfondimento, esploreremo il connubio tra spiritualità e business attraverso gli occhi di Davide Malito, copywriter, consulente strategico e direttore marketing di The Bible Company

Perché dovresti continuare a leggere? 

Questa intervista promette di essere un viaggio illuminante attraverso la giungla delle decisioni imprenditoriali, arricchito dalla prospettiva di Malito sulla connessione tra la saggezza biblica e il mondo degli affari. Se vuoi approfondire la tua comprensione e arricchire il tuo percorso imprenditoriale, continua a leggere e scopri come la saggezza millenaria può essere la chiave del successo nel business moderno.

Perché il discernimento biblico può essere la chiave per affrontare le sfide aziendali in modo più ponderato e saggio. Malito ci mostrerà come interpretare la saggezza biblica può offrire un approccio unico e prezioso al business moderno. Preparati a scoprire connessioni profonde tra le antiche verità e le decisioni contemporanee, mentre esploriamo insieme come la prospettiva spirituale può arricchire il tuo percorso imprenditoriale.

Come puoi applicare la saggezza di Proverbi 15:22 alla dinamica decisionale aziendale e come può influenzare la qualità delle decisioni imprenditoriali?

“I progetti falliscono per mancanza di consiglio, ma con molti consiglieri hanno buon esito”.

In questi versetti ci sono due aspetti da considerare, uno sociologico e uno teologico.

In termini sociologici, è fondamentale comprendere che ogni persona umana trae beneficio dal feedback sociale. Nella dinamica aziendale, questo si traduce nella necessità di avere al proprio fianco persone di cui ci fidiamo che siano in grado di ricordarci quando ci stiamo allontanando dai principi che rappresentiamo o secondo cui viviamo la nostra vita/conduciamo la nostra azienda. Quindi qui coinvolgere molti consiglieri non significa ascoltare chiunque dica la sua – ma capire che non possiamo essere perfetti da soli e che la forza di un essere umano sta nel circondarsi di una collettività e di un gruppo di persone che condivide gli stessi valori e che parla la stessa lingua – il quale ci aiuterà a rimanere sulla retta via quando la nostra debolezza umana ci spinge ad errare e “allontanarci” dal giusto.

Sul piano teologico, si instaura una contrapposizione importante. 

Ovvero quella tra un atteggiamento “lontano” da Dio, ed uno vicino a Lui. 

Quello lontano è il peccato della tracotanza, ovvero il narcisismo dell’uomo che si innamora di sé stesso e delle sue idee, e comincia a pensare di sapere tutto e di essere infallibile. 

Questo è un atteggiamento che ci allontana da Dio e ci rende ciechi. Incapaci di aggiustare il tiro e di ripartire di fronte ai fallimenti.  

Mentre l’idea dei molti consiglieri riflette l’umiltà del “non mettersi al centro”. Che non significa sminuirsi, ma mantenere una mentalità dinamica del miglioramento continuo. 

La traduzione semplice è: non sei mai arrivato. 

Per finire, questa contrapposizione suggerisce che l’isolamento decisionale, soprattutto quando si raggiunge una posizione di potere, è pericoloso. Il potere senza barriere tende a degenerare, perché non ha un contrappeso né sullo stesso livello né al di sopra.

L’imprenditore deve fare molta attenzione a questo fenomeno. Man mano che si sale la scala gerarchica, si rischia di perdere consiglieri sinceri e di acquisire adulatori. A quel punto è molto semplice cadere nell’orgoglio, inteso come superbia, e nelle sue conseguenze.

Il consiglio qui è fondamentale: l’imprenditore deve assicurarsi di avere qualcuno accanto che sia libero di esprimere opinioni sincere, anche quando sono contrarie alle sue. Evitare la tracotanza significa riconoscere che la strada verso l’alto non può essere percorsa da soli. È necessario avere consiglieri che siano veraci e che siano pronti a indicare gli errori. Ci serve sempre qualcuno o qualcosa che ci ricordi che non possiamo metterci al posto di Dio. I deliri di onnipotenza portano sempre a cadute rovinose. 

In Proverbi 19:20, si parla di consigli e correzioni. Come questa prospettiva biblica può contribuire a sviluppare la saggezza e la resilienza nell’ambito imprenditoriale?

“Ascolta il consiglio e ricevi la correzione, affinché tu sia saggio nei tuoi ultimi giorni”.

Quando un imprenditore affronta un nuovo progetto, farebbe bene a cercare l’esperienza di coloro che hanno già percorso strade simili. Trovare persone che possiedono una conoscenza approfondita nel settore e che sono disposte a condividere consigli e correzioni può essere cruciale per evitare errori costosi e accelerare il percorso verso il successo.

La mancanza di umiltà, come suggerisce il Proverbio, è il punto di rottura. L’innamorarsi ciecamente di un’idea propria e il rifiuto di ascoltare consigli possono portare al fallimento. Nell’ambito imprenditoriale, è essenziale mettere la buona riuscita del progetto prima dell’ego personale. Potremmo addirittura dire che la sincera capacità di accettare ed interiorizzare le correzioni sia il “superpotere” che più di tutti accelera la nostra crescita e la velocità con cui raggiungiamo risultati significativi. 

Il Salmo 1:1-3 descrive la benedizione di colui che medita sulla legge del Signore giorno e notte. In quale modo questa costante riflessione sui principi biblici può informare la visione e le decisioni di un imprenditore nella gestione quotidiana del business?

“Beato l’uomo che non segue il consiglio degli empi, che non s’arresta nella via dei peccatori, né si siede in compagnia degli schernitori, ma la sua delizia è nella legge dell’Eterno, e di questa medita giorno e notte

È come albero piantato lungo corsi d’acqua, che dà frutto a suo tempo: le sue foglie non appassiscono, e tutto quello che fa, riesce bene”.

Vivere in armonia con dei princìpi guida è chiaramente identificato come fonte di benedizione e di riuscita. Tutto ciò che vive in armonia, riesce, mentre la distonia porta sempre – prima o poi – al fallimento. 

L’idea è che nel mondo ogni essere vivente prospera quando si allinea alla propria natura piena, profonda ed eterna. Per l’essere umano questo significa avere dei principi come centro del proprio essere, e vivere in armonia con essi. Quando li seguiamo, abbiamo successo e siamo felici (cioè fecondi, ricchi di frutti), quando non li seguiamo siamo come un albero che si ammala: niente di ciò che viene da noi sarà buono da mangiare, i nostri frutti saranno da buttare. 

La Bibbia fornisce questi princìpi e modelli di riferimento, ponendoli al di sopra delle contingenze. La costante riflessione su questi princìpi, giorno e notte, diventa una guida sicura nelle decisioni quotidiane.

I princìpi, quando adottati come guida, diventano il pilastro decisionale principale. Questo significa che una volta che hai chiari princìpi, l’80% delle tue decisioni diventa automatica. 

Quando un imprenditore adotta princìpi solidi come guida, la direzione da prendere diventa chiara e coerente. Questa chiarezza non solo accelera il processo decisionale ma contribuisce anche a costruire un business basato su fondamenta salde e morali.

La filosofia di vita che emerge da questo Salmo è quella di prosperare dando i frutti che si possono dare nei giusti tempi. Non sorprende quindi che la parola “felix” (felice) in latino fosse usata proprio per indicare un albero che dava frutti, qualcosa che generava secondo natura. 

Giacomo 1:5-8 ci invita a chiedere a Dio con fiducia e senza dubitare per ottenere saggezza. Come questa prospettiva influisce sul processo decisionale degli imprenditori e come si può bilanciare con le competenze di business nel prendere decisioni aziendali?

“Se a qualcuno di voi manca la sapienza, la chieda a Dio, che dona a tutti generosamente e senza rinfacciare, e gli sarà data. La domandi però con fede, senza esitare, perché chi esita somiglia all’onda del mare, mossa e agitata dal vento. Un uomo così non pensi di ricevere qualcosa dal Signore: è un indeciso, instabile in tutte le sue azioni”.

Ecco due punti straordinari da sottolineare.

Innanzitutto, Dio regala saggezza con una generosità senza confronti e senza mettere in lista le tue mancanze. 

Secondo, e questo è essenziale, non dobbiamo esitare. Una volta che la meta è stabilita e la decisione è presa, non c’è più spazio per le titubanze. 

Immagina una nave che, una volta salpata dal porto, si fermi continuamente a rivedere dove sta andando, a cambiare direzione, a seguire tutte le correnti. Quella nave non arriverà mai da nessuna parte. 

La verità è che, procedendo in una direzione, ci saranno momenti in cui il vento è favorevole – e allora basta spiegare le vele…

E momenti in cui il vento è contrario, e ci tocca remare. Fa parte del viaggio, dobbiamo saperlo, ma abbiamo la rassicurazione di poter sempre chiedere aiuto a Dio per avere conferma della direzione e per ricevere forza nel continuare a seguirla.

Ti dirò, spesso la lettera di Giacomo viene sottovalutata, ma a me piace un sacco.

Ora, guardiamo anche al verso 2 e 3: “Considerate perfetta letizia, miei fratelli, quando subite ogni sorta di prove, sapendo che la prova della vostra fede produce la pazienza”. 

Se hai fatto un lavoro approfondito sui tuoi princìpi, allora fidati. A livello operativo, quando le cose vanno bene, sogna e fai il piano. Ma la vera sfida arriva quando le cose si fanno complicate. Lì è dove devi rimanere saldo al piano, anche quando il mondo sembra crollare intorno a te e i tuoi pensieri si fanno negativi. 

Conclusioni

L’intervista con Davide Malito ci ha offerto uno sguardo profondo e illuminante sulla connessione tra la saggezza biblica e le decisioni imprenditoriali. 
Lasciati ispirare da queste antiche verità mentre percorri il tuo cammino nel mondo degli affari. Continua a cercare il discernimento, ascolta consigli, rifletti sui princìpi biblici e chiedi saggezza a Dio. La tua strada imprenditoriale sarà arricchita e guidata dalla sapienza millenaria della Bibbia.

Su cosa vorresti che scrivessimo? Manda una mail a redazione@imprenditore.info per farcelo sapere

Segui Francesca Turriciano
( 14 Followers )
X

Segui Francesca Turriciano

E-mail :*
Follow
( 0 Followers )
X

Follow

E-mail : *
  • giro in mong mobile
  • guru mobile
  • carlo partipilo
  • banner-mobile-OSMCOIN.png
  • banner-mobile-mastermind.png
  • banner medical mobile
  • banner-mobile-virtual-coach.png
  • barbagallo mobile
  • osmcoin promo mobile
  • banner mobile cinzia bonfrisco
  • banner-mobileutili-patrimonio-e-rendite.png
  • banner-mobile-imp.info-nuovo.png
  • polidori
  • TIME-MANAGEMENT-mobile-nuovo.png
  • sogi
  • sogi
  • Valentini mobile

Francesca Turriciano

Sono una copywriter. E mi ritengo veramente “fortunata” perché per lavoro posso “giocare” con le parole ogni giorno. Ma non solo. Posso dare sfogo a tutto ciò che amo: leggere, soddisfare la mia curiosità infinita e vivere una vita “piena”. Sì, perché il lavoro del copywriter non si ferma alla scrittura. Ogni parola che scrivo è solo la punta dell'iceberg di un mondo ricco di idee, emozioni e visioni. In effetti la scrittura ha creato “un prima e un dopo” nella mia vita ed è stata la chiave che ha aperto la porta alla mia vera essenza. Quando ho lasciato entrare la creatività, ho dato il via a un circolo virtuoso che ha portato nuova energia e tanti stimoli interessanti. È stato come un risveglio che mi ha catapultato in una nuova dimensione, fatta di scoperte sempre diverse, avventure straordinarie e storie da raccontare. Oggi sono qui per condividere questo pezzetto di viaggio insieme ad altri lettori che, come me, sono appassionati della vita e dei suoi infiniti racconti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

amore e disciplina
Intelligenza Spirituale

Il potere dell’amore e della disciplina: strategie per un management efficace – con Elisabetta Comite

Come trovare il giusto equilibrio tra amore e disciplina per assicurarti di mettere in atto politiche di management efficace? 

Ne parlo con Elisabetta Comite

Continua a leggere
essere liberi
Intelligenza Spirituale

10 punti per essere liberi come manager e imprenditori – Con Gaetano Balsamo

Come essere liberi e far venir fuori il massimo potenziale tuo e delle persone che ti circondano?

Ne parlo con Gaetano Balsamo.

Continua a leggere
Operazioni commerciali
Intelligenza Spirituale

Onestà e trasparenza nelle operazioni commerciali secondo i princìpi biblici – con Brunella Velasquez

Quali benefici concreti possono derivare dall’implementazione di politiche di trasparenza e onestà anche nelle operazioni commerciali?

L’ho chiesto a Brunella Velasquez.

Continua a leggere