• BANNER-time-management-nuovo.png
  • osmcoin promo
  • bella vita cinzia
  • BANNER-osmcoin.png
  • BANNER-virtual-coac.png
  • BANNER-imp.info-nuovo.png
  • BANNER-utili-patrimonio.png
  • guru jobs
  • BANNER-mastermind.png
  • osm artigiani piu utili
  • medical
  • osmcoin promo mobile
  • banner-mobile-OSMCOIN.png
  • banner-mobile-virtual-coach.png
  • banner-mobile-mastermind.png
  • TIME-MANAGEMENT-mobile-nuovo.png
  • banner-mobileutili-patrimonio-e-rendite.png
  • banner-mobile-imp.info-nuovo.png
  • banner medical mobile
  • banner mobile cinzia bonfrisco
  • guru mobile
  • osmartigiani piu utili mobile

Giorno: 16 Gennaio 2024

Mettersi al primo posto: se non vinci prima tu, non vinceranno le persone che hai attorno.
Impresa e Donna

Mettersi al primo posto: se non vinci prima tu, non vinceranno le persone che hai attorno. 

Le donne spesso sono vittime di un terribile cortocircuito: prima vengono gli altri, poi veniamo noi.  Nella corsa indaffarata tra lavoro e famiglia, spesso chi si mette all’ultimo posto della lista delle cose di cui preoccuparsi siamo proprio noi, intente a pensare a come far star bene chiunque altro.

Me ne dà conferma Clarissa Pozzoli networker di successo di Olife che ad oggi gestisce decine di persone ed è un punto di riferimento per la sua azienda.

“Spesso quando mi ritrovo a fare i colloqui di selezione molte donne mi dicono che non hanno abbastanza tempo per i loro sogni, o che non ne hanno mai avuto prima. Come se pensare alla realizzazione dei propri obiettivi fosse qualcosa di secondario che può essere rimandato o messo in stand-by finché prima ‘tutto il resto’ non è ok: la famiglia, i figli, la casa, i propri genitori, eccetera”. 

Il fatto è che, come ci insegnano le regole della delega, se prima non vinciamo noi difficilmente riusciremo a far vincere le persone attorno a noi. Se, infatti, continuiamo a pensare prima agli altri è molto probabile che il nostro vero riscatto non ce l’ avremmo mai.

E fra rimpianti e rimorsi, potremmo ritrovarci a vivere una vita di frustrazione in cui ci sembra di aver fatto tantissimo per gli altri, senza alcun riconoscimento in cambio. Nell’assenza di gratitudine e benevolenza. Entrando così in un circolo vizioso per cui più ci impegniamo per gli altri meno riusciamo ad ottenere risultati.

Continua a leggere
Gen Z

Cosa vuole un ragazzo da un’azienda oggi? Intervista a Samir Melki socio a vent’anni.

Oggi Samir Melki ci parlerà delle10 caratteristiche che i giovani cercano in un’azienda e di cosa i ragazzi vorrebbero dal proprio titolare

Continua a leggere
Dibattito e Confronto

“Houti”: chi sono i ribelli che stringono l’occidente per la gola

Segui Francesco Iavarone ( 1 Followers ) X Segui Francesco Iavarone E-mail :* Segui Francesco Iavarone Smetti di seguire Francesco Iavarone Dall’alba dei tempi l’uomo commercia e scambia bene di ogni genere. Alimenti, metalli, carburante.  Qualunque sia la necessità, l’uomo ha trovato il modo per recuperare le risorse adeguate, estrarle e utilizzarle per i suoi […]

Continua a leggere